venerdì 10 maggio 2013

Ben due persone con esperienze pregresse nella decima Commissione del Senato, tra cui il Turismo


Non ci posso credere!
Di tutti gli esperti del settore "turismo" che abbiamo in Italia, sono riusciti ad inserirne uno che ha sì dell'esperienza pregressa, ma maturata in Brasile.

Niente per la quale, ci mancherebbe anche d'altro ed è sempre meglio di niente e di due ditate nell'occhio ... ma lo vedremo dopo.

Ieri abbiamo visto che nella decima Commissione della Camera dei Deputati (Industria, Commercio e Turismo), dei quarantotto partecipanti, non c’è nessuno che abbia delle conoscenze esistenti nel settore del turismo (didattiche, lavorative e via di seguito) per far ben sperare alla gente sulle eventuali possibili innovazioni, miglioramenti e sulle disamine da poter attuare per stare al passo con la concorrenza.

Qui al Senato, vedremo dopo, in verità sono riusciti a infilarcene due su ventiquattro (uno il famoso e conosciuto, Bernabò Bocca) che qualche idea sul turismo dovrebbe averla (è un mio grande amico … per modo di dire, neh), ma non è il presidente, né il vice, né risulta abbia presentato alcuna iniziativa legislativa … per il momento.

Eppure chi meglio di lui poteva svolgere quel delicato impegno senatoriale, in aggiunta poi, che da Presidente di Federalberghi, non faceva altro che dire e chiedere cose da attuare in un battibaleno per salvare il nostro turismo.

Mentre l'altro (Longo Fausto Guilherme), è stato assessore al turismo in una città (Piracicaba) nel Brasile.
Complimentoni!

Comunque … tra parentesi (sotto le rispettive professioni) ciò che il web dà in merito alle loro praticità nel comparto.
Comparto che dovrebbe andare per la maggiore, ma che per la maggiore non va.
E quante volte è riportata la parola “Turismo” abbinata al rispettivo nome.


PRESIDENTE

Nato il 12 dicembre 1953 a Brescia
Professione: Giornalista
(Turismo 0 volte)

VICEPRESIDENTI

Nata il 20 novembre 1954 a Sulmona (L'Aquila)
Professione: Imprenditore settore dolciario
(Turismo 0 volte)

Nato il 24 novembre 1964 a Montoro Inferiore (Avellino)
Professione: Geometra libero professionista
(Turismo 0 volte)

SEGRETARI

Nato il 7 luglio 1968 a Giussano (Monza e Brianza)
Professione: Imprenditore
(Turismo 0 volte)

Nato l'8 febbraio 1964 a Taranto
Professione: Geologo
(Turismo 0 volte)

ALTRI MEMBRI

Nato l'11 marzo 1963 a Roma
Professione: Impiegato settore creditizio, commercialista
(Turismo 0 volte)

Nato il 24 febbraio 1961 a Novara
Professione: Sindacalista
(Turismo 0 volte) 

Nato il 26 marzo 1958 a Reggio Di Calabria
Professione: Medico, amministratore locale
(Turismo 0 volte)

Nato il 15 ottobre 1963 a Torino
Professione: Imprenditore (settore alberghiero)
(Di parole "Turismo" ce ne sono in gran quantità ... parole)

Nato il 26 dicembre 1969 a Reggio Di Calabria
Professione: Tecnico in studio professionale audiologia
(Turismo 0 volte)

Nato il 27 giugno 1970 a Vasto (Chieti)
Professione: Commerciante, artigiano, imprenditore
(Turismo 0 volte)

Nato il 28 dicembre 1966 a Faenza (Ravenna)
Professione: Ingegnere, consulente
(Turismo 0 volte)

Nata il 26 gennaio 1962 a Bari
Professione: Imprenditore
(Turismo 0 volte)

Nata il 29 agosto 1969 a Pesaro (Pesaro e Urbino)
Professione: Sindacalista o esponente di associazione
(Turismo 0 volte)

Nata il 19 agosto 1957 a Bra (Cuneo)
Professione: Imprenditore
(Turismo 0 volte)

GIACOBBE Francesco, PD (In sostituzione del Vice ministro BUBBICO Filippo)
Nato il 10 luglio 1958 a Catania
Professione: Commercialista, docente universitario, consulente
(Turismo 0 volte)

Nato il 12 novembre 1967 a San Dona' Di Piave (Venezia)
Professione: Impiegato
(Turismo 0 volte)

Nato il 5 novembre 1960 a Boscoreale (Napoli)
Professione: Dirigente
(Turismo 0 volte)

LONGO Fausto Guilherme, Aut (SVP, UV, PATT, UPT) - PSI
Nato il 22 luglio 1952 a Amparo (Brasile)
Professione: Architetto
(E' stato assessore al Turismo di Piracicaba in Brasile) ... ditemi se si può che l'unico con esperienze nel settore ... non le abbia in Italia.

Nata il 13 ottobre 1963 a Roma
Professione: Imprenditore
(Turismo 0 volte)

Nato l'8 settembre 1935 a Colleferro (Roma)
Professione: Consulente amministrativo con incarichi societari
(Turismo 0 volte)

Nata il 7 gennaio 1967 a Trapani
Professione: Impiegata presso la Provincia di Trapani
(Turismo 0 volte)

Nato il 5 marzo 1972 a Trapani
Professione: Architetto libero professionista
(Turismo 0 volte)

STEFANO Dario, Misto, Sinistra Ecologia e Libertà
Nato il 2 agosto 1963 a Scorrano (Lecce)
Professione: Dirigente, imprenditore
(Turismo 0 volte)

Nato il 2 dicembre 1959 a Francavilla Fontana (Brindisi)
Professione: Dirigente, imprenditore
(E' stato membro della medesima Commissione nella Legislatura precedente) ... ma di esperienze nel settore del turismo ... 0).









12 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

Due in un colpo solo

:-D

Luciano Ardoino ha detto...

Piccioni?

Jennaro ha detto...

@Luciano

Non tutti i piccioni sono "viaggiatori" ...

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Jennaro

E' vero!

Ci sono quei "piccioni" che se ne stanno belli e felici ad aspettarci per lasciarci addosso un loro ricordino.

Diciamo che mi mandano e lasciano nella m ...

;-)

B. C. ha detto...

Lo zero virgola zero e un pezzetto per cento di quelli che ci sono nelle due commissioni, sanno di turismo.

Alleluia!!!!!!?


B. C. ha detto...

Turismo: Bray, Sudafrica modello da studiare
Roma - 'Leggo su un blog di viaggi che il Sudafrica e' leader nel 'turismo responsabile'. Un modello interessante da studiare'. Lo scrive su Twitter il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Massimo Bray, aggiungendo il link al blog, che si chiama 'Travel with a mate' ('viaggiare con un compagno', ndr). Nell'articolo, scritto dalla blogger Deborah Preston, si legge che 'il turismo responsabile implica che chi viaggia dia qualcosa indietro al paese' che visita. 'I tour turistici responsabili in Sudafrica - prosegue Preston - sono un modo fantastico per dare un contributo alla gente e al paesaggio'. ,.

B. C. ha detto...

Primo posto per l’Italia nella categoria di ‘Best Cultural Destination (world) Award’ secondo il sondaggio condotto dalla rivista ‘Travel+Leisure India’ pubblicata mensilmente da American Express Publishing Corporation, leader mondiale di viaggi e lifestyle. Per il secondo anno consecutivo i lettori indiani della pubblicazione internazionale hanno premiato l’Italia fra le destinazioni turistiche, privilegiandola nella gamma delle altre categorie in concorso (migliore destinazione emergente, crociere, migliori catene alberghiere, aeroporti più efficienti, treni di lusso, migliori centri benessere del mondo). “I punti di forza dell’ospitalità italiana sono legati al grande fascino del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, all’enogastronomia, al fitto calendario di eventi e di appuntamenti (iniziative culturali, festival, manifestazioni), a quello che viene definito lo stile di vita italiano, ma anche a specifici pacchetti turistici d’offerta ‘all inclusive’ capaci di corrispondere in maniera ottimale alle aspettative dei vari target di domanda dei mercati di provenienza”, sottolinea Luigi Celli, presidente dell’Enit – Agenzia Nazionale del Turismo. “Abbiamo riaperto l’Antenna in India, dopo due anni di chiusura – ha aggiunto il direttore generale Andrea Babbi – per intercettare un numero sempre maggiore di turisti in arrivo da questo grande Paese che oggi rappresenta l’1,5% del Pil mondiale e candidato a diventare nei prossimi decenni la terza economia del pianeta. Lo scorso anno i turisti indiani, secondo gli ultimi dati della Banca d’Italia, hanno fatto registrare una spesa di 399 milioni di euro con un incremento del 42,5% rispetto al 2011″.

Luciano Ardoino ha detto...

@B.C.

Mi viene da ridere a leggere quei dati.

Peccato che in India non considerino affatto l'Italia tra le dieci nazioni al Top delle loro preferenze.

:)

frap1964 ha detto...

Caspita!
Ma 2 su 25 è ben lo 0.08% dei presenti.
E poi Piracicaba è una città di ben 368.843 abitanti (2009), più di Firenze che è l'ottavo comune italiano per popolazione e il primo della regione Toscana.
Nonostante oggi la città non sia più la più grande città dell'entroterra paulista, è ancora conosciuta come la capitale della cultura e del dialetto caipira.
A Piracicaba si trova la maggiore e più importante comunità trentina dello stato di San Paolo (Colonia Tirolesa).
Ogni anno viene realizzata la Festa da Polenta per celebrare l'emigrazione tirolese (circa 15.000 visitatori).
Rispetto alla Camera dei Deputati direi che siamo al top dei top.
Ora attendiamo che BB si metta all'opera... ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Beh, lui alla polentata c'aggiunge di certo la gorgonzola ...

... mi sa che la questione mi puzza un po', neh!

;-)

Dai, però è buona!

frap1964 ha detto...

Il senatore BOCCA (PdL) prende la parola infine per richiamare il tema del turismo, che non trova il sostegno di azioni forti a livello centrale a causa di una frammentazione delle competenze fra le diverse Regioni. Segnala quindi l'esigenza di rivedere il regime di tassazione che squilibra la competitività di questo settore a livello internazionale.

Luciano Ardoino ha detto...

Il Bocca Bernabò che dice questo ... ma no?

Ora che ci penso bene, mi sembra d'averglielo già sentito dire.
Ma il Celli e il Babbi non avevano detto che il rapporto con le Regioni andava a gonfie vele?

:)