domenica 9 novembre 2014

Soluzione dei problemi del ricettivo nazionale in un'unico file

5 commenti:

vinc ha detto...

Se ci metti proprio tutto che cosa diventa?

Luciano, questa è la perfezione ed è anche simpatico guardarlo.

DI-VI-NO e anche DI-GR-AP-PA

:-DDDDD

sergio cusumano ha detto...

Ho letto quello che hai scritto su facebook e che ti arrendi non ci credo nemmeno se lo scrivi in turco.

Luciano Ardoino ha detto...

Mah.
Non ne sarei più tanto sicuro.
Gli anni passano e si cambia da matti.

:)

frap1964 ha detto...

Bisogna attendere la nomina del nuovo CdA di ENIT e del DG.
In teoria la cosa è stata inserita nel piano strategico del TDLAB.
In pratica quelli che arriveranno saranno quelli che decideranno il da farsi e gli interlocutori cui effettivamente rivolgersi, nel caso.
Se i criteri di nomina saranno quelli già visti per AGiD e per l'attuale commissario ENIT (competenza nello specifico comparto: 0.0), però, io non mi farei troppe illusioni.
Ci sono molte più probabilità di riuscire a vendere questa cosa a qualche paese estero, imho.

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Credo che mi convenga cominciare a darmi da fare in tal senso.

Infatti .... a presto.

:)