giovedì 12 marzo 2015

Perché Dario Franceschini non è nel Consiglio dei Ministri?

Ormai la storia del nuovo Statuto dell'Enit la sanno anche i sassi che giace nel Consiglio dei Ministri da più di 100 giorni senza che se ne sappia qualcosa.

E questo anche se nei giorni scorsi il commissario straordinario dell'Agenzia, Cristiano Radaelli, aveva sottolineato che comunque, durante questa "pausa di riflessione del Governo", il lavoro dell'Enit non si era assolutamente fermato... ma per piacere!!
Se ha richiamato tutti i dirigenti esteri a Roma, mi si vuole spiegare come si può seguire i vari mercati, le fiere etc. standosene seduti nella sede italiana?
Forse mandandoli per due o tre giorni laddove avviene l'avvenimento programmato nei tempi passati?
Mah, probabilmente qualcuno ci crede.

Ma il meglio del peggio si evince qui di seguito con...
"Sull'Enit siamo ancora in attesa della decisione del Consiglio dei ministri ma credo che la situazione si stia sbloccando".
Il ministro Dario Franceschini risponde così, a margine dell'inaugurazione della sede romana del Touring Club, a una domanda sull'Agenzia nazionale del Turismo.

Siamo in attesa della decisione del Consiglio dei Ministri...??... Credo??
Ma non c'è anche lui nel CdM??

Ma può un ministro della Repubblica che siede di diritto nel Consiglio dei Ministri dare una risposta del genere, secondo voi?

Ma è roba da matti... ma si nasconde?

Oltre tre mesi e mezzo buttati inutilmente nel ..... e ancora niente.
Giovedì (oggi) c'è il prossimo CdM.
Secondo voi faranno finalmente qualcosa?
Noi ne dubitiamo fortemente.





2 commenti:

sergio cusumano ha detto...

La foto dell'asino dietro l'albero cosa significa?

frap1964 ha detto...

E fai bene a dubitare.
Difatti non se ne sono occupati per l'ennesima volta. :-(