domenica 20 marzo 2016

Mentre nel mondo i viaggiatori (2001 - 2015) sono aumentati dell'84% e in Italia del 50%, in Liguria sono diminuiti del 12%

Confturismo: dal 2001 al 2015 BOOM di visitatori in Italia (+ 50%) ma spesa diminuita di 38 miliardi di euro...


… nel mondo i flussi turistici del 2001 furono all'incirca 650.000 milioni, mentre nel 2015 un miliardo e 200 milioni; quindi la percentuale d'incremento globale è dell'oltre 84%.
In Europa nel 2001 i flussi furono circa 370 milioni e nel 2015 circa 610 milioni con un aumento del 60% e rotti.
Mica un gran BOOM a livello nazionale a quanto pare, neh!


E ora la Liguria:
Nel 2001 ci furono 15.355.897 presenze (fonte ISTAT) mentre nel 2014 (il 2015 a marzo del 2016 ancora non c'è) le presenze sono state 13.479.158 (fonte ISTAT) con una percentuale del – (meno) -12,2216 %.
Un pochettino meglio con gli arrivi che dai 3.453.502 del 2001 sono arrivati ai 4.074.134 del 2014 (+17,9711 %), ma ben distanti sia dal movimento mondiale (+84%) che da quello nazionale (+50%) secondo recenti fonti Confturismo.



Così tanto per dire, neh!

6 commenti:

vinc ha detto...

E se li critichiamo si inquietano pure.
Ma cosa dovrebbe fare la gente?

Starsene zitta e fare buon viso alla cattiva sorte?
Oppure parlarne addirittura bene?
:-(((((

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Eh già

;)

Ma tra un po s'incomincia con le cose importanti e a mettere in luce quelle questioni che... a presto.
P.S.: Li avevo avvisati di non prendere in giro la gente ma si vede che non l'hanno capito.

vinc ha detto...

@Luciano

Probabilmente non ti conoscono ancora bene e nemmeno conoscevano questo blog.
Credo che adesso cominceranno a conoscerti meglio e pure il blog.

:-DD

Paolo Boz ha detto...

Sarà mica colpa nostra anche il 2014 :D

P.s. Ma nel grafico, quel "Forecasts" in alto, cosa vuol dire? o.O

frap1964 ha detto...

@Paolo Boz
Vuol dire che se anche voi leggeste ogni tanto qualcosa tipo QUESTO a pag. 8 e poi alle pag. 13,14,15 probabilmente fareste qualcosa di più furbo che ridurre le spese della missione turismo in Liguria del 60% nel 2016 e 2017 rispetto al 2015, a fronte di una riduzione generale delle spese del 12% nei medesimi periodi (e cioè circa 5 volte tanto).
Almeno questo si legge nel bilancio previsionale regionale ligure 2015-2017.
Ora si attende con una certa curiosità, mista ad una sana e pragmatica disillusione, quello 2016-2018, giusto per vedere se davvero #ilventoècambiato o se invece è sempre la solita zuppa, anzi, la solita mesciua. o.O

sergio cusumano ha detto...

@ Boz Paolo
Attenti esami e ricerche sull'organizzazione mondiale del turismo dicono che la squadra di Taleb Rifai e dei suoi predecessori ci abbiano sempre indovinato sulle previsioni mondiali, ed è forse per questo che mi sembra di avere letto in un post precedente o commento che è come insegnare la fisica nucleare o la trigonometria ad un ornito-rinco.

Sulla questione che non è colpa dell'attuale assessorato il risultato degli arrivi del 2014 non credo sia nemmeno il caso di rispondere.