martedì 29 aprile 2014

Enit: Ma è mai possibile che non ne indovinino una, anzi mezza e manco a pagarli profumatamente?

Alla fine ci sono arrivati e l'Enit verrà commissariata per originare così un progressivo cambiamento e risparmiare un po' di palanche.

Verranno poi chiuse le sedi all'estero e il tutto andrà a depositarsi nelle Ambasciate e nei consolati con somma gioia di molta gente.

Non certo la mia per la questione delle Ambasciate e dei Consolati, poiché la cosa comporterà l'ennesima perdita di tempo decisionale e chissà se anche un aumento sconsiderato di personale laddove non sarebbe strettamente necessario.
Mentre sono più che d'accordo sul commissariamento.

Anche le Regioni verranno coinvolte nella partita: verrà infatti creato un consiglio federale, composto appunto dalle Regioni.

Fuori dalla questione, almeno secondo la bozza, le associazioni di categoria, che non dovrebbero più sedere nelle poltrone di comando di Enit.

La nuova Enit, invece, secondo la stesura del decreto, avrà tra i suoi compiti quello di “agevolare, sviluppare e promuovere investimenti privati per la promozione dell'Italia e per l'insediamento di nuove iniziative imprenditoriali, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, promuovendo rapporti economici e commerciali".


P. S.: Senza dimenticare che le interviste hanno un'importanza esagerata per chi le attua, mentre in Italia … si va bé ho visto un Re.


A bé, si bé … ved. qui, anche se non si può copiare perfettamente ma farlo con delle innovazioni.










  

Nessun commento: