giovedì 7 agosto 2014

Eccol'acquà la verità sul turismo in Liguria, altro che pioggia

Alè, tutti s'attaccano al fatto che quest'estate il tempo è stato un po' ballerino e che le presenze turistiche siano andate calando inesorabilmente (sulle due cifre) per il motivo che è piovuto davvero troppo.

E pare che Angelo Berlangieri, che l'è l'assessore al turismo della Liguria, sulla cosa ci marci ancor più dell'altri.
Infatti non passa quasi giorno che non lo dica ai quattro venti e pure agli otto quaranta (pardon per la battuta sciocca ma quello che sento fa molto pendant agli otto quaranta).

Risultando quindi che il turismo qui è là va molto male per via del tempo tipo di ... letame, ma di quello che non concima nemmeno un po'.
Un corno!
E mo vi spiego il perché ho questa opinione.

O le nuvole nascono tutte qui in Italia o c'è qualcosa che non quadra.
E' abbastanza risaputo che queste (le nuvole) solitamente provengono dall'ovest, e che quindi prima di arrivare da noi transitano dal Portogallo, dalla Spagna e così via anche dalla Francia del sud.
E allora qualcuno mi vuole cortesemente spiegare, porca paletta, il perché in quegli Stati, per quanto riguarda il turismo straniero, c'è il segno più ?

Ma le nuvole che cosa fanno poi?
Beh, solitamente continuano il loro viaggio e attraversando lo Stivale arrivano fino alla Grecia, alla Turchia e così sia.
Ed ecco che la Grecia, nei primi sei mese dell'anno, ti pianta lì un + 17,1% che ti tramortisce di botto.
Ma che picchio è che seppur loro beccandosi a posteriori le nostre stesse nuvole (sì, sono le stesse)… agli altri va da Dio mentre a noi va da far schifo ?

La Liguria per i primi quattro mesi sta mantenendo il segno più, ma aspettate che la Bankitalia dia i risultati dei prossimi mesi e merda su tutti i fronti ... pardon, letame.
Però capita a volte che queste nuvole arrivino in Italia dal nord, dove se vai a ben vedere, prima di arrivare da noi, dovrebbero per logica di cose passare dall'Inghilterra, Germania, Svizzera e via cantando.
Col risultato ch,e a differenza di noi, anche li va a gonfie vele.

Mettiamo adesso il caso che quelle “benedette” nuvole arrivino di sbieco, di striscio o del come vi pare … ma è mai possibile che tutti sono col segno più e noi a mo di congelatore?

Non è per caso che siano loro ad aver fatto un piccolo caso (un casino per farla in breve) e vale a dire che qui hanno ceffato completamente il piano di marketing (uno dopo l'altro) perseguendo quei “belin” di “mi piace” su feisbuc e quell'altrettanti tuitt e retuitt, come se questi potessero salvare il turismo di queste parti ?
E giù auto lodi in ogni dove per aver ricevuto un tot di quegli affari lì.

Pochi giorni fa il nostro assessore, tal Angelo Berlangieri, durante una trasmissione sul turismo sulla TV più di moda in Liguria, Primo Canale (27 e 26" ma anche 33' e 05" di questo video qui), ha sostenuto che negli ultimi cinque anni il turismo è sempre più cresciuto in questa Regione (col supporto dell'Agenzia del turismo InLiguria ... ecco, appunto!) … uno, due, tre, quattro, cinque volte e più, un bel corno il turismo quì è sempre cresciuto.
Obiezione vostro onore!
Di seguito i dati della Banca d'Italia, mica fagioli, noccioline o pistacchi, neh; e che non confermano per nulla l'obiciata (colpo di cannone molto grosso) appena sentita. 

La formazione delle nubi
Vanno, vengono, ogni tanto si fermano
e quando si fermano, sono nere come il corvo
sembra che ti guardano con malocchio.
Certe volte sono bianche e corrono
e prendono la forma dell’airone, o della pecora, o di qualche altra bestia,
ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri.
Certe volte ti avvisano con rumore, prima di arrivare
e la terra si trema e gli animali si stanno zitti,
certe volte ti avvisano con rumore
Vanno, vengono, ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più
il posto dove stai.
Vanno, vengono...
per una vera, mille sono finte
e si mettono lì tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.
(Fabrizio De Andrè - Le Nuvole - 1990)


Vanno, vengono, ritornano
e non sapendo che cosa fare
le faccio stare qua all'infinito
così ho la scusa che la colpa non è mia ... e nemmeno dell'Agenzia InLiguria, neh!
(Angelo Berlangieri e Agenzia del turismo InLiguria – Le nostre Nuvole -2014) ?

17 commenti:

Biodegradabile ha detto...

Riesci sempre a dimostare con numeri alla mano che hanno torto da vendere.

:-DDD

Jennaro ha detto...

@Luciano

Anche Galilei, che ovviamente era molto più intelligente di qualcuno, qui, non faccio nomi, sapeva che le attività della natura non possono essere condannate sulla base di ciò che l'uomo intende o che usa per i suoi fini. E poi, sbagliare qualche volta è comprensibile... è il rifiuto della consapevolezza che fa paura...

"_"

Francesco Pedroni ha detto...

Muoro
Muoro
Muoro

:-DDDDDDD

e non riesco a fermarmi più

Anonimo ha detto...

Purtroppo , è sempre pieno il mondo di saccenti come lo scrittore dell'articolo che però di saccente hanno ben poco . Purtroppo il contesto metereologico , e ve lo dice uno che è solo amante della materia e non professionista , non è stato per nulla favorevole per il nord italia. Due blocchi di alta pressione , il primo a occidente (portogallo , spagna e francia ) ed il secondo ad oriente ( grecia e fino ai paesi scandinavi ) hanno determinato le condizioni di brutto tempo , convogliando basse pressioni atlantiche e polari sull'italia . Impossibile ricordare a memoria d'uomo una situazione analoga così duratura . Quindi tutto questo articolo basato su nuvole che vanno e vengono è privo di ogni fondamento e pertanto inutile !!

Jennaro ha detto...

@Sig. Anonimo

io non so se lo scrittore sia così saccente, ma auguriamoci di cuore che i suoi articoli riescano a convertire i politici in persone migliori...

;)

Luciano Ardoino ha detto...

Spagna Aprile 2014

Spagna alle prese con fresco e piogge- Dopo un Inverno trascorso all’insegna della siccità e delle temperature molto miti, Aprile si è mostrato essere un mese fresco e piovoso a più riprese con frequenti discese perturbate dal Nord Atlantico per la Spagna. E proprio in questi ultimi giorni una saccatura Nord Atlantica, alimentata da aria fredda in discesa dal Mare di Norvegia, ha allargato la sua azione fino alla Penisola Iberica ( è la stessa configurazione che ha invece favorito l’arrivo del caldo sul Mediterraneo Centrale e sull’Europa centro-orientale ). Le conseguenze sono stati intensi annuvolamenti accompagnati da piogge e rovesci ed un consistente calo delle temperature che si sono portate su livelli inferiori alle medie stagionali. Ieri la temperatura massima di Madrid è stata di 12°C, mentre Cordoba e Siviglia si sono fermate rispettivamente a 14 e 18°C. Si tratta di una sensibile inversione di tendenza che sta in parte mitigando gli effetti della lunga siccità che per mesi ha interessato il Paese. Anche nei prossimi giorni sull’Europa occidentale si manterrà attiva una circolazione depressionaria in grado di dispensare ulteriori precipitazioni e temperature fresche su gran parte della Spagna. ved. qui ... poi arriva maggio, neh

Luciano Ardoino ha detto...

maggio 2014 ... arriva giugno 2014

Luciano Ardoino ha detto...

giugno ... arriva luglio 2014

Jennaro ha detto...

@Luciano

Non vale! Non puoi far vedere che sei più saccente di me... e dell'anonimo ^_^

Luciano Ardoino ha detto...

@Jennaro

Prima di scrivere qualsiasi cosa vado sempre a cercarmi le pezze d'appoggio per non fare delle figure barbine come invece piace fare a quella gente.

Si vede che lavora nel turismo con chillillà.
Vedere IP

:)

Francesco Pedroni ha detto...

#anonimo

Che figura di .......

:-DDDDD

sergio cusumano ha detto...

Credo che l'anonimo sputatore di sentenze sia sparito per sempre dopo la tua dimostrazione


;-)

vinc ha detto...

hahahahaha

FE-NO-ME-NI loro e quell'anonimo che fa il saccente per hobby

:-DDDD

Anonimo ha detto...


Le catastrofiche alluvioni che in passato hanno colpito la Germania e altri paesi dell'Europa centro-orientale e gli incendi in Grecia hanno lasciato ferite ancora aperte.

Anonimo ha detto...

Inondazioni

http://www.balcanicaucaso.org/Dossier/Inondazioni-in-Serbia-Bosnia-Erzegovina-e-Croazia

Anonimo ha detto...

http://sognobluasd.blogspot.it/2014/05/pasqua-greca-2014.html

Anonimo ha detto...

http://www.meteoweb.eu/2014/06/allerta-meteo-infuria-il-ciclone-sul-mediterraneo-piogge-torrenziali-in-africa-da-stasera-arriva-al-sud-italia/287869/