sabato 17 settembre 2011

L'Italia è la prima meta per il Condé Nast Traveller (The Readers’ Travel Awards del 2011) sezione "Countries"


Pochi giorni orsono mi sono imbattuto in un articolo del The Nation, che altro non è che un quotidiano in lingua inglese fondato nel 1971 e pubblicato a Bangkok, in Thailandia.
Non lo seguo sovente ma l’ho scoprii a causa di una mia ricerca contro uno dei grandi mali del mondo, la pedofilia e dove ci trovai delle utili informazioni al caso.

Dopodiché ogni tanto, girovagando nel web in cerca di buone nuove (innovazione) sul turismo mondiale, riesco ad informarmi su cose che non conosco attraverso alcuni interessanti articoli.
Ah se solo avessi più tempo!
Infatti gli operatori della Thailandia conoscono molto bene la qualità del ricevimento, e pur non essendo mai stato da quelle parti, in qualche modo estrapolo il loro saperci fare in quello specifico settore turistico.
E ieri l’altro, sul The Nation, m’è apparso questo articolo dove veniva riportato un fondo del Condé Nast Traveller sul The Readers’ Travel Awards del 2011 e dove l’Italia era erroneamente classificata al terzo posto come miglior meta turistica (sezione Paesi) dietro la Nuova Zelanda e l’India per l’anno in corso (2011).
Credo che abbiano riportato per errore le classifiche del 2008.
Il Condé Nast Traveller è un’autorevole rivista mensile americana che ha come particolarità che ogni mese tratta un argomento sempre diverso con cadenza annuale.
Ad esempio a febbraio tratta di crociere mentre in aprile il soggetto sono le terme; in ottobre il top-rated degli alberghi d’affari, a dicembre le ovvie stazioni sciistiche … e via cantando.
Insomma l’è una cosa ben fatta.

Ora di seguito l’articolo completo (copincolla in lingua Inglese) del Condé Nast Traveller sul The Readers’ Travel Awards del 2011, dove l’Italia appare appunto come prima Nazione al mondo nelle scelte dei votanti, a dimostrazione che quel miglioramento di cui avevo già accennato da parte dell’Enit in verità c’è.
Poche balle!

Da notare le posizioni di Sicilia (11esima) e Sardegna (13esima) tra le isole migliori del mondo, e Roma (4a), Venezia (6a) e Firenze (9a) tra le città.

Earlier this year we asked you to vote for your favourite travel experiences - from hotels to tour operators, islands to spas. From your answers we have produced this, our 14th annual Readers' Travel Awards, your choice of the best the travel world has to offer.

DESTINATIONS

Islands
We asked you to rate your favourite islands on 10 criteria and while you thought exotic Zanzibar has the best beaches and lush Seychelles the most appealing scenery, the Greek Islands fended off the competition by scoring above on all 10 criteria. If you are looking for luxury-on-a-budget and a friendly welcome, head for Phuket (you scored it highly for value for money and for people/hospitality). Long-time favourite Balicame up trumps for variety of attractions and Caribbean stalwart Barbados continues to seduce you with its climate.

1 Greek Islands
2 Maldives
3 Bali
4 Barbados
5 Mauritius
6 Balearic Islands
7 Zanzibar
8 St Lucia
9 Seychelles
10 Phuket
11 Sicily
12 Antigua
13 Sardinia
14 Cuba
15 Fiji
16 Corsica
17 Madeira
18 Bahamas
19 Malta
20 Great Barrier Reef

Countries
You like everything about this year's winner, Italy, but are seriously in love with its culture and food/restaurants. Elsewhere, you are convinced South Africa has the most glorious scenery in the world and you are guaranteed the world's warmest welcome in India, while you decided that Turkey outdoes the competition for its value for money.

1 Italy
2 USA
3 Turkey
4 Thailand
5 France
6 India
7 Australia
8 South Africa
9 New Zealand
10 Greece
11 Spain
12 Canada
13 Malaysia
14 Brazil
15 Mexico
16 Argentina
17 Vietnam
18 Croatia
19 Cambodia
20 Portugal

Overseas cities
If it's value for money you are after (and who isn't these days?), head for Buenos Aires: you awarded it highly on that criterion. But money doesn't always make the world go round: this year's winner, New York, may be hard on your bank balance but it's easy to get around (top marks for user friendliness), offers a great range of accommodation and sure is fun . Elsewhere, Vancouver is your best bet for a peaceful holiday (with a high mark for safety), Sydney is well groomed (awarded for cleanliness) and Rome is the centre of civilisation (you liked its culture). And where will you find the best food/restaurants? Well, Cape Town, followed by San Francisco.

1 New York
2 Paris
3 Barcelona
4 Rome
5 Sydney
6 Venice
7 Cape Town
8 San Francisco
9 Florence
10 Istanbul
11 Buenos Aires
12 Berlin
13 Prague
14 Amsterdam
15 Vancouver
16 Marrakech
17 Rio de Janeiro
18 Shanghai
19 Copenhagen
20 Madrid  

 

14 commenti:

vinc ha detto...

Perchè Rubini è tagliato?

Luciano Ardoino ha detto...

L'ho messa così per un semplice motivo.
Hai fatto caso che dividendo la foto, un occhio guarda da una parte mentre l'altro dall'altra?
Nelle isole del Pacifico si dice che quando succede questa cosa ...
Facciamo una cosa, vattelo a cercare questo detto o leggenda e capirai.
Non voglio fare il misterioso ma è una cosa simpaticissima.
E ancor di più è riuscire a trovarla.

;-)

vinc ha detto...

Aiuto, non ho trovato niente, e dai.........



:-D

Luciano Ardoino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luciano Ardoino ha detto...

Almeno dimmi la lingua in cui l'hai scitto nella ricerca

;-)

vinc ha detto...

Google translator

vinc ha detto...

Trovatooooooooo


← →

Gianni ha detto...

Santa Margherita. Eugenio Magnani, responsabile della struttura di missione per il rilancio dell’ Italia di Palazzo Chigi, al forum di Santa Margherita Ligure che ha aperto il premio internazionale economia, ha dichiarato che la qualità e l’accoglienza sono i fattori primari del turismo in Italia.

“I paesi emergenti ci stanno lavorando moltissimo, bisogna impegnarsi molto. Il fattore umano è fondamentale, oltre alle bellezze architettoniche, storiche e paesaggistiche che tutti ci invidiano. La Liguria? Ha appeal e capacità di attrazione superiori alla media, in America le Cinque Terre e la via dell’ Amore non ci sono, neppure le facciate delle case di Camogli, i colori di Villa Hanbury a Ventimiglia. La Liguria è insomma capace di regalare emozioni”, ha affermato Magnani.

“Ma dovete far crescere – ha concluso – la vostra capacità di accoglienza, regalare sempre un sorriso ai vostri ospiti, con servizi e infrastrutture adeguate sul territorio. Ogni località deve sapere chi può e chi vuole accogliere, per venire incontro in modo ottimale ai bisogni di una domanda tutti insieme”.

Gianni ha detto...

Santa Margherita. L’assessore al Turismo della Regione Liguria, Angelo Berlangieri, oggi durante il Premio Internazionale per l’Economia di Santa Margherita, ha lanciato un allarme.

“Le regioni italiane devono essere pronte a mettere in campo ogni misura per far sì che nella futura riforma federale possano mantenere una funzione essenziale in campo turistico, perché il nuovo scenario parlamentare lascerebbe loro competenza esclusiva in materia di turismo in campo legislativo, mentre quella amministrativa, con il federalismo comunale, passerebbe ai comuni”, ha dichiarato.

I Comuni, ha detto l’assessore, potranno godere per esempio della leva fiscale, come nel caso della discussa tassa di soggiorno. “Siamo all’assurdo – ha affermato Berlangieri -: la Regione Liguria fa le leggi poi andremo dal sindaco di Santa Margherita Roberto De Marchi a dirgli: dacci i soldi che noi te li investiamo. E così con gli altri comuni, ognuno per i fatti propri e per la loro strada. Chiederemo alle regioni italiane di assumere una posizione chiara e netta contro questa follia”.

Anonimo ha detto...

Le due mezze fotografie sembrano fatte a due persone completamente diverse.

E' questo il motivo?

B. C. ha detto...

Finalmente primi a livello nazionale in qualche cosa di positivo.

:-D

vinc ha detto...

@B.C.

Internazionale

frap1964 ha detto...

Giusto in tempo per i numeri a caso di fine stagione... ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Sicuramente darà gli stessi che ha appena dato BB.
E chissà che non si siano sentiti (tra loro) un pò prima...

;-)

Welcome