domenica 30 novembre 2014

-2 al BTO (Bovine Tolstoj Observatory)

Un asino si mise addosso la pelle di un leone e andava attorno seminando il terrore fra tutte le bestie.
Alcune delle quali ebbero degli immensi danni morali e non solo.

D'altronde delle cose simili, non solo succedono tra le diverse razze, ma accadono anche tra quelle delle stessa specie e quindi anche tra gli umani.

Infatti l'asino vide una volpe e volle provarsi a far paura anche a lei.
Ma quella, che per caso aveva già sentito quel tipo di voce molte altre volte e che quindi ben conosceva quel tipo di "quadrupedi", gli disse: “Sta pur sicuro che, se non avessi mai sentito ragliare degli altri asini come te, avresti fatto paura anche a me”.

Così ci sono degli ignoranti presuntuosi che non pensano al danno che fanno (anzi, ci sguazzano), e che grazie alle loro fastose apparenze, sembrerebbero persone importanti, se la smania di parlare non li tradisse … purtroppo però si tradiscono solo nei confronti degli animali che non sono fessi.




1 commento:

sergio cusumano ha detto...

Le favole insegnano a capire ai piccini ma anche agli adulti

:-DDDD