giovedì 22 ottobre 2009

Federalberghi e le "ciancie"





Uno dei grossi problemi del turismo italiano e così scarso di consigli veramente utili da parte delle associazioni e simili, è l’indecisione nel giudicare i provvedimenti delle istituzioni per far fronte alla crisi del settore.
Tutti, prima di considerare fattibile, produttiva od anche sbagliata una qualsivoglia novità, prendono le distanze aspettando le imboccate altrui, e le “sparate” avvengono probabilmente quasi sempre quando il risultato è talmente ovvio che anche un neonato le saprebbe calcolare.
L’ultimo esempio si è avuto quando la Michela Brambilla, ministra del turismo nazionale, ha deciso di proporre l’introduzione dei casinò negli alberghi 5* che il solo “Tutto sbagliato tutto da rifare” ha saputo cogliere od osare la bontà dell’iniziativa, non ci voleva poi molto.
Al riguardo abbiamo ricevuto molti commenti (anche amici del blog) che manifestavano seri dubbi sulla praticità ed il valore della proposta, ma ognuno la pensa come vuole e, per quanto ci riguarda, va ugualmente rispettato.
E nessuno ci venga a dire che lo facciamo per la salvaguardia della persona, anche perché il blog dispone nell’archivio di oltre 200 post che possono tranquillamente affermare l’incontrario, avendone appunto scritto “peste e corna” sulle presunte infelici scelte della responsabile del dicastero turistico.
Come prima detto, la stessa Federalberghi, per voce del suo direttore generale Alessandro Cianelli, da un “SI, ma con riserva” a conferma della probabile eterna indecisione degli enti e associazioni varie, è passata circa una settimana dopo, al SI deciso del presidente della medesima, Bernabò Bocca, che così dichiara: "negli alberghi del resto del mondo queste strutture ci sono. Non vedo perché non dovremmo fare altrettanto in Italia”.
Che è poi quello che noi abbiamo “inconsciamente” affermato ben sette giorni prima pur non essendo noi una famosa società; ma non ci voleva poi molto.
La cosa che intendiamo porre in risalto è che le associazioni dovrebbero contribuire ed in maniera determinante alle scelte del governo e non essere informate ad “una tantum”.
Detto, a nostro modestissimo parere, è il frutto di decenni di non cooperazione e frammentazione, nonché l’insana abitudine a non fornire gli esecutivi preposti, di utili e chiari consigli a priori anziché affrettate o ritardate disquisizioni a biglie ormai ferme; troppo facile ed inutile.
Quindi, da una parte il Governo che a questi non chiede consiglio perché probabilmente non si fida, e ne ha di ben donde, mentre dall’altra le associazioni che ne lamentano il disinteresse, e la storia continua.
Personalmente e nella specifica proposta di inserire i casinò nel settore turistico, avremmo ritenuto più utile che gli enti alberghieri, anziché esternare il solito “si, vabbè, forse, ma anche e chissà?” avessero risposto che la gestione dei medesimi fosse da abbinare obbligatoriamente alla direzione alberghiera, nonché l’apertura non limitata alla sola clientela dell’hotel e qualche altro consiglio di normale portata per un ente preposto e pertanto presumibilmente idoneo a darli, anziché addentrarsi in questioni che poco hanno a che fare con il comparto, come quello della sicurezza e che si possano ingenerare meccanismi pericolosi per il riciclo di denaro sporco.
Ma cosa ne sai?
Quella è materia di ben altre associazioni, enti ed istituzioni, e il tutto ci porta a concludere che è meglio fare bene quel poco che si conosce che il tanto di cui non si sa un bel niente.
Capito perché prima di decidere, probabilmente non vi chiamano mai ?

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Gentile Ardoino non teme le ire di Federalberghi?

B.C.

Anonimo ha detto...

Ah! Sono daccordissimo con lei.
B.C.

palingenius ha detto...

Io mi spingerei anche piu' in la': proposte del genere (e ben altre)dovrebbe essere fatte da Federalberghi invece di cincischiare con dei mezzi si' e mezzi no che servono solo a non turbare il quieto vivere...

vinc ha detto...

Appunto, la paura di offendere l'uno o l'altro, oppure per non urtare la suscettibilità di lui/lei/loro che in tutto il pianeta si chiama politica e cioè ....far niente.

sergio cusumano ha detto...

Non dicevano a 'Federalberghi' che il turismo andava malissimo?
Che fine hanno fatto le loro dichiarazioni e tutte le richieste sulle tasse fatte al governo?
Basta aspettare qualche giorno che si rifaranno vivi con le stesse che stanno dicendo da anni, o no?

Luciano Ardoino ha detto...

@sergio

Solitamente quando chiami qualcuno che non ti risponde anche se alzi la voce, è perchè è sordo o lo vuole fare.

Francesco Pedroni ha detto...

Eppure si sono fatti vedere spesso insieme la Brambilla ed il Bocca nei primi tempi.
Vuoi dire che una volta "usato" gli ha fatto fare la fine delle lamette USA E GETTA?
Che sia come la mantide religiosa?

palingenius ha detto...

Pero' per riscuotere la quota associativa chiamano, eccome se chiamano!

Luciano Ardoino ha detto...

La butto lì ma credo che ci siano delle nuove all'Enit.
Stiamo infatti ricevendo molti contatti con delle ricerche google molto precise.

palingenius ha detto...

E quali sono le parole chiave attraverso le quali ricevi i contatti?

Luciano Ardoino ha detto...

@palingenius

Privacy!

la mia e-mail è lardoino@tele2.it
;-)

palingenius ha detto...

Pensavo si potessero pubblicare... allora preferisco restare in attesa delle novita'... preferisco un po' di suspence visto che l'argomenta scotta!

Luciano Ardoino ha detto...

OK!

frap1964 ha detto...

Le nuove all' ENIT sarebbero queste?
Per la serie viva l'incompetenza...

palingenius ha detto...

@frap1964

Uno che congela cordoni ombelicali?
Che schifo!
Parlo a titolo personale ma non riesco a capire come permettano simili abomini e poi ce li ficcano anche nel turismo.
Che caos!
E poi nei libri e nella cultura in generale si condanna la Santa Inquisizione! Adesso si capisce a cosa serviva, a fermare simili aberrazioni!

frap1964 ha detto...

'Spetta un po', com'era...

E allora vedete, io dico: basta con i privilegi, basta con i privilegi e avanti con i meriti e la meritocrazia!

(clap, clap, clap) :-D

palingenius ha detto...

@frap1964

Quindi gia' il fatto che ci sia lei come Ministro e' un controsenso!