sabato 26 novembre 2011

Il Fatto Quotidiano, la Brambilla e quella precisione che si vorrebbe in Italia, ma ...


E ora un po’ di precisione!

Chi scrive (e da cui in questo caso,copincollo) è probabilmente la persona più autorevole (Frap1964) che abbia mai incontrato peregrinando nel web (e vale a dire da quando ho iniziato questo blog … 3 anni or sono), e benché il turismo non sia schiettamente il suo ambito (non me ne vogliano gli altri che qui ci scrivono) è l’autorevolezza nelle sue disamine …
E non dico altro, se non che … ce lo vedrei “meritocraticamente e anche assai” aggirarsi in quei “meandri” del ministero (il turismo e non solo) per far “luce” e “pulizia” in tante “cosette”.
Per ora m’accontento (eccome) d’averlo come amico commentatore su “Tutto sbagliato tutto da rifare” … alla moda di “ognuno ha quel che si merita”, e credetemi … non è cosa da poco e ce ne fossero.
E se visto, ma soprattutto se m'è concesso, parlo con Lei Egregio Dott. Piero Gnudi, nuovo Ministro del Turismo; veda un pò di circondarsi di persone degne (e qualcuna c'è ancora), e che magari ... beh, faccia Lei.

Ma bando ai complimenti …  da qui comincia il copincolla.


[post aggiornato dopo la pubblicazione]

Il Fatto Quotidiano di oggi, a pagina otto, pubblica un pezzo di Daniele Martini dal titolo “L’ultimo regalo della Brambilla. Un giornale online da 4,5 milioni“. Sottotitolo: il progetto è fermo, ma i manager vengono pagati.
Come noto il Fatto può già contare su tre querele ad opera di MVB, di cui due personali ed una tramite l’Avvocatura dello Stato (la terza dopo la pubblicazione dell’editoriale di Marco Travaglio nel primo link).
A titolo di “sincero ringraziamento” il quotidiano ha pubblicato, circa un mese fa, un primo pezzo sui presunti contratti dei consulenti per l’innovazione dell’ex-ministro e, più di recente, un secondo sull’attuale direttore di ENIT, ex-braccio destro della rossa di Calolziocorte in Confcommercio giovani e responsabile della banca dati dei Circoli della Libertà.
E’ seguita smentita e controreplica.

Leggendo l’articolo odierno ci si rende facilmente conto che il presunto “giornale on-line” di cui si parla è  in realtà il risultato del “bando di gara per l’assegnazione dei servizi tecnici relativi alla redazione del portale nazionale del turismo” di cui si era già data notizia QUI un anno fa.
La gara fu vinta dal raggruppamento temporaneo di impresa Monrif – PaesiOnLine – Zeppelin il 17 novembre 2010 con aggiudicazione in via provvisoria, poi confermata il 25 novembre con delibera del CdA di Promuovitalia, azienda partecipata al 100% da ENIT, su cui vigila il DSCT della Presidenza del Consiglio.
TheBlogTV, azienda esclusa, annunciò subito ricorso al TAR, ma quindici giorni dopo rivelò a Giacomo Dotta di Webnews la decisone di soprassedere.
Secondo Il Fatto Quotidiano, però, l’azienda seconda classificata, UNICITY Spa, avrebbe invece fatto ricorso al TAR del Lazio per “irregolarità nella valutazione delle offerte” e la sentenza sarebbe attesa a breve; nel frattempo è passato un anno.
I termini per il ricorso al tribunale amministrativo scadevano a fine anno 2010.
In attesa delle decisioni dei giudici amministrativi sarebbe stata quindi approntata una “redazione volante” e sostitutiva di quella di gara, composta da “Junior web content editor“.
Questo potrebbe spiegare la situazione effettiva ed “anomala” dei contenuti del portale che già era stata descritta QUI nel luglio di quest’anno.
Per questo presunto “giornale on-line” ci sarebbero in ballo 4,5 milioni di euro, contro gli originali 2 milioni e 30mila euro + IVA della base d’asta di gara.
Difficile dire quali siano le cifre esatte, anche perché l’importo di aggiudicazione non è mai stato rivelato nei verbali pubblicati.
Tuttavia spulciando il bilancio 2010 di Promuovitalia, l’azienda partecipata al 100% da ENIT e stazione appaltante di gara, si legge a pagina 30-31 che
La Società, su incarico dell’Amministrazione, nel corso dell’esercizio ha garantito:
Attività di supporto e assistenza tecnica inerenti lo start up e la gestione a regime del
Portale Nazionale del Turismo www.italia.it.

A pag. 23 del bilancio si legge che la società avrebbe incassato dal DSCT di Michela Vittoria Brambilla al 31/12/2010 e con riferimento alla commessa “PORTALE NAZIONALE DEL TURISMO” la cifra di 1.863.865,50 euro.

A pag 34, nella tabella di “dettaglio del Valore della Produzione del prospetto di bilancio, relativo esclusivamente alle commesse in corso alla data di chiusura dell’esercizio 2010” si legge inequivocabilmente che il totale della commessa “PORTALE NAZIONALE DEL TURISMO” è pari a 4,565 milioni di euro, mentre il valore magazzino al 31/12/2010 è pari a 528.000 euro.
Secondo il Fatto  Quotidiano di oggi

Dei circa 4 milioni e mezzo di euro in ballo per il giornale online della Brambilla, al momento è stato speso più di 1 milione e mezzo.
Quattrini serviti soprattutto per pagare gli stipendi a 5 “Project manager” voluti dall’ex ministro, suoi conoscenti o stretti collaboratori politici, ingaggiati con un contratto della durata di 3 anni. 
I 5 “manager” dovrebbero occuparsi di tecnologie e innovazione, di comunicazione digitale e social network, della promozione e del coordinamento delle redazioni locali e del media designer.
Due dei “project manager” ingaggiati con contratti triennali dovrebbero essere, con ogni probabilità, Edoardo Colombo, coordinatore del comitato per l’innovazione nel turismo, nonché membro del CdA dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione, e Luca Moschini, titolare di Viamatica, che ha in gestione il sito personale dell’ex-ministro e quello governativo dei turisti a 4 zampe.
Una terza potrebbe essere Diletta Grella, citata nel medesimo articolo de Il Fatto Quotidiano, anch’essa sotto presunto contratto a tre anni, già consulente esperta del DSCT per la strategia di promozione, valorizzazione e comunicazione , anche a livello mediatico, dell’immagine Italia e della sua offerta complessiva.
Sui restanti nomi, invece, si possono fare al più delle possibili ipotesi (al momento senza alcuna conferma).
“E metteremo tutto online perché ogni cittadino conosca i costi del progetto, con chi lo realizzeremo, il suo scopo.
Anche questa iniziativa rappresenterà un modo per cambiare finalmente registro in questo settore.

[17/10/2008 - SMAU Milano - MVB]
— 
Non c’è da sorprendersi quindi che più di qualcuno le abbia affibbiato il titolo di ministro Bramballa.

Nota a margine: dal profilo Linkedin di Maurizio Goetz risulta che la sua presenza nel comitato per l’innovazione del turismo di MVB sarebbe terminata nell’ottobre 2011.

Dal profilo Linkedin di Luca Moschini risulta che il suo incarico di Advisor for ICT – Ministry for Tourism si sarebbe concluso nel novembre 2011.
L’esistenza di un contratto di consulenza tra Promuovitalia S.p.a. ed Edoardo Colombo è anche dichiarata nel suo CV allegato al decreto di nomina nel CdA dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione (vedi a pag. 11). La durata effettiva del contratto non è esplicitata; il decreto risale al 31/05/2011.


2010- Oggi
Promuovitalia S.p.a.
Consulente esperto per la progettazione e lo sviluppo di piattaforme di social network
2010- Oggi
Dipartimento per lo Sviluppo e Competitività del Turismo
Membro della commissione di valutazione Progetti di eccellenza

2009- Oggi
Speakage Srl
Consulente per la realizzazione di piattaforme digitali di social media


75 commenti:

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
sergio cusumano ha detto...

Se è per il problema della traduzioni c'è sempre google che non sarà cosi preciso ma ti fa capire di che cosa si parla: e se non va bene c'è Luciano che negli idiomi mica scherza.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Sto "sviluppando" (per modo di dire) la tua richiesta e tra un pò arriverà la risposta.
Sempre che riesca ad arrivare al dunque.

;-)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Ok, ma vorrei mantenere la "verginità" in fatto di denuncie (e la Brambilla in questo è ...) e se non c'ho l'autenticità dei fatti.
Eccheccavolo!

Tutti i giorni ricevo una "marea" di tricche and tracche che dicono di questo e quell'altro ... ma senza una base di fondamento ... ma vi vuoi così male?

luardoino@gmail.com ... se non vuoi passare dal blog.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

Si, e magari proprio alla all'Anna Maria Pinna che di sicuro mi risponde in fretta e furia, vero?

:(

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

... e ti togli il medico di torno, anzi ... torni.


Me stai anche diventando simpatico ma se me voi prende per el **** ... per un pò sto al gioco ma poi ...

Eddai, son mica de primo pelo, c'ho quasi l'età dè 'n vecio.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@Paolino


Scusami, ma per la sempre valida legge del ... metti tu quella che vuoi che tanto vanno bene tutte ... di quelle per la salvaguardia del proprio "posteriore" ... l'essere diffidente non è poi quel gran difetto.
E se per caso l'è ... bene, ho anche quello che fa allegra compagnia con gli altri.

:)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Sei qui in Italia?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

a lusciano nun ce sto a capi un c....

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Si (sono pazzescamente indietro col mio e partirò giovedì prossimo, credo) e sto studiando l'informativa degli ultimi commenti.

Sob!

:(

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Beato te se ci capisci.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Credo di si ma sono nella "bratta" col mio.

Comunque finisco e questa sera mi ci butto ... non dalla finestra, però.

;-)

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Qualcosa mi puzza. Hai scritto che l'avresti controllato questa sera e tutti e tre hanno smesso di commentare.

Dubitissimoissimoissimoissimo

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio


Sai che in effetti ... mi sa che c'hai ragione?

;-)

vinc ha detto...

Ci sono rimasto male sul fatto che abbia definito FRAP1964 IL MIGLIORE DI NOI ma concordo.

Sic sic sic sic sic sic sic sic

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Basta che mi stai bagnando il computer con le tue lacrime e c'è il rischio di un corto circuito.

Luijon battajon ha detto...

Non so cosa dire ma per me è tutto incredibile

Luijon Battajon ha detto...

Piuttosto che queste cose preferirei sapere di Lucy-lyu

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
frap1964 ha detto...

La mia "presunta" autorevolezza deriva semplicemente dal fatto che da quasi 5 anni seguo il case-history di italia.it (su tre blog diversi). Ho quindi un consistente archivio di post cui attingere (l'archivio è fondamentale: lo insegnava persino Montanelli ad un giovane Marco Travaglio).
Per il resto, causa soprattutto il mio mestiere (progettazione sw), sono, diciamo così "abituato" ad essere un pochettino preciso e so usare i motori di ricerca.
Per tutto il resto invece, nell'ambito del turismo, ci capisco zero.zero.
Va detto (Lucia' e non esageriamo, eh!).
L'Anonimo dei commenti qui pare comunque parecchio informato sulle "vicende interne" di ENIT.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
vinc ha detto...

Ragassi sono Medaglia di bronzo

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Eh si, sembrerebbe veramente molto ben informato, ma non vorrei mai che sia una cosetta tutta studiata.

Credo che si debba andare (eventuale indagine e bla bla bla)con i piedi di piombo.

Troppo informato, troppo!

;-)

Francesco Pedroni ha detto...

E' arrivato il periodo delle classifiche di preferenza?

In questo caso ecco le mie:



e terzo

............ultimo chi da le classifiche!!!!!!!!

Francesco Pedroni ha detto...

enrichetto, paolino e alcuni anonimi che scrivono nella stessa maniera?

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Tu che hai gli IP perchè stai al gioco?

Luciano Ardoino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luciano Ardoino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luciano Ardoino ha detto...

@Francesco

E' arrivato il periodo delle classifiche di preferenza?

In questo caso ecco le mie:



e terzo

............ultimo chi da le classifiche!!!!!!!!

Vivi e lascia vivere quando danno non c'è.

:)

Francesco Pedroni ha detto...

Ho capito


:-D

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Ma non ti da fastidio che t'abbia definito un 'parlatore'?

frap1964 ha detto...

@Luciano
C'è posta per te, mi dicono dalla regia. ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Francesco

sarebbe ben più grave se l'avesse detto qualcuno che mi conosce, e a quanto pare è la prima volta che mi danno del "trombiettiere".
Vabbè, nessun problema, ci mancherebbe d'altro.
Ognuno ha le proprie opinioni che vanno naturalmente sempre rispettate.
E la definizione "parlatore" è dovuta probabilmente al fatto che scrivo molto, mentre "colui che m'ha definito tale" non s'impegna a capire il motivo per cui lo faccio, o magari per il motivo che s'è sentito offeso per qualcosa che ho scritto in passato o nel recente presente.
Mah, vacci a capire.
Per quanto mi riguarda non mi c'impegno neanche un secondo per cercare di capirne il perchè.

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Si, ho ricevuto e sono sempre più convinto dell'opzione accennata.

;-)

frap1964 ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@frap

In poche parole ... la normalità!

:)

frap1964 ha detto...

Triste normalità... (quella del filmato intendo) che frequento da vicino praticamente ogni giorno.
Nella zona industriale dove lavoro io è pieno zeppo di questi "laboratori".
Persino difronte allo stabilimento dove lavoro.
Perché anche noi ogni tanto ci stacchiamo eh, perché la vita è adesso.
;-)

B. C. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

Ok, ricevo e anonimamente ritrasmetto una delle informative ricevute (da più amici e da cui traggo la più soddisfacente) per chi volesse approfondire la cosa, io non di certo poichè la cosa mi puzza "assai molto tanto".
Sarà diffidenza, sarà quel che si vuole ma ... a me sta bene così.

In pratica le informazioni ricevute (dall'anonimo che se lo crede) trattano di questioni piuttosto intricate sulla direttiva europea nell'ambito dei contratti o appalti.
Per chi volesse capirci qualcosa quì c'è il link di riferimento per 'ste cosette (http://www.dirittoelegge.it/index.php?option=com_content&view=article&id=153:i-lavori-sotto-soglia-comunitaria-nel-codice-dei-contratti-pubblici&catid=40:gare-ed-appalti-pubblici&Itemid=37).
La questione in generale è che esistono dei casi e delle soglie sopra e sotto le quali il codice degli appalti europeo
(obbligo di esperire gara europea) è o non è derogabile.
E il frazionamento in lotti teso ad eludere artificiosamente le soglie è in generale vietato.

Per quel che si capisce dalle informative DELL'ANONIMO, ENIT, invece di esperire una gara europea unica per tutta l'iniziativa nei paesi BRIC
(vedi il caso del magico tour, che però si svolgeva sostanzialmente in ambito comunitario) avrebbe delegato i suoi uffici in Russia, Cina e Brasile di esperire gare locali per i tre lotti, avvalendosi e riferendosi quindi alle singole legislazioni locali.
Ma non c'è fondamento!!!

Poteva farlo legittimamente?
Boh!

E vi ripropongo il link inviatoci dall'ANONIMO nei suoi commenti (http://www.enit.it/it/agenzia/bandi-gare-e-concorsi/601-gare-pubblicate-dalle-nostre-delegazioni-allestero.html) e da cui si può estrapolare l'unico caso abbastanza chiaro che è quello russo: la gara era per circa 290.000 euro, un valore che nel caso di servizi,
in ambito comunitario, sarebbe in teoria sopra-soglia e quindi con l'obbligo di esperire gara europea.
Ma potrebbe anche esserci qualche gabola tecnico-giuridica per cui... si poteva fare anche così (hanno uffici legali
apposta mica per nulla...).

Quindi la forma è alquanto dubitativa e sembra più che altro un bel buco con delle foglie dentro che coprono qualche altro possibile e sostanziale pericolo.
Consiglio a tutti d'andarci piano nelle dichiarazioni o supposizioni.
Si sa mai ...

vinc ha detto...

Anvedi oh!

:)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@anonimo

i tuoi commenti erano finiti nello spam del blog ma li ho liberati. Naturalmente ne cancellerò due

... e poi rispondo.

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Rispondo brevemente e per gradi alla tua.

In primis non penso assolutamente ch'abbia aizzato chicchessia contro altri, nè tantomeno possa apparire qualsivoglia minaccia nei confronti di nessuno.
Ci mancherebbe anche altro, considerando che laddove è anche ritenuto impossibile, cerco sempre di metterci una pezza, e questo anche quando le "braghe" non sono le mie.

Come evinci alla fine del tuo commento, rendendoti conto che sono perfettamente a conoscenza della tua identità (IP),... e se ho sempre evitato di menzionarlo nel blog, questo è dovuto al mio rispetto dell'anonimato che ti sei scelto/a.
Poi se per te è un gioco, puoi sicuramente pensare che lo stesso possa essere anche per me.
Nessun problema e continuiamo pure a giocare ma con regole che valgano per entrambi.
Qui nessuno prende in giro nessun'altro e il motivo che siamo in pochi nonostante i tanti contatti, forse questo è dovuto ad un'attenta discernita delle presenze. Non credi?
Poi il motivo che non vuoi darti un fake (che ci vuole), ma nonostante tutto continui a volte a cambiare anonimato (paolino, o/a, enrichetto eccetera), beh, scusa ma te le vai anche a cercare.
E come si può avere fiducia di una/o che ti vuole prendere per il naso.
Contraccambio il saluto con piacere

P.S.: Non saremo i migliori del web ma su questo blog di str**** non ce n'è. Qui, i "furbi" e quelli che accomunano tutti gli altri come dei "coglioni" fanno poca vita, anzi, poco scritto.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

Allora facciamo questa cosa, per altro già accaduta in passato per delle situazioni abbastanza similari.
Butta tu giù un pezzo con dettaglio considerato che appaiono maggiori le tue conoscenze del caso. Nel contempo, farò la medesima cosa.
Ti consiglio di usare il tempo condizionale e di usare la forma "... come mai l'Enit fa questo se invece in teoria ...".
E non appena riceverò il tuo attraverso una nuova mail che ti sei procurato (katamail, gmail ...) al mio indirizzo luardoino@gmail.com, confronterò il tuo col mio e inserirò un post sull'argomento.

frap1964 ha detto...

@Luciano
Ecco, questa mi pare una proposta davvero valida e "costruttiva".
Nello spirito del blog (altro che classifiche e flames).
Se poi supportata dalle opportune pezze d'appoggio è da considerare senz'altro con estrema attenzione.

Luciano Ardoino ha detto...

@frap


Ovviamente supportata da opportune pezze d'appoggio

;-)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Renata ha detto...

@Luciano

L'anonimo ha scritto '''Caro Luciano, ti apprezzo sempre per il tuo lavoro sia in blog che al di fuori che seguo quando posso con interesse e divertimento....'''

Sia in blog che al di fuori che seguo.....????

Hai fatto caso a queste parole? anche se credo di si?

Pertanto ti conosce nel tuo VERO lavoro all'estero?

La cosa mi incuriosisce non poco e se puoi fammi sapere.

Il solito bacionissimo

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Ok fatto anche se non ne capisco ancora il perchè.
Nessuno qui ne avrebbe mai approfittato, ma capisco che chi girovaga nel web potrebbe eccetera eccetera ... comunque rispetto la tua decisione.
Approvo (personalmente) anche tutto quello che hai detto in merito alla tua "rabbia" (Mara esclusa) ... però se avremo ancora modo di risentirci, anzi, leggerci; quella dei vari ICE, ENIT e via cantando è una "cosetta" che stò studiando da tempo e una soluzione dovrebbe esserci. Non dimenticare che anch'io sono di quelle parti (Imperia) e si vede che l'è una prerogativa della zona. Però gli appartamenti (quei pochissimi) non me li paga nessuno ... ma questa è un'altra storia che non mi riguarda, anche se ... girano un pò.
Anche per me si presenta una settimana "tosta" ma anche dall'estero continuerò a scrivere sul blog (per ora l'ho sempre fatto) e magari inserisco un post che "delucida" qualche cosina su quello che ho appena scritto (ICE - ENIT e via cantando).

Saluti e tira a campà

vinc ha detto...

@Luciano

Sei un grand'uomo!

:-D

Luciano Ardoino ha detto...

Ciao Renata, m'era sfuggito il tuo.

Mah, e chi lo sa ... e poi se anche fosse che qualcuno l'ha riferito; beh, non c'è niente di male a lavorare nel turismo.

Giovedì parto (per una volta è tutto già pronto) e giovedì arrivo.

... e ciao

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luciano Ardoino ha detto...

@Marietto

OK fatto!

Anonimo ha detto...

di marietto ce n'è uno, tutti gli altri son nessuno.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/con-la-brambilla-sparisce-linsegna/2167404

frap1964 ha detto...

E indovina dove svolazzerà l'amico Colombo di qui a qualche giorno?

Mi ha detto...

Il dado è tratto ma il danno è riparabile. Tuttavia, c’è il rischio che, al netto della rimessa in discussione di chi abbia vinto l’appalto, il giornale venga comunque varato, poiché la sentenza non rimette, ma attiene al progetto iniziale e anche gli investimenti previsti. A meno che il nuovo ministro, Piero Gnudi, non dia mandato al direttore generale delle Politiche turistiche del ministero, Roberto Rocca, di far saltare il tutto.

LiberalVox ha detto...

La Brambilla non c'è più! Con lei sparisce pure l'insegna "Ministro del Turismo"!

La scritta, in ottone, era grandissima e rilucente, a caratteri cubitali: “Ministro del Turismo”. Ministro, non Ministero, come Liberalvox a suo tempo aveva fatto immediatamente notare... Responsabile dell’affissione era stata l'allora ministro al turismo del governo Berlusconi, Michela Vittoria Brambilla che aveva pensato così di intitolarsi la sua nuova sede in Via Della Ferratella in Laterano al civico 51. Correttamente, la Brambilla non poteva indicare il termine “Ministero”, dal momento che doveva pur far sapere, in qualche modo, che lei stava lì dentro... Ebbene oggi la Brambilla non c’è più e con lei è scomparsa pure quella poco idonea scritta in "ottone rilucente"! Non sappiamo se l'ex ministro abbia portato via con se, come cadò della sua esperienza istituzionale, la famigerata targa, magari appiccicandosela sopra il letto di casa sua. Fatto sta che quella “insegna” non c’è più: i “tecnici” l’hanno fatta rimuovere!

Luciano Ardoino ha detto...

@LiberalVox

No, non l'ha portata a casa (Brambilla), ma è stato il "nuovo" Gnudi a farla togliere.
E neanche il portiere ha saputo dire il dove l'abbiano messa.

:)

Anonimo ha detto...

http://www.camera.it/Camera/view/doc_viewer_full?url=http%3A//www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0055910.pdf&back_to=http%3A//www.camera.it/126%3FPDL%3D4796%26leg%3D16%26tab%3D2

ma non è che P. Guzzanti abbia proprio ragione...è tutta una mignottocrazia? in senso metaforico ovviamente!

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Si, lo ripubblicherò interamente.
Molti passaggi sono già presenti sul blog, ma credo che il riproporli non sia poi così un gran male.

Certo che se si potesse mettere un pò d'ordine in quell'ente, detto sarebbe un gran e vero beneficio per l'Italia.

Naturalmente mettendoci qualcuno ME-RI-TE-VO-LE e che non subisca il fascino dei ... e del ...

:)