mercoledì 28 agosto 2013

Il Decreto del Turismo di Massimo Bray, bypasserà ancora una volta il Parlamento?

Ma questo decreto sul “Turismo” si farà o no?

E per capire esaminiamo meglio, tanto per farci un’idea che vada oltre del semplice fiato.

[Massimo Bray - Radio RAI 1 - Radio anch'io - Prima di tutto - 22 agosto 2013]
Domanda: “Ci sarà pure un Decreto Turismo come quello sulla Cultura?”
Massimo Bray (2’ 30”): “Ma adesso vediamo appunto se … l’idea sarà sicuramente quello di valorizzarlo, e se il mezzo sarà quello di un Decreto, lo valuteremo.

Come a dire che non hanno ancora ben compreso se la strada più giusta sia quella di andare in commissione o bypasseranno ancora una volta il Parlamento con un bel Decreto.
Sì perché, dai, va bene ... ma saranno mica così urgenti ‘sti provvedimenti sul turismo no?

Pare inoltre che in sei mesi di lavoro il nostro Parlamento non abbia ancora approvato una singola Legge di iniziativa parlamentare, e questo in qualsiasi altro settore, quindi figurati se incominciano proprio dal Turismo, neh!

Infatti, fino ad oggi, solo decreti governativi da convertire ... alla faccia della Repubblica Parlamentare!

E se qualcuno ha la voglia di sentire tutta l’intervista, ebbene; non sentirà nulla di perfettamente già definito, ossia quando uno ha ben capito il che cose s’abbia da fare, ma solo dei gran “vedremo”, “ci stiamo ragionando”, “ le nostre riunioni sono tutte belle, buone e la gente è anche brava” e via cantando.

Ricordo che Massimo Bray ha iniziato il suo mandato come Ministro della Cultura e del Turismo il 28 aprile di quest’anno e a conti fatti sono passati già quattro mesi … in questo caso alla faccia nostra che per mantenerci dobbiamo invece correre, anche per poter stare al passo con la concorrenza, la quale è però suffragata da Governi che non vivono nell’eterna indecisione.

P. S.: Forse che qui in Italia, si debba per prima cosa mettere d’accordo tutte le varie Lobby del turismo che per interessi strettamente personali … sai che gliene frega dell’altra gente?










  

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ce la fanno ce la fanno

Jennaro ha detto...

@Anonimo

Secondo me "ce lo fanno" ... ma tanto così!

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Jennaro

Sarà meglio mettere le spalle al muro

;-)