martedì 19 aprile 2016

Turismo Liguria: andate a ramengo va... (percentuali ricettivo ligure)



Dal 22 al 26 aprile le prenotazioni nel ricettivo ligure sono al 75%... pazzesco e nemmeno negli anni peggiori per il periodo in questione...


... mentre dal 29 aprile al 2 maggio sono...


... manco il 50%.

P. S.: Lo staff dirigenziale dell'assessorato del turismo ligure è composto da:

Gianni Berrino (assessore) con pregresso equivalente allo zero assoluto
Simone Torello (boh!) con pregresso equivalente al meno zero assoluto
Paolo Boz (boh!) con pregresso equivalente a quello di sopra
Carlo Fidanza (commissario e poi DG agenzia del marketing turistico) con pregresso non pervenuto... e personalmente mai trovato.

Ma andate a ramengo va, voi e chi lì vi ci ha messo... 

P. P. S.: Dati booking.com delle ore 13:45 del 19 aprile 2016. 

9 commenti:

sergio cusumano ha detto...

Della serie i fe-no-me-ni

;)

Anonimo ha detto...

Questo Carlo Fidanza ???

Anonimo ha detto...

E senza contare che i miseri 75% e 49% non dipendono dalla Regione ma dagli operatori e dai comuni della Liguria.

Luciano Ardoino ha detto...

... appunto, un FE-NO-ME-NO tra fenomeni

;)

Anonimo ha detto...

Caro luciano sei RI_DI_CO_LO

Tutto questo darti da fare nel tentativo di denigrare la bontà del lavoro dell'assessorato del turismo ligure è una chiara dimostrazione del fatto che ti hanno fatto fuori.
La Liguria non è mai andata bene come adesso e le presenze sono in costante aumento.

Niente ci rende più ridicoli degli sforzi che facciamo per non sembrarlo.

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

E' probabile che oltre all'intelletto (imho) ti manchino delle considerazioni già accennate nei post e nei commenti precedenti.
Come a dire che è sempre meglio fornirsi di una buona conoscenza prima di emettere delle sentenze.

T'è sfuggito infatti che mai e poi mai avrei accettato un triennio in quella posizione (amo lavorare con chi ha voglia di produrre per gli altri, con chi ha del notevole pregresso e se non ne dispone, beh; che abbia voglia di impararlo, e per cui è pagato... e non pare che attualmente 'sta cosa sia molto presente in quell'ambiente... QUINDI NON POTREBBE MAI ESSERE LA MIA CASA), ma l'avrei fatto solo per alcuni mesi per impiantare un nuovo Statuto e le necessarie procedure da attuare. 6/8 mesi e nulla più.
Semplificazione, in poche parole.
Il fatto stesso che in tempi non sospetti abbia cercato di portare in Liguria il migliore del mondo, beh; dovrebbe anche attestare quanto vado dicendo.

Ti sfugge inoltre che nel blog ci sono oltre 2.300 post indirizzati in generale al mal governo di questo settore e la maggior parte non sono rivolti alla Liguria.
Ma non voglio aggiungere altro poiché reputo sia tempo perso con te.
Cortese BUF-FO-NE, di ridicolo c'è solo il tuo commento e non se ne sente di certo la voglia
di leggerne altri.
Comunque sia, nei termini stabiliti, qui possono trovare spazio tutti, anche quelli come te, ma con almeno un po di logicità e intelligenza.
Fatti appurati e vere causali, per farla in breve, siano esse presunte o chissà che.






sergio cusumano ha detto...

La bontà del lavoro dell'assessorato del turismo?

Quale?

PS: Confermo che Luciano mai e poi mai ci sarebbe rimasto più di quei mesi necessari per portare la semplificazione e ..............

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Una Regione come la Liguria potrebbe e dovrebbe immediatamente lavorare con percentuali nel ricettivo tra il 70 e il 73% tutto l'anno, per poi aumentare al 78% che è la quota ottimale per simili realtà con una serie infinita di motivazioni e contabilità, senza dimenticare affatto, anzi, le opportunità lavorative che si creerebbero.
In Liguria non c'è il petrolio ma il turismo.

Anonimo ha detto...

La risposta di Carlo Fidanza