venerdì 17 luglio 2009

Il pelo o il carro di buoi?

Avversata da sempre dal potente Marcello Dell'Utri, ora è malvista anche da Gianni Letta, capo supremo dei dipartimenti che dipendono da Palazzo Chigi.
L'ultimo screzio riguarda le targhe in ottone e la carta intestata 'Ministero del Turismo' ordinate da Michela, ignara che, nonostante la promozione, resta alla guida di un semplice dipartimento: il dicastero è stato cancellato da un referendum 16 anni fa, per ripristinarlo servirebbe una legge.
Tremonti, l'unico che ha le chiavi della cassaforte, non la può vedere: da tempo, avrebbe confidato lei ai suoi, non le risponde più al telefono.
Un'ostilità che costa cara: oltre ai fondi, il ministro dell'Economia ha fatto bloccare anche un emendamento che avrebbe congelato fino a settembre gli aumenti dei canoni degli stabilimenti balneari.
Il sindacato di categoria è sul piede di guerra mentre il braccio di ferro con i governatori e le Regioni, che grazie al Titolo V della Costituzione vantano la competenza esclusiva sul settore, va avanti da mesi.
Ma la mania di protagonismo di Michela ha provocato malumori anche a Raffaele Fitto e al ministro degli Esteri Franco Frattini.
Per non parlare di Paolo Bonaiuti, il portavoce che non riesce a contenerne l'esuberanza.
Gli ultimi che l'hanno iscritta sulla loro lista nera sono il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, che non è stata invitata a un convegno sulle aree protette organizzato nel Parco del Gran Sasso, e l'Associazione nazionale dei partigiani, sdegnata dalla Brambilla a braccio teso durante una parata militare.
L'esercito dei nemici è in continua crescita anche tra gli operatori del turismo nazionale e sul web se ne contano a centinaia di migliaia, perché la Brambilla non ne ha indovinata una e chiunque altra persona, inanellando una serie di insuccessi del genere, sarebbe già stata riposta in qualche angolo allo scopo di renderla inoffensiva.
Ma lei ha un fan potentissimo: Berlusconi e le recentissime dichiarazioni dell’ex europarlamentare PDL Marcello Vernola in merito alle candidature per le europee, di piacenti giovinette (curriculum più book fotografici), da proporre alla Brambilla che poi inoltrava a Berlusconi; beh, qualche dubbio mi creano ma preferisco sorvolare.
Le preoccupazioni invero restano e si accentuano considerando che il turismo sta andando peggio che nel 2008; da sempre l’anno meno vantaggioso nel settore.
Le due stagioni di Michela Vittoria Brambilla; i due records peggiori.

Emiliano Fittipaldi e Luciano Ardoino

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Il pelo

vinc ha detto...

Non se ne spiega la ragione altrimenti al fatto che la MVB rimanga al suo posto.

giove ha detto...

Egregio Luciano,
da tempo seguo questo blog, sia per formazione personale che per capire cosa ne pensa la gente di quel che si sta facendo a livello di turismo in Italia. Concordo pienamente sulle linee generali evidenziate nonostante io non ami i toni polemici. Mi rimane solo una perplessità: nel blog è stato precisato l'intento costruttivo ma all'interno dei post vedo solo principalmente critiche, senza alcuna proposta tangibile. Forse perchè non c'è proprio più niente da fare?

sergio cusumano ha detto...

@Giove

Benvenuto.

Quello che si stà facendo a livello di turismo nel nostro paese è purtroppo sotto gli occhi di tutti e per le possibili varianti migliorative che possiamo proporre non credo che qualcuno dei destinatari possa considerarle.
Lo stesso Luciano, più di noi, quando era nel direttivo turistico ha cercato in tutte le maniere di dare la sua esperienza ma è rimasto inascoltato.
Per quanto mi riguarda ammetto che a volte possa essere solo critico ma con non esserlo?
Premetto che non è una scusante ma se calcoliamo che molte cose che si sono avverrate in senso negativo, quì ne erano già state preannunciate le risultanze con annessa la soluzione.
Forse non tutti leggono tutto.
Un saluto

Stella di mare ha detto...

@Giove

La stessa cosa è successa a me quando mi sono colelgata per la prima volta e piano piano ho cominciato a commentare.
Devo confermare quello detto da Sergio e cioè che molte soluzioni e pre-soluzioni sono state date durante i nostri confronti.
Neanche io amo i toni polemici e non penso che non ci sia più niente da fare.
Sennò che scopo avrebbe questo blog.

Luciano Ardoino ha detto...

Buongiorno caro Giove e grazie per la condivisione delle linee generali; ormai cominciavo a pensare d’essere uno dei pochi a pensarla così.
Sono tranquillamente certo che nel nostro caro paese ci siano grandi margini di miglioramento, come potrebbe essere altrimenti (?), e qualche personaggio di indubbio valore è finalmente riuscito ad entrare nei direttivi istituzionali. Se mi segui da molto tempo è facile evincere di chi parlo.
Molti altri (quelli validi) invece preferiscono stare dietro le quinte e questo è principalmente dovuto all’inconsistenza lavorativa di coloro che governano il turismo.
Questo non è bello né tanto meno produttivo ma hanno la mia totale comprensione; nei loro panni mi comporterei nella stessa maniera.
Quello che si sta verificando in Italia ha dell’incomprensibile ed era difficile peggiorare la situazione del passato, ma ci sono riusciti.
Di fronte a questa considerazione credo sia impossibile non essere critici, anche se moltissime soluzioni sono state date attraverso queste pagine, non ultima l’abbassamento dell’Iva ristorativa molto tempo prima che la Francia l’adottasse ed inviata attraverso il cartaceo a tutti i preposti con dati, usi e fattibilità, ma rimasta inascoltata. Attualmente questa nazione (Francia) sta viaggiando con una percentuale del +1% che in questi tempi è un gran risultato.
Con i soli consigli, in Italia, non sono riuscito mai ad arrivare a nulla, a differenza delle altre nazioni dove ho lavorato con i governi locali, mentre con questo blog e la sua esagerata criticità, qualche risultato l’abbiamo ottenuto.
L’importante è che nessuno su di queste pagine usi espressioni poco ortodosse molto in voga nel web.
Mi auguro di leggerti con consigli e suggerimenti.
A presto
luciano

Rembrandt ha detto...

@Stella

Le prime volte eri peggio di adesso.
:-)
@Giove

ciao e benarrivato

Stella di mare ha detto...

@Rembrandt

tu invece non hai proprio migliorato.
Ciao
:-)

Francesco Pedroni ha detto...

Oggi pomeriggio mi sono arrivati alcuni dati regionali che confermano in linea di massima quelli di Federalberghi .
Anche gli arrivi mantengono un forte ribasso.
Entro martedì prossimo sarò più preciso inviandoti una e-mail.

Luciano Ardoino ha detto...

@Francesco

Mi sai dare le vostre presenze montane regionali?

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano
Non posso essere più preciso perchè mancano le destinazioni principali.
La tendenza rimane il mordi e fuggi e spesa in forte calo.

sergio cusumano ha detto...

@Luciano e Francesco

Confermo tutto e anche per me vale il discorso del mordi e fuga. Spesa in calo ma se continuano ad arrivare così, lunedì dovrei essere più preciso.
Attualmente sono circa al 35/40% del totale.

Luciano Ardoino ha detto...

Non ho parole se non parolacce da rivolgere a chi penso e magari accompagnate anche da un bel calcio nel culo.
Riusciranno mai a capire cosa vuol dire destagionalizzare?
Eppure esempi nel mondo ce ne sono, ma loro niente.
Scusatemi lo sfogo.
Comunque Grazie, a presto.

Stella di mare ha detto...

@Tutti voi

Se poi volete anche informare anche noi, grazie tante.

Cisono ha detto...

@Stella di mare

La prossima volta aggiungerei un altro "anche", così si capisce meglio.
;-)

frap1964 ha detto...

Interessante notare come il sito del Governo Italiano, per ben tre volte in una stessa pagina, riferisca di un inesistente ministero del Turismo.
Va bene che si parla di turismo ed animali, ma questo non dovrebbe essere motivo per scrivere dei dossier informativi in modo cane.
;-)

Stella di mare ha detto...

@frap1964

Saranno dettati dalla stessa MVB alle segretarie che inseriscono il pezzo.
Devo dire che l'istituzione di un premio e del sito è buona.
Anche se il premio di cui non si conoscono ancora i "dané" che daranno, penso sia stato meglio dividere e confluire a più siti.
Altra cosa è che considerando la buona riuscita di almeno una cosa in oltre 15 mesi ad opera della MVB e che questa è stata fatta per gli animali.....propongo un ministero agli animali e mandarcela.

Rembrandt ha detto...

Quella dei cani però è una cosa a mio giudizio molto buona.
Onore al merito ma credo che sia dettata più dall'amore per questi che per altre considerazioni turistiche.

Anyway ha detto...

Albonetti di Cofesercenti:

Non è dunque soltanto un impegno di civiltà – conclude Albonetti - ma anche un provvedimento utile a mettere in movimento quella componente del turismo che spesso e volentieri rinuncia alle vacanze per non lasciare a casa o in pensione i proprio animali. E’ un modo per offrire una opportunità in più alle nostre imprese in un momento di grave difficoltà economica”.

vinc ha detto...

Solo a livello informativo, considerando la vostra repulsione alle statistiche:

Il Consiglio Direttivo di Federturismo Confindustria, sulla base sia dei dati consuntivi delle proprie imprese associate che delle analisi previsionali condotte in collaborazione col Ciset Ca' Foscari, che mostrano un marcato calo dei flussi, ribadisce, in una nota stampa, le sue preoccupazioni sull'imminente stagione turistica, che non autorizza aspettative ottimistiche, in linea con quanto accade in altri paesi.

Rembrandt ha detto...

Credo che rispecchino la verità.
Weekend pieni e giorni feriali deserti.

frap1964 ha detto...

@Stella di Mare
Comunque il ministro, che è molto pignolo, controlla personalmente tutto ciò che viene divulgato.
Soprattutto alla stampa e alla Stampa.

;-))