venerdì 1 marzo 2013

Enit: Tarapìa tapiòco, prematurata la supercazzòla, o scherziamo? ... Eh? ... Chupa!


Oggi sono talmente incazzato (per finta, neh) che avrei voglia di mandare tutti a quel paese e non scrivere niente.

Ma devo sfogarmi e pertanto qual cosina la scrivo.

Prima di tutto vorrei proprio capire che si può lasciare questa miseria (ved. foto) nelle casse dell’Enit per poter fare un buon lavoro, ma questo ve lo dico dopo.

E passo al fatto che ieri ho scritto una cosa che ha avuto il medesimo effetto che s’ha quando uno t’informa che butterà un bicchiere d’acqua pulita nel mare.
Zero!

Il post è questo, dove accennavo alla nuova classificazione alberghiera di qualità che dovrebbe partire dalla Regione Liguria per distribuirsi poi nell’altre, e che, a considerazioni già fatte da chi del settore s’intende veramente, toglierà un sacco di problemi a tutti (qualità alberghiera, recensioni, commissioni, eccetera, eccetera), e tutte cose che sono fautrici di continue e perenni discussioni sul web e in ogni dove.

E naturalmente senza mai la soluzione.

Ma più che altro, nella medesima, avevo inserito la possibilità che questa potrebbe fornire nel dare centinaia di migliaia di nuovi posti lavorativi nel settore turistico.

E senza nessunissimo costo aggiuntivo sia per l’albergatore che per il Governo.

Risultato?
Il bicchiere d’acqua di sopra!

E’ quindi probabile che il popolo italiano, in allegra compagnia dei professoroni, guru ed eccellenti saccenti che giornalmente nell’ambito profetizzano le loro perle di sapienza, nonché i politicanti di turno, abbiano ritenuto la cosa di non granché importanza.
Bontà loro!

Forse che preferiscano le passate promesse preelettorali visto che questa l’è post e non certo per ottenere più voti?
Si vede di si!

Comunque sia, c’è qualcuno dei predetti (guru, professoroni e saccenti) che può raccontarmi il come potrà l’Enit, con questa miseria di “palanche”, contrastare i nostri competitors?
E il come si fa?
Grazie!

… e dopo gli “asini” cadde anche il silenzio.  






15 commenti:

Luciano Ardoino ha detto...

Incarichi di consulenza
Norme: articolo 6, comma 7, legge 122/2010
Applicazione: non è prevista per l’esercizio 2013 alcuna spesa per tali finalità.

Ma si può?

:(

vinc ha detto...

@Luciano

L'Italia ha bisogno di te non andare via ti prego!

Te e frap1964 potreste veramente rivoluzionare il sistema.

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Ma la finisca un po', buon uomo.

E si vergogni

;-)

sergio cusumano ha detto...

@Vinc

Per una volta tanto sono d'accordo con te.

Strano ma vero!

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Io ti amo

;-)

vinc ha detto...

@Francesco

Hai fatto outing?

:-DDDDD

Francesco Pedroni ha detto...

@Vincenzo

Ebbene si, io amo Luciano e la sua grande saggezza.

A te no!!!

Francesco Pedroni ha detto...

@Vincenzo
Bulicio

vinc ha detto...

Hahahahaha



Si scrive con due C

Buliccio.


:-DDDDD

Jennaro ha detto...

Secondo me, adesso Luciano se ne scappa davvero ... :-D

Luciano Ardoino ha detto...

@Jennaro

So ragazzi!

... della nostra età, però!

;-)


Luciano Ardoino ha detto...

Prestazioni istituzionali: poco meno di 6 milioni ...


:(

CptC ha detto...

Ciao Luciano

Allora ?

Hai deciso dove?

Luciano Ardoino ha detto...

@Cap

No, non ancora caro amico.

Ma sarai ovviamente il primo a saperlo.

:)

frap1964 ha detto...

@Luciano
Secondo me, ti mancano gli input giusti. :-)