mercoledì 6 aprile 2016

Tirocigno sui turisti cinesi in Liguria

Sarà perché qui in Liguria l'istituzione che segue il turismo è ancora in tirocinio (tirocigno per loro?), visto il pregresso di chi ci hanno messo nel settore, e quindi qualsiasi cosa la prendono come... e che ne so! 

Ed ecco che tra trombe, trombette e tromboni arrivano freschi freschi gli eclatanti dati dei turisti cinesi in Liguria (ved. qui):

È boom per il turismo in Liguria nel 2015 e spicca la presenza di cinesi che ha fatto registrare un +52,72% rispetto all’anno precedente con112.548 presenze.
Però non si capisce il perché non menzionino mai il numero dei turisti di quelle nazioni che invece sono diminuiti... o forse si capisce bene, vabbeh.

Comunque sia facciamo due conti e:

L'Ambasciata italiana di Pechino dichiara che nel 2015 ha rilasciato 541.000 visti in favore dei viaggiatori cinesi, a cui devono obbligatoriamente aggiungersi quelli richiesti per altre destinazioni europee e che poi sono arrivati anche da noi.

Mentre la persona più autorevole in Italia nello specifico e che segue attentamente non solo il movimento dei turisti cinesi, è l'amico Giancarlo Dall'Ara (uno dei pochi che sa quello che dice), che sul suo blog scrive così: “2.668.562 turisti cinesi. Con tutta la buona volontà e l'ottimismo che non mi mancano, il dato mi sembra un po' "abbondante", ma lo riporto perché - in ogni caso – significativo.

Recentemente con Gianfranco abbiamo un po parlato di quei numeri ed ho la sua stessa opinione.
Comunque sia prendiamo per buoni quei dati e facciamo un semplice rapporto tra quei due numeri.
Italia 2.668.562 presenze
Liguria 112.548 presenze
Rapporto: 4,2176%

Beh!
Tutto lì?



4 commenti:

sergio cusumano ha detto...

Sempre sul pezzo

:-DDD

Anonimo ha detto...

ero in provincia nel ciclo 2007 2012 ad opposizione quando pregavo di impostare corsi intensivi di formazione per migliorare la ricettività verso i cinesi da parte ligure.
ricordando che la provincia aveva in pancia 60 milioni anno per la formazione dalla regione.
feci mozioni, interpellanze, e dicevo: ma se su un miliardo solo il 10% é ricco, avete idea che di quanti milioni possiamo portarne a spenderne in liguria? vogliamo attrezzarci?
i ragazzi .................ridevano compreso presidente. io venivo sperculato.
ma andavo oltre, dicevo: facciamo di genova il centro europeo della cina e dei giovani rampanti dell'alta borghesia cinese. diamogli in gestione uno spazio come il convitto colombo (citato ad esempio) a gratis per 100 anni in modo che lo riempano di cultura cinese e luogo di istruzione e permanenza di alto livello di cui i loro giovani possano venire studiare e scambiare cultura con i nostri ad alto livello.
ma figurati. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
negozi a 1 euro e massaggerie si, parrucchieri si,
ma quelli ricchi a noi fanno schifo
ci piace giocare con i fondi di bottiglia.

Allora ve lo ridico: diamoli gratis per 100 anni lo spazio più grande ed importante di Genova, anche un forte, i soldi li hanno loro. facciamo di Genova il perno culturale europeo con la Cina. scambiamo alla grande.

non siete d'accordo? pazienza. già la provincia di Genova di cui ero oppositore mi sbeffeggiò_ ci sono abituato.

massimo pernigotti






Luciano Ardoino ha detto...

@Massimo

Condivido su tutta la linea e avrei da rilanciare altre cose.
Ma per non farmi sperculare forse è meglio che le tenga per me.

:)

vinc ha detto...

Assolutamente non male l'idea.

:-DD