giovedì 2 ottobre 2014

TDLAB ... ricapitoliamo per la precisione e occhi aperti

E allora ricapitoliamo

Enit, italia.it, recensioni e classificazione ricettivo di qualità … nonché l'inserimento dello studio della disabilità nelle scuole alberghiere.

E sono praticamente queste le cinque cose che ho elencato a Roma (tranne l'ultima sulla disabilità per motivi di tempo … 5 minuti, ma scritte qui e quindi presenti da alcuni anni) nella riunione del TDLAB presso il MIBACT.

Ma andiamo per ordine a cominciare proprio da quello che c'è scritto sulla relazione del TDLAB (gruppo Promozione e Commercializzazione) (ved. qui al paragrafo 5.1 ... ) giuntaci il 26 settembre 2014 dove appaiono esattamente queste parole che è uno spicchio o una piccola fetta di quelle cinque.

La “nuova ENIT”, con uno statuto ed un mandato radicalmente rivisto, avrà il compito di attuare le indicazioni emerse da TDLAB, in stretta collaborazione e sinergia con gli altri attori, pubblici e privati, a partire dalle agenzie turistiche regionali e locali, ma anche con gli operatori privati dell’industria dell’ospitalità in tutte le sue forme.
...
Va migliorato lo scambio di dati tra le istituzioni, sia quelle attive per la promozione del territorio (p.e. le agenzie territoriali ed estere), sia quelle dedicate ad attività di indagine. La “nuova ENIT” ingloberà l’Osservatorio Nazionale del Turismo, al fine di valorizzare e rendere effettive tutte le indicazioni emergenti dalle analisi e valutazioni sugli andamenti del turismo nazionale ed internazionale e rendere più efficace l’utilizzo dei dati ISTAT che si sta moltiplicando nei dati, nei tracciati dei record e nelle tempistiche.

Che, come detto, è quello di cui sto scrivendo su queste pagine da tempo immemore con l'aiuto di Frap1964 ... accennato a Roma nel Gruppo Sviluppo Digitale e quindi presentato ieri alla Lario Fiere di Erba abbinandolo all'eliminazione delle recensioni truffaldine ... anche queste cose già scritte dal tempo che fu ... e su due blog.

Comunque per evitare fraintendimenti lo ripropongo qui di seguito e … giusto per la precisione, neh!

Oltre le recensioni from Luciano Ardoino


... ovviamente (per via del Titolo V che non credo cambierà mai ... boh!) la cosa può essere gestita anche regionalmente attraverso il portale della Regione che nel caso volesse attuare il progettino ... il quale non è altro che l'inizio di uno molto ben più grande riguardo la qualità dell'intero settore e ...





 

9 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

Ahia

Ma se tu eri in un altro gruppo come mai l'hanno scritto lì???

Però nel tuo c'è la CAdQ che hanno riportato a capo a tutto

Non capisco il perchè abbiano diviso le tue proposte in due gruppi differenti.

:-(((((

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Il tuo commento "mistero della fede" l'ho scrivo io.
Contento?

:)

P.S.: I tuoi commenti che hai sbagliato li ho cancellati io

:)

sergio cusumano ha detto...

Perché occhi aperti?

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Semplice precauzione

:)

Biodegradabile ha detto...

Complimenti a tutti e due

Intelligente e semplice

Luciano Ardoino ha detto...

@Bio

:)

vinc ha detto...

@Luciano

Come mai non hai scritto niente dopo il tdlab?
Mi aspettavo qualche tua considerazione di quelle scottanti.

frap1964 ha detto...

C'è una considerazione ulteriore da fare che non compare in quelle slide.
Con un sistema del genere attivo, ENIT potrebbe fungere anche (o solo) da ente certificatore di effettivo avvenuto soggiorno in una struttura ricettiva.
In pratica potrebbe rilasciare al potenziale recensore che ha prestato il suo consenso anche una sorta di "certificato digitale" spendibile sui siti di recensioni di terzi, compreso TripAdvisor.
Quindi questi vari siti potrebbero distinguere tra recensioni "certificate" e "non certificate" e pesarle diversamente, volendo.
Le modalità tecniche potrebbero essere varie e diverse e potrebbero andare da un semplice reindirizzamento verso opportune pagine di login dei vari siti di recensioni (a richiesta, ovviamente), al rilascio di un vero e proprio "certificato" (un file e/o un codice) di cui i vari siti potrebbero poi chiedere verifica di autenticità vs. ENIT tramite apposito servizio web.
Quindi anche i siti di recensioni di terzi potrebbero trarre un indubbio vantaggio indiretto da un sistema del genere.
E, faccio notare, saremmo i primi al mondo ad aver messo su una cosa del genere. ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

Esatto.

Oltretutto non sarebbe che solo l'inizio di un programma davvero più ampio che raggrupperebbe tutto il settore della ricettività in un'unica regia.