domenica 1 marzo 2015

Unico assente al Piano Straordinario per il Made in Italy (260 milioni di euro), il Turismo".

Entra nel vivo il piano straordinario del “Made in Italy” da 260 milioni di euro.

Il piano è stato illustrato pochi giorni fa nel corso della Cabina di Regia sull’Internazionalizzazione svoltasi al Mise e co-presieduta da:
Federica Guidi, Ministro dello Sviluppo Economico
Paolo Gentiloni Ministro degli Affari Esteri e dal Vice Ministro Carlo Calenda.

Presenti (ved.qui):
Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan,
Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi,
Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina,
il Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività culturali Francesca Baracciu.

Alla riunione c'erano anche i vertici di:
Ice,
Cdp,
Simest,
Conferenza Regioni,
Confindustria,
Unioncamere,
Rete Imprese Italia,
Abi,
Alleanza Cooperative.

L'unica assenza è stata la parola “Turismo”!!
Infatti parrebbe che non ci sia.

A voi le deduzioni del caso.


P. S.: Il Made in Italy non è anche il “Turismo”? ... o se ne parla solo ed esclusivamente in 'ste "razzate" che non servono a una mazza fionda? 

P. P. S.: C'era però la Barracciu, sottosegretario al Turismo, ma non s'è capito il perché.










Nessun commento: