sabato 29 ottobre 2011

Competitività globale (Global Competitiveness) 2011 - 2012 (World Economic Forum)

Italy moves up by five places to 43rd position this year, although it remains the lowest-ranked of the G-7 countries. Italy continues to do well in more complex areas measured by the GCI, particularly the sophistica-tion of its businesses, where it is ranked 26th, producing goods high on the value chain with one of the world’s best business clusters (2nd). Italy also benefits from its large market size, the 9th largest in the world, which allows for significant economies of scale. 

However, Italy’s overall competitiveness performance continues to be hampered by some critical structural weaknesses in its economy. Its labor market remains extremely rigid, ranked 123rd for its labor market efficiency, hindering employment creation. 
Financial markets are not sufficiently developed to provide needed finance for business development (97th). 

Other institutional weaknesses include high levels of corruption and organized crime and a perceived lack of independence within the judicial system, which increase business costs and undermine investor confidence, Italy is ranked 88th overall for its institutional environment.
Despite the country’s critical financial situation, which led to a recovery plan earlier in the year, and notwithstanding the negative economic forecasts for the next two years as the consolidation plans start to reduce public spending.


Posizione su 146 nazioni
2008
2009
2010
2011
2012
Tasse (total tax rate)
127
129
126
126
132
Spreco spesa pubblica
121
128
121
108
114
Criminalità organizzata
117
124
127
130
132
Trasparenza delle politiche di governo
108
111
109
119
135
Efficienza del quadro giuridico
100
114
128
122
133
Tutela interessi degli azionisti di minoranza
89
110
124
128
112
Onere della regolamentazione del governo
-
-
128
133
140
Favoritismi nelle decisioni di funzionari del governo
88
91
102
115
119
Fiducia del popolo verso i politici
84
92
107
110
127
Comportamento etico delle imprese
68
78
93
82
79
Efficacia degli organi sociali
-
-
121
126
120
Indipendenza giudiziaria (magistratura)
66
78
93
81
60
Distrazione di fondi pubblici
65
74
84
77
72
Diritti di proprietà
53
59
69
66
71
Qualità delle infrastrutture portuali
97
95
83
81
81
Qualità delle infrastrutture di trasporto aereo
71
78
85
84
71
Qualità delle infrastrutture ferroviarie
53
52
45
39
43
Qualità delle strade
51
55
53
54
59
Debito pubblico
118
123
128
131
138
Spesa per istruzione
47
55
65
-
-
Estensione della formazione del personale
80
109
118
127
120
Qualità del sistema educativo
77
84
87
83
88
L’accesso di Internet nelle scuole
54
65
68
85
79
Qualità delle scuole di management
52
61
46
38
-
Qualità istruzione primaria
42
45
49
47
42
Misura ed effetto tassazione
112
121
120
126
139
Impatto delle norme in materia di investimenti esteri
109
122
112
112
118
Intensità della concorrenza locale
78
104
103
84
58
Livello di orientamento al cliente
54
58
62
55
56
Efficacia della politica anti-monopolio
49
59
76
93
86
Pratiche di assunzione o licenziamento
128
134
128
129
126
Flessibilità di determinazione del salario
126
129
126
130
134
Simmetria tra retribuzione e produttività
125
131
124
124
125
Efficienza e costo del mercato del lavoro
121
132
124
118
125
Cooperazione e relazioni col datore di lavoro
121
126
123
121
118
Entità della formazione del personale
-
-
118
127
-
Affidamento sulla gestione professionale
113
117
120
119
110
Rigidità del rapporto di lavoro
98
70
75
90
102
Partecipazione femminile nella forza lavoro
87
84
90
89
93
Fuga di cervelli
63
71
91
92
105
Disponibilità locale di servizi, ricerca e formazione
-
-
-
37
-
Possibilità ricerca lavoro qualificato
98
117
101
119
125
Diritti legali
94
93
98
103
105
Facilità di accesso al credito
83
108
118
113
112
Disponibilità di capitale di rischio
81
87
104
104
98
Finanziamento tramite mercato azionario locale
63
74
74
73
63
Investimenti diretti esteri per il trasferimento di tecnologia
100
117
106
112
116
Livello assorbimento tecnologico nelle imprese
79
99
87
102
102
Disponibilità delle più recenti tecnologie
55
107
65
73
71
Appalti pubblici con prodotti di tecnologia avanzata
96
117
120
117
114
La qualità degli istituti di ricerca scientifica
96
99
79
65
57
Collaborazione Università/Industria nella R&S
72
77
69
70
79

2 commenti:

vinc ha detto...

Un po meglio!

O no ?

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

In verità ... qualcosina.

:(