giovedì 5 giugno 2014

Quei dati del World Travel & Tourism Council (WTTC) che non mi sfagiolano proprio per niente

Sulle prime la schermata pubblicata sulle pagine del web in merito ai dati del World Travel & Tourism Council (WTTC) sul PIL, occupazione (lavoratori, non camere), investimenti, export e trend, m'è parsa una bella cosa; diciamo una genialata di non poco conto che nel tempo s'è affinata.

Però dopo due sguardi (pochi minuti per cercare i vari link) un po qui e un po là, beh; ci sono rimasto di sasso poiché quei dati non mi sembrano affatto veritieri (imho).

Sì vabbé, ma chi cavolo vuoi che li vada a vedere o controllare, direbbe qualcuno … io, e questo m'è già sufficiente, a conferma che ognuno può scrivere quello che vuole, che tanto …

Ora, dell'importanza del turismo nel prodotto interno lordo non credo ci sia granché bisogno disquisire ancora, sia che si tratti di “diretto” che di “indiretto” … “total” and “ direct”.
Infatti non manca mai l'occasione di sentire qualcuno che li elenca alla moda del due per tre e ognuno differente dall'altro.
Bontà loro!

Ma andiamo a vedere il perché di queste, da me presunte, disuguaglianze.

Dopo aver notato che i grafici non mi sfagiolavano granché, il primo passaggio è stato di verificare nei personali file quello che il medesimo WTTC aveva dichiarato nella primavera del 2012 e mi accorgo che se prima erano così (ved. immagine sotto) ...






























... adesso sono così 


Infatti, se dapprima (nei miei file) il Travel & Tourism “Direct” Contribution GDP era 3,3% e il “Total” era l'8,6%, ecco che nella schermata di ricerca sul sito, appare che questi si sono tramutati in 4,1% per quanto riguarda il “Direct” mentre per il “Total” la percentuale adesso è del 10,1% per lo stesso anno (2011).
Com'è possibile se la fonte è la medesima?

Fatto questo ho cercato delle comparazioni tra i vari Stati per capire meglio e, il primo che mi s'è parato davanti è stato questo (ved. immagine sotto), dove il “total” italiano, e vale a dire l'indiretto, è di 202 miliardi di dollari mentre quello inglese è di 269 miliardi di dollari …



 ...ma dai!...inutile aggiungere che lì mi sono fermato.






4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma chi vuole che vada a guardare queste sciocchezze?

vinc ha detto...

@anonimo

Un commento più intelligente, no?

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Posso sapere quanti hanno letto questo post?

E' solo una curiosità

:-DDD

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

La metà circa della media giornaliera.

:(

A dimostrazione che la cosa non frega a nessuno, però quando escono dei dati del WTTC, ecco che molti li prendono come oro colato.

:)