mercoledì 28 ottobre 2009

Le novità "paleolitiche" della Michela Brambilla






Ci risiamo, la Brambilla ha aperto bocca.
In verità non è che l’abbia mai molto tenuta chiusa, ma anche un solo giorno senza leggerla, vederla o sentirla sarebbe già un gran successo; almeno per noi.
Da mesi (circa 20) siamo vogliosi di parlare bene del ministero del turismo, e ogni volta che ci accingiamo a elogiarlo; finora, una sola volta e per di più indirettamente, succede che la Michela dichiari qualcosa d’improbabile e siamo costretti a criticarlo.
Frustrante.
Ieri ad esempio ci sarebbe piaciuto appuntarle una medaglietta nel petto, quelle della Madonnina per intenderci (chissà non l’aiuti), perché ha deciso di inserire i casinò negli alberghi 5*; cosa di cui noi siamo d’accordo.
Eravamo pronti a suonare le trombe e, invece, contrordine amici, e mentre gonfiavamo i polmoni per dare fiato agli ottoni, è accaduto che ci ha anticipato dando l’ennesima spiacevole propulsione alla sua linguaccia; così tanto da indurci a trasformare la festa in "funerale".
In Italia i dati e le statistiche fornitici dalle varie associazioni turistiche, enti, università, governi e via dicendo non corrispondono mai alla verità, e se per caso uno ogni tanto ci azzecca è perché nel mucchio, prima o poi, qualche dato lo indovini.
Con grande perifrasi e dovizia d’informazione la ministra ieri ci ha informato, attraverso il cartaceo, che è al lavoro con l’Istat per creare un ‘conto satellite’ che permetta di confrontare i dati relativi al turismo italiano con quelli degli altri Paesi europei sulla base degli stessi criteri, e per poter finalmente fare una classifica vera.
Avevamo quindi ragione a sostenere che quelli finora fattici dono non fossero veritieri e quindi; perché ci sono stati dati (?) e non avevano “forse” lo scopo politico del far vedere che tutto andava bene?
Beh, a parte le “menzogne” alle quali siamo oramai abituati e di cui disponiamo di un callo così, verrebbe da pensare che finalmente cominci a capirci qualcosa di turismo, ma questo probabilmente per i non addetti ai lavori e non certo per noi, perché la signora si è forse dimenticata di elencare che questa “sua novità” fa parte di una direttiva europea già dal 1995 e vale a dire 95/57/CE del Consiglio del 23 novembre 1995 relativa alla raccolta di dati statistici nel settore del turismo, mentre le conclusioni della conferenza di Vancouver (maggio 2001) riconoscono che il CST (Conti Satellite del Turismo) è il parametro internazionale di misurazione degli effetti economici diretti del turismo all’interno di un’economia, rispetto a quelli di altri settori e di altre economie, eccetera eccetera, e che la Francia, ma detto si sa, ha una delle organizzazioni amministrative più efficienti e valide tra tutti i Paesi europei, ed anche per la raccolta dati e l’elaborazione delle statistiche è organizzata in maniera capillare, ma con un forte coordinamento centrale.
La raccolta dei dati sui flussi turistici, la conoscenza dei posti di lavoro generati dal turismo e il controllo sulla quantità e qualità dell’offerta alberghiera sono una priorità assoluta.
E notevoli risultano i finanziamenti impiegati a questo scopo dallo Stato; il tutto senza tanti giri di parole oppure inattendibili vanterie personali.
Continua quindi il tutto sbagliato ed il tutto da rifare, mentre a veramente poco serve il tanto dimenarsi se di questo settore non se ne capisce nulla e si ha la presunzione di non imparare.

15 commenti:

Guido Mastrobuono (lavoristi) ha detto...

Ciao, mi chiamo Guido Mastrobuono e sono un cacciatore di articoli per un concorso che si chiama “Concorso Permanente di Parole ed Immagini” e mette a confronto articoli che stimolino una discussione in ambito folisofico, sociale o politico (vedi l’indirizzo http://lavoristi.ning.com/profiles/blogs/concorso-permanente-di-parole ).

A mio avviso, questo articolo arricchirebbe il nostro concorso e volevo suggerirti di inserirlo.

Il concorso, in realtà, è una scusa per convincere la gente a metterci a disposizione spunti per la discussione. Noi poi ne parliamo e ci creiamo un’idea nostra sui più svariati argomenti.
Infatti, la concorrenza tra autori non è una cosa che ci appartiene: noi creiamo nella collaborazione. E dal confronto con gli altri, noi aumentiamo il nostro sapere.
Comunque la pubblicazione offerta in premio ai vincenti è vera ed effettiva.

Se lo vorrai, potrai tranquillamente inserire, al piede degli articoli un link al tuo blog cosa che lo renderà più noto e facilmente raggiungibile.

Un saluto

Guido Mastrobuono

palingenius ha detto...

Aspettiamo i tempi di attuazione quali saranno ed i relativi risultati. E' meglio tardi che mai!

Luciano Ardoino ha detto...

@palingelius

concordo con te, meglio tardi che mai.
Il problema, se così si può definire, è che continua imperterrita a menarci per il naso.
Credo che l'appropropriarsi di considerazioni, che lei dichiara nuove, ma che lambiscono la quindicina d'anni, siano dovute alla poca considerazione che la "signora" ha di noi.
E' anche vero che nessuno ha dato risalto a queste cose, pur elencandole sui propri giornali, ma non credo che l'italiano che lavora nell'ambito turistico debba essere considerato uno sciocco a cui poter dire qualsiasi cosa.
Se poi lo dicesse qualcuno che ne sa di più; va bene....ma lei, no!
Forse lo meritiamo, forse no, ma queste cose le vedo solo in Italia.
Giornalmente leggo molti quotidiani stranieri (cosa ci posso fare, amo questo lavoro) che parlano di turismo e delle varie dichiarazioni dei propri ministri, e mai ho letto, in altre nazioni, le stesse str...anezze che dice sempre la Brambilla.
Vabbè è così!
:-)

Stella di mare ha detto...

@Luciano

Non penso che non sia a conoscenza o informata della direttiva europea, quindi la soluzione è che ci crede degli scemi.
Che stia ben attenta perchè chi sale in fretta, quando cade fa molto rumore da quell'altezza.

Francesco Pedroni ha detto...

@Stella

Perbacco!!!
Non ti avevo mai sentita così polemica.

sergio cusumano ha detto...

@Stella

Perbacco, lo dico anch'io.
Cosa ti succede?

Stella di mare ha detto...

Beh?

Luciano Ardoino ha detto...

@Marina

Hai avuto qualche problema con l'ultimo tuo esame?

palingenius ha detto...

@Luciano
Verosimilmente gli altri Ministri del Turismo sanno cosa fare e cosa stanno facendo....

Luciano Ardoino ha detto...

@palingenius

Appunto!
Addirittura in Angola, che per mia personalissima opinione, ne sentiremo turisticamente parlare, il Minsitro Eduardo Jonatão Chingunji nell'ultima sua,ha detto più cose saggie in una sola dichiarazione, che la Brambilla in 20 mesi.
Se poi calcoliamo che quello che dice, lo fa....beh; c'è da incazzarsi veramente.

http://allafrica.com/stories/200803270841.html

;-)

Stella di mare ha detto...

@Luciano

No, è andato benissimo ma la MVB sta superando ogni limite.

Stella di mare ha detto...

Qualcuno però poteva anche rispondere visto che mi avevate fatto una domanda.

I 2 Nicolò, Rembrandt, Cisono, Renata che fine hanno fatto?
DEi wippet mi ricordo ma gli altri?

Luciano Ardoino ha detto...

@Marina

Alla prima domanda non so rispondere ed immagino che Sergio e Francesco prima o poi lo facciano, mentre alla seconda...
I due Nicolè, Rembrandt, Renata e Cisono stanno dialogando su di un altro blog.
Qualcuno che ha scritto sul nostro ha pensato bene di far apparire una persona di questo blog in modo improprio e con esagerate falsità. Tutto quì!
La stessa cosa stà succedendo con altri per "merito" di un altro "galantuomo" che alcune volte ha postato su Tutto sbagliato tutto da rifare e che si è accapparrato le loro simpatie attraverso delle menzogne gratuite.
Tutto qui.
Non dispero e obiettivamente non mi importa un granchè perchè so molto bene che il tempo è galantuomo, e questa volta nel vero senso della parola.
Posso solo darti un piccolo "segnale"....nella mia esperienza nel settore del turismo ho sempre diffidato dei Tour Operators ed agenzie, e la storia sembra darmi ragione, quindi...
:-)

vinc ha detto...

@Luciano

Scusa ma non capisco tutto.
Conosco la tua opinione che hai al riguardo e la comprendo ma non ho afferrato il concetto del far apparire qualcuno del blog, etc.....sotto false spoglie.
Cosa vuol dire ?

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Come detto il tempo è galantuomo.
Aspettiamo e vedremo.
Forse mi sono lasciato un po andare ma certe cose credo che vadano dette.