lunedì 30 settembre 2013

Ecco il perché Papa Francesco non avrebbe mai messo come Ministro del Turismo la Michela Brambilla, tantomeno Piero Gnudi per non parlare poi di Massimo Bray.

Jorge Mario Bergoglio è il Papa, e di Papa della religione cristiana ce n’è uno solo, su questo non ci piove e nemmeno si annuvola il cielo.

Ma voglio sperare che di uomini così ce ne siano altri nel pianeta, e perché no, anche in Italia.
Semplice, pratico e mettetelo voi l’aggettivo più bello che lo possa descrivere nella giusta maniera.
E poi dà la speranza che non è cosa di poco conto.

Papa Francesco poi, ha già passato dei gran brutti momenti nell’Argentina del crollo economico, e la scorza che ha maturato durante quell’esperienza è talmente dura che l’ha portato a essere un gran bel punto di riferimento.
Ed è molto amato per aver saputo realizzare le decisioni e le scelte migliori nei periodi più bui.
Guardate che cos’è riuscito a fare in pochi mesi in Vaticano e poi ditemi se questo non è vero.

Quindi Papa Francesco sarebbe un perfetto Presidente del Consiglio italiano.
Eresia?
Può essere, ma possibile che non ci sia nessun altro come lui?
Semplice, pratico e mettetela voi la parola che più serve a questa nazione … forse l’onestà?
Sì!
Si paga il conto e si porta la borsa da solo … sciocchezze? … allora ci aggiungo che sistema per bene lo Ior in quattro e quattr’otto … vi sembra nulla?
Senza parlare del “repulist” effettuato in poco tempo.
Ora, che persone così posano scalare le scale gerarchiche della politica nazionale non ci credo nemmeno se lo vedo, e non ci vuole di certo un profeta a capirlo … guardatevi intorno (destra. centro, sinistra, di sopra, di sotto e da tutti i lati e le curve del mondo) e ditemi voi se ce n’è uno che gli possa somigliare nella sola unghia del mignolo, anche perché, nel qual caso se ne presentasse uno, ecco che di botto sarebbe preso a calci nel sedere e allontanato irrimediabilmente.
O no?

E di una cosa sono più che certo: Papa Francesco non avrebbe mai messo come Ministro del Turismo la Michela Brambilla, tantomeno Piero Gnudi per non parlare poi di Massimo Bray.

Il motivo?
Lui ama tutti, non ci vuole sicuramente del male, le brutte cose non le fa e mai accetterebbe di inserirci qualcuno per il solo motivo di accontentare le lobby che a loro volta compiacciono gli adepti … con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

P. S.: Degli altri settori non me ne capisco e non ne parlo, ma credo che anche lì … mo gli scrivo e glielo chiedo se accetterebbe di fare il Presidente del Consiglio per un po’, e per far vedere a ‘sti “fanfaroni” il come si fa.

Amen.








6 commenti:

sergio cusumano ha detto...

Eh già, quella di Lazzaro è analogia perfetta

;-)

Gregorio ha detto...

Non so se è una bufala, ma ho trovato questa: http://www.diggita.it/v.php?id=1258471

Luciano Ardoino ha detto...

@Gregorio

Ma dai, troppe combinazioni

:)

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Si direbbe ...

Gregorio ha detto...

A proposito di Papa Francesco e lo Ior, sarà una bufala pure questa:
http://espresso.repubblica.it/inchieste/2013/09/30/news/terremoto-ior-1.135005

Luciano Ardoino ha detto...

@Gregorio

MI farebbe piacere fosse vero.

:)