venerdì 7 novembre 2014

I tagli alla spesa del Turismo


...azzerato il contributo ad ISNART per la promozione e gestione del marchio di qualità OSPITALITA' ITALIANA (via 2 milioni di euro: alla qualità ci credono molto, eh! … anche se quei 2 milioni parevano più una “marchetta” che altro).
Azzerato il contributo al CAI (ente vigilato).
Tagliati poco meno di 400.000 euro ad ENIT sulle spese di funzionamento (già ad oggi non sufficienti) … tagliati 244mila euro sul fondo per le politiche del turismo (si scende sotto i 10,6 milioni) ecc. ecc.
Il tutto per arrivare ad un taglio complessivo sulla funzione turismo di € 910.500, onde poter scendere da € 33.780.510 ad € 32.660.010 di spesa complessiva (- 2,7%).

Faite conto poi che i 4 capitoli di spesa maggiori sono di fatto:

6820 Spese funzionamento ENIT - 1 € 15.600.000
6821 Spese funzionamento ENIT - 2 € 2.380.366

6823 Somme per politiche del turismo € 10.598.371
6825 Spese per startup del turismo € 2.000.000

TOTALE € 30.578.737

I 2 milioni di euro per le startup del turismo arrivano ovviamente dalla cancellazione del contributo ad ISNART (I presume).
Il resto che manca per arrivare a € 32.660.010, ovvero € 2,081.273 sono spese di personale e funzionamento generale della direzione turismo del MIBACT.

In pratica, tra ENIT e MIBACT ci sono spese di personale e di funzionamento generale pari ad un totale di € 20.061.639.
I restanti € 12.598.371 sono i denari che effettivamente vanno al comparto, cioè solo il 38,6% del totale di € 32.660.010. Il restante 61,4% avete già capito a che serve.

E vedete voi se vi sembra un rapporto ragionevole...

Di questi numeri (ed altri) ne hanno discusso in X Commissione alla Camera il giorno 6 di novembre 2014 (due giorni fa) dopo le famose interrogazioni su italia.it e Promuovitalia.

Il responso?

Eccolo qua (ved. qui) !!








4 commenti:

Jennaro ha detto...

@Luciano

Questa gente non è interessata al Turismo ... questi sono attratti dal turista, o meglio dalla sua borsa (o il portafoglio, però sembrerebbe che li chiamo ladri e allora è meglio se sto zitto)

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

... e non si vede via d'uscita con 'sta gente.

Luciano Ardoino ha detto...

... non ci capiscono una mazza fionda e avranno da mantenere le "marchette" omaggiate a questo e quell'altro?

frap1964 ha detto...

Ma il futuro è solo l'inizio.