giovedì 31 marzo 2016

Turismo in Liguria: Game Over

5Terre Express, l'assessore Gianni Berrino: “Esperimento riuscito, abbiamo evitato il caos dell'anno scorso”... eccome no

... e poi: A Pasqua nelle Cinque Terre c'è stato un notevolissimo afflusso di turisti, tanto che le vendite dei biglietti hanno registrato una vera e propria impennata”... arieccolo.

Ma ora la verità (ved. qui).
Sono 8.809 le card del Parco nazionale delle Cinque Terre - sia la Cinque Terre Card, sia la Carta Treno nel 2016, mentre l'anno scorso furono 9.073 le card vendute, con un decremento del 3%.
Interessante anche il numero dei biglietti a fasce chilometriche di Trenitalia che sono stati venduti nelle biglietterie gestite dall'Ati, che si occupa dell'accoglienza nel Parco. 17.412 nel 2015, 14.279 quest'anno: qua il calo è del 18%.

Alla faccia della vera e propria impennata!... e ben gestita!

Oggi poi, sul Secolo XIX, il presidente della Regione così sembra che dichiari... ved. Immagine sotto, mentre le associazioni e i comitati: ...presentato ricorso al Tar contro il servizio: «Alla prima vera prova con un numero di utenti significativo il sistema è collassato».


P. S.: I trasporti sono TURISMO e se nel settore hai dei ronzini e non dei cavalli di razza con un notevolissimo pregresso... mica è un divertimento come qualcuno “buffonatamente” pensava, neh!
Game over!

E per risolvere gli imprevisti che ne capitano sempre a iosa nel settore, beh; serve gente con due bocce così che gli imprevisti li risolvono ancor prima che questi accadano.
E adesso arrangiatevi, il gioco è finito e andate in... pace!


9 commenti:

sergio cusumano ha detto...

E sarebbero quelli i dati dell'impennata di Berrino?



sergio cusumano ha detto...

- 18% ??

:-((

Paolo Boz ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo Boz ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo Boz ha detto...

Dimentichi i 18.000 biglietti venduti da trenitalia contro circa la metà dell'anno scorso e che il Parco nella giornata di sabato (quella che ha avuto problemi) ha fatto record storico (parole loro) di vendita delle card. Anche perché a Pasqua e Pasquetta il tempo era meno bello (diciamo).. tutti sono andati il sabato e se vedi il tg3 ed il TG di Primocanale i turisti erano soddisfatti, mentre i residenti si lamentavano.. ma i residenti votano PD.. quindi non sarà strano ai più.

Luciano Ardoino ha detto...

Il tempo atmosferico ha praticamente rispecchiato quello dell'anno scorso.
Le TV fanno delle interviste e poi esaminano quelle da mettere in onda secondo...
Sui giornalisti credo che anche un bimbo possa ormai capire come lavorano per via dell'orientamento politico da loro gradito.
Sui 18.000 vedo che non c'hai capito granché.

Tutto normale!



sergio cusumano ha detto...

@Luciano

A quanto pare del caos ne ha parlato anche il vostro presidente, o no

Sei sempre troppo educato, troppo.

:-DD

Paolo Boz ha detto...

18.000 sono i biglietti venduti dalle "macchinette" di trenitalia, non quelli a cui ti riferisci tu. e l'anno scorso durarono 5gg.
Il tempo atmosferico non è stato come l'anno scorso? Non mi risulta, ma il fatto resta: la concentrazione della gente (visto il record del parco di sabato) è stata il sabato.. penso questo tu possa riuscire a capirlo.
Per altro negli altri 2gg non ci sono stati problemi degni di nota.
Nessuno ha negato problemi.. ma 2 treni soppressi e 6 in ritardo contro 20 del 2015, credo sia un risultato migliore.. poi se non (o fai finta) di capirlo, forse è meglio se ti dedichi al turismo, perché su due binari.. non ci sta nulla, noi abbiamo questa infrastruttura dal Governo.. su questa possiamo operare.

Luciano Ardoino ha detto...

Appunto,
non sei in grado di fare delle comparazioni o probabilmente non vi conviene.

Inutile perdere del tempo.