martedì 8 marzo 2016

Il dado fu già tratto su quella tratta aerea ma Giovanni Toti non lo sa

Vanno
vengono
ogni tanto si fermano
e quando si fermano sono nere come il corvo
sembra che ti guardano con malocchio (Fabrizio De Andrè: Le Nuvole)

Giovanni Toti (presidente della Regione Liguria) e il suo assessore allo Sviluppo Economico, Edoardo Rixi, sono andati in Russia... per noi è una grande opportunità, dichiarava il primo, mentre l'altro di rimando: la Russia rappresenta un interlocutore importante e strategico per la Liguria, sia in ambito turistico, sia nel manifatturiero.

Turismo?
Ma se non andranno alla Fiera turistica della Mitt moscovita (la sesta per importanza nel mondo) e nemmeno dopo essere stati avvisati che con l'Enit saranno presenti solo quattro Regioni italiane?
E questo seppur Vladimir Putin abbia dichiarato che quei 3,5 milioni di turisti che andavano in Turchia, beh; non ci andranno più per i noti motivi tra le due nazioni.

Certe volte sono bianche e corrono
e prendono la forma dell’airone
o della pecora o di qualche altra bestia
ma questo lo vedono meglio i bambini
che giocano a corrergli dietro per tanti metri

Vabbeh, i due tornano indietro (v'è piaciuta la vacanza?) e Giovanni Toti, forse per far vedere che l'è bravo da matti, ecco che “spara” 'sta cosa qua...


Solo che sono già un bel po di anni che la stessa cosa si ripete tra Genova e Mosca (ved. qui), con la medesima compagnia aerea (S7 Airlines) e pure nello stesso periodo (primavera/estate)... e sarebbe questo il viaggio a Mosca per produrre "turismo"?

Ma la cosa ancora più strana sono quei 417 MI PIACE e le 59 CONDIVISIONI (al momento attuale: 09:10) che la “sparata” ha ottenuto sulla sua pagina di Facebook... che sicuramente aumenteranno.
Ovviamente non mancano i: fusse che fusse la volta bona... bravo Toti avanti così... bravo presidente... grazie per il grande impegno... e una moltitudine di commenti sullo stesso andazzo; quest'ultima parola trova la sua bella rima con un'altra di cui non è certo il caso scrivere qui, e utile a descriverne il gran successo.
Ma il meglio lo si legge da questo commento scritto addirittura in maiuscolo che per FB equivale al gridare la cosa: "QUANDO SI LAVORA BENE E PER L'INTERESSE PUBBLICO E NON PER IL PARTITO I RISULTATI SI VEDONO BRAVO TOTI E IL SUO TEAM"... eh già, quel suo team che se ne capisce ancora di meno e non l'avvisa della cavolata che ha scritto o detto.
Complimentoni davvero!!
Ma è mai possibile che su quei 417 non ci sia stato nessuno che sapesse che la rotta Genova-Mosca esiste da tempo immemore durante il periodo in questione?

… e se Giovanni Toti scrivesse su facebook che ha visto gli asini volare, quanti accipicchia di MI PIACE raccoglierebbe?.. e che belin di tipo di commenti?

P. S.: Tutti tranne uno, neh!


Certe volte ti avvisano con rumore
prima di arrivare e la terra si trema
e gli animali si stanno zitti

Vanno, vengono, ritornano
e magari si fermano tanti giorni
che non vedi più il sole e le stelle
e ti sembra di non conoscere più
il posto dove stai
Vanno vengono per una vera mille sono finte
e si mettono li tra noi e il cielo
per lasciarci soltanto una voglia di pioggia.




1 commento:

sergio cusumano ha detto...

Tempo fa scrivesti che un tale direttore generale, ai quei tempi in auge, pubblicò su fb che quella sera avrebbe mangiato la pasta e fagioli e ricevette circa 200 mi piace.
Un presidente di regione ovviamente ne riceverebbe di più

;-))