domenica 26 aprile 2009

E' questa la persona che vogliamo come Ministro del turismo?

Turismo e Finanza (marzo 2009)
Bocca: 150.000 posti di lavoro nel turismo nei prossimi mesi e 13.000 imprese turistiche a rischio fallimento
Corriere della Sera (7 marzo 2009)
Brambilla: 4 miliardi di fatturato persi nel 2008 + 1 miliardo stagione invernale 2008/2009
Travelnostop.com (10 marzo 2009)
Presidente di Federviaggio-Confturismo Maria Concetta Patti: Federviaggio: prenotazioni in calo del 18% per l’Italia

Luciano Ardoino

34 commenti:

frap1964 ha detto...

Psssss...
Aggiungerei un disclaimer tipo "libera interpretazione da...".
A suo tempo mi chiesero di citare la fonte in questo post. Me l'ero dimenticato.
Ma anche una modifichina di foto, titolo, copetina da Max a Ma... e non sarebbe mica male, no? :-D

frap1964 ha detto...

Il contest è partito! :-D

Plinio il Giovane ha detto...

quelli sono i dati 2008?
Plinio

Luciano Ardoino ha detto...

@Plinio

http://www.turismoefinanza.it/step.jsp?newsid=70980

http://www.turismoefinanza.it/step.jsp?newsid=70864

http://www.turismoefinanza.it/step.jsp?newsid=70040

http://www.turismoefinanza.it/step.jsp?newsid=70406

http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2009/03/servono-le-sfere-o-servono-le-palle.html

http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2009/02/cosa-raccontero-ai-miei-nipotini-sul.html

http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2009/02/visto-da-qui-e-in-salita-da-lassu-e-in.html

http://travelnostop.blogspot.com/2009/02/bocca-turismo-in-calo-lallarme-si.html

Ciao, a presto.

Stella di mare ha detto...

@Luciano
Alcuni siti non si aprono.
Certo che se il merito viene misurato dai fallimenti potrebbero farla Presidente del Consiglio.
Quanto ci metteranno a capire che è una nullità!

Luciano Ardoino ha detto...

@Marina
Questo dipartimento non è come gli altri Ministeri ma molto più complesso e quindi serve una persona che se ne capisca per tacciare le moltitudini di suggerimenti e consigli dei marpioni del turismo che stanziano ancora nei meandri di questa industria.
La Brambilla è come una barchetta in balia del mare forza 12!

vinc ha detto...

Un topo circondato da gatti famelici che la sballottano da una parte all'altra.
Ci voleva una persona molto più forte ma anche molto più preparata.
I parametri ci vengono già forniti, senza inventarci niente, dal WEF che è autorevolissimo...perchè non seguirli.
Non siamo scemi ma quelli che amministrano il turismo ci fanno passare per tali.

Nicolò, il pianista ha detto...

@Vinc
Giusto, l'opinione internazionale non è assolutamente buona nei nostri confronti in termini di turismo.
Torniamo al discorso che se fosse la Francia a gestire il nostro paese si avrebbero riscontri completamente diversi?
Ma cosa hanno di così valido che noi non abbiamo.
Forse i responsabili!

sergio cusumano ha detto...

@Nicolò
Otimma considerazione!!!

Luciano Ardoino ha detto...

@frap1964
Ci sarebbero gli spunti per un post.
Cosa ne dici?

vinc ha detto...

Un post sulla rossa di Max in riferimento al sito italia.it?
Ce sempre spazio per questa grande stupidata che si sono regalati l'un con l'altro.

sergio cusumano ha detto...

Aspettiamo i nominativi dei 21, se mai li daranno.
Ho fatto alcune considerazioni sulle dichiarazioni della Brambilla e la logica dice che saranno dei cattedrati i prescelti.
Cosa ne pensate?

Stella di mare ha detto...

@Sergio
Se non sbaglio Luciano l'aveva già detto in un precedente.
Comunque anch'io sono in quest'ottica di idee.

Rembrandt ha detto...

@Sergio
Certamente dei docenti o Presidi di Università famose, in Italia però!

vinc ha detto...

Se pensate che l'ultima graduatoria riguardante le università mondiali davano la prima delle italiane oltre la 170/180esima posizione.
E se per caso le 21 prs. che la Brambilla vuole mettere come coordinatori o altro appartengono a queste...stiamo freschi e comincia a prendere forma il comprendonio della rossa. 0 (zero)

Stella di mare ha detto...

Proviamo allora una lista di questi presidi, docenti o cattedrati?
Chi comincia?

frap1964 ha detto...

Escluderei i presidi e docenti di alcune università, viste le dichiarazioni riportate qui: dove si conferma che il ventunesimo uomo è Armando Peres.

Stella di mare ha detto...

@frap1964
si parla appunto di un comitato di accademici quindi è immaginabile che sarà composto da quelli conosciuti dal Peres con l'intromissione di politici ed eventualmente qualche tecnico sempre amico del Peres.
Ciao

Rembrandt ha detto...

Ho letto l'articolo del Giornale e mi sono fatto la stessa idea.
Penso che queste cose dovrebbero chiederle a chi da diversi anni va sostenendo che le univesità turistiche in Italia non servono a niente e non al Peres che oltretutto è stato docente.
Le solite anomalie nazionali partitocratiche

vinc ha detto...

E' vero, sono mesi che andiamoi sostenendo che non servono a niente, anzi sono anni che Luciano ne conferma quotidianamente l'inutilità per aver avuto alle sue dipendenze dei direttori pluri laureati con master di tutti i tipi ma che di fronte alla realtà lavorativa hanno evidenziato notevoli carenze gestionali, decisionali e di rapporto con sindacati e dipendenti.
Anche questa volta, anche se l'iniziativa è buona, arriva con anni di ritardo e probabilmente programmata in modo non produttivo.
Questa era una delle prime cose da fare subito dopo le elezioni dimostrando carattere decisionale e polso fermo. Solo che a questi bisognava dimostrare le conoscenze che la Brambilla ed il suo seguito non hanno.
Scusami Luciano, non ho nessun motivo di arruffianarmi con te ma ti rinnovo la mia massima stima poichè tutte queste discrepanze del turismo nostrano sono da te evidenziate anni prima, purtroppo inascoltate, ma si sa come vanno le cose quì in Italia.

Luciano Ardoino ha detto...

@Vinc
Grazie.
Il fatto che però, anche se in ritardo vengono evidenziate, da una speranza per il futuro.
Sono scettico sulle modalità che andranno ad effettuare e sulla programmazione perchè non si può dire che non va bene senza aver già preso una decisione migliorativa.
Aspettiamo caro Vincenzo, aspettiamo ma non silenziosamente.
A presto

Stella di mare ha detto...

Si, aspettiamo ma i risultati evidenzi4eranno ancora una volta la nullità di queste, diciamo vecchie novità.

sergio cusumano ha detto...

I dati però non confermano il valore della sottosegretario come evidenziato sul il Giornale.
Credevo che questa testata fosse più seria.

Francesco Pedroni ha detto...

@sergio

come puoi pensare che questo quotidiano dia risalto agli errori della Brambilla?
E dove lo metti l'ottimismo che Berlusconi vuole dal suo operativo?

frap1964 ha detto...

A proposito di ministro... com'era l'annuncio del 15 marzo scorso?

"Faremo presto un ministero del Turismo, credo nel giro di un mese".E puntualmente infatti... :))

Comunque io temo davvero che dopo le Europee ci si ritrovi la Brambi al posto di Bondi (sic!).

A proposito, ho scoperto che nello zoo casalingo di Testa Rossa, tra capre, cavalli, asini, galline, gatti e cani, c'è pure un cagnolino di nome Silvy (con tanti fratellini).
Ma che tenera... la pescivendola in autoreggente.
Peccato che i cacciatori italiani, dopo l'ultima uscita, la vorrebbero impallinare molto volentieri... :D

frap1964 ha detto...

Per notizia...
i componenti del comitato brambillesco sono questi.

sergio cusumano ha detto...

@frap1964

Bravissimo!

Luciano Ardoino ha detto...

Caro Francesco,

ottimo e come al solito preciso nell'informazione.
Ho appena ricevuto la proposta da parte di una testata giornalistica web di commentare alcuni signori di questi che hanno istituito la AIPTM, Associazione italiana professionisti e manager del turismo. Interessante!

Luciano Ardoino ha detto...

Intendevo interessante per il motivo che adesso queste associazioni non sono più 10.000, bensì 10.001.
Dispiace leggere che a capo ci sia Josep Ejarque ma si sa come vanno queste cose.
A presto

frap1964 ha detto...

A proposito di associazioni dei professionisti del turismo...
Conosci per caso questa :

ProTurismo ?

Mi risulta che abbiano tentato un approccio con Brambi per consulenza gratuita su come organizzare il nascendo portale italia.info e siano stati allegramente rimbalzati (mai avuto risposta).

Luciano Ardoino ha detto...

Caro Francesco,
questo tuo esempio è la chiara diomostrazione che queste "non profit" vengono istituite per un possibile futuro buon profit.
Le istituzioni ci cadono o vogliono sapientemente carderci?
Propendo per la seconda...

frap1964 ha detto...

Eh, ma quanto pessimismo cosmico.
Invece bisogna fare come la Brambi e dichiarare che nel ponte del primo maggio il 33% degli italiani in più rispetto all'anno scorso faranno una bella vacanza.
Così magari qualcuno ci crede e si dice "e io sono l'unico fesso?", dopodichè parte in tromba all'ultimo minuto.
Se non ci si mettono in mezzo anche stavolta quelli delle previsioni metereologiche toppando clamorosamente, come hanno fatto a Pasqua e Pasquetta. Che in Versilia ancora li ringraziano tanto.
Tutto merito di MVB in ogni caso, se il settore reagisce bene "proponendo pacchetti, offerte last minute a prezzi molto convenienti."
Fa davvero tenerezza la ragazza...
E se invece la mandassimo in tutta fretta a fare la parlamentare europea? Certo, ci costerebbe di più, ma almeno lì farebbe meno danni di sicuro, no? :))

frap1964 ha detto...

Per la serie "Giornalismo e Fantapolitica", secondo la Repubblica di oggi MVB avrebbe avuto il "via libera" dell'odierno Consiglio dei Ministri alla nomina di Ministro + altre fandonie/voci di corridoio di altre nomine (già sentite in precedenza). Dal comunicato stampa sul sito del governo nulla risulta di tutto ciò a parte la nomina del nuovo sottosegretario Saglia in sostituzione del defunto Martinat.
Nulla sembra cambiato al momento, a parte un restyling del sito ufficiale di Testa Rossa, con foto molto più "ministeriale" rispetto alla precedente (prove in casa?) e l'uso di tecnologia simil Cover Flow per sfogliare le indimenticabili immagini brambillesche. Per il resto tutto uguale, a parte l'improvvisa sparizione della vignetta del mio blog: ora si pubblicano giustamente solo quelle dei quotidiani ufficiali, che quelli sì fanno buona informazione.
Un "affronto personale" per me inaccettabile che molto presto sarà lavato col sangue. Ah, ah, ah :D

Poi ho letto un'ANSA secondo cui il mancato ministro ha espresso vivo apprezzamento per l'ipotesi del G8 a L'Aquila, discettando sul menù da offrire ad Obama, quale ottima occasione per promuovere nel mondo la cultura agro-alimentare e vinicola abbruzzese (leggi: i famosi arrosticini, roba di gran classe, insomma).
Pare non freghi nulla a nessuno della montagna di soldi già spesi alla Maddalena per organizzare l'evento. Ma forse Bertolaso sarà anche contento: avevo letto (sempre Repubblica) che c'erano grossi problemi logistici nel far sbarcare le 30.000 persone previste sull'isola. Pare non si trovassero nemmeno navi adatte allo scopo, visti i bassi fondali del porto. Mah... che dire.

Luciano Ardoino ha detto...

@frap1964

Il discorso della Brambilla è basato sull'impossibilità di abbassare un solo settore per non ricevere opera sanzionatoria dalla CEE e quindi non presume che si possa fare in Italia quello che il presidente francese ha proposto per la ristorazione (dal 19,5% al 5%). Allora perchè ha proposto l'abbassamento dell'Iva alberghiera al 5% anzichè l'attuale 10%, e non è un solo settore anche questo?
Esistono delle direttive CEE ma a quanto leggo non è in condizione di valutarle ma quello che è peggio è che chi la circonda non...vabbè, lasciamo perdere.