martedì 12 aprile 2016

Turismo: a Pietrarsa è finita To.Ma.To, la maratona dei talenti

Eh già, noi siamo sempre avanti rispetto alle altre nazioni... almeno lo diamo ad intendere...


... ventiquattro ore per ideare un progetto per portare innovazione nella filiera del turismo: era questo l’obiettivo di TO.MA.TO (Top Marathon Tourism), la maratona dei talenti che partiva a Napoli pochi giorni fa, presso Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa

L'idea di già è abbastanza ridicola poiché in 24 ore è ben difficile che ci si possa organizzare per motivi che non sto qui a dire, ed è facile che in quei gruppi si segua le direttive di chi sa parlare meglio piuttosto di chi ha le idee migliori, ma che magari non riesce a spiegare nella giusta maniera al pari di chi...

A dimostrazione che in Italia conta più come uno la sa raccontare che l'intelligenza e quindi la praticità.

L’evento si svolgeva in occasione degli Stati Generali del Turismo, organizzati dal Ministero dei Beni Culturali  - Mibact con il supporto di Invitalia... i partecipanti avrebbero dormito nei propri sacchi a pelo all'interno del Museo e "a gratis" il F&B.

Il gruppo primo classificato si è aggiudicato un premio di 15.000 euro, il secondo 10.000 euro, il terzo 5.000 euro.

I vincitori sono stati decretati da una giuria di esperti (?) che ha preso in considerazione, tra l’altro, il grado di innovatività delle idee, l’utilità, la loro applicazione pratica e le tecnologie utilizzate. 

I tre gruppi vincitori, infine, sono stati invitati a partecipare ai tavoli di discussione degli Stati Generali del Turismo.

I vincitori sono questi (ved. Qui)... per rendersi conto del livello di innovazione delle proposte emerse. 

E quelle erano le migliori, eh!

Sull'utilità degli Stati Generali del turismo c'abbiamo scritto due cosette; il primo e il secondo, dove tra l'altro è riportato il costo dell'intero ambaradan... 

7 commenti:

Anonimo ha detto...

@Luciano Ardoino

Lei, signor Ardoino avrebbe avuto qualche start up migliore di quelle premiate?

:-D

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Dunque, mi faccia pensare...

Cosa ne dice di una start-up che toglie immediatamente la possibilità di attentati terroristici o delinquenziali... oppure dare un taglio alle recensioni false che c'hanno rotto davvero gli zebedei.
Si potrebbe averne ideata una anche per unire le recensioni con le classificazioni alberghiere (cosa oltretutto richiesta da Taleb Rifai il segretario generale dell'organizzazione mondiale del turismo che ahimè nessuno sta seguendo... Australia a parte ma non come si potrebbe), tutte così disuguali per ogni regione e renderle così omogenee. Anche per il fatto che ormai ben pochi guardano le stelle preferendo considerare le recensioni. Ma le stelle però sono sempre importanti e personalmente non le toglierei per dei motivi che non sto qui a dire.
Di una start-up che delimiti finalmente la qualità per le classificazioni alberghiere e per tutto il ricettivo in generale, beh; che cosa ne dice?
Ed eventualmente di una che scopra in un battibaleno il sommerso?... e i dati finalmente precisi al 100% sulle presenze senza ricorrere alle OTA per conoscerli, e su un sacco di altre cose importanti per il marketing... eh?

Potrei andare ancora avanti per il commercio in generale, ma siccome non le ho mai dette o scritte, preferisco tenermele per me. Si sa mai.

Cordialmente

:)

Anonimo ha detto...

@Luciano Ardoino

Quelli sono programmi che lei sta studiando da tempo e non in 24 ore.

:-D

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

Ritiene forse che le idee sfornate in quei gruppi non siano cose a cui i componenti stavano pensando da tempo e magari già programmate senza però avere le palanche per attuarle?

E guardi che poi quelle cose esistono già in gran parte del mondo.

;)

Luciano Ardoino ha detto...

... e chi mi dice che quelle erano davvero le migliori idee?
Lei sa come vanno le cose da quelle parti?

;)

Juan Carlos Méndez ha detto...

e poi che dire della mia proposta sul Tir Letterario? Nel fra tempo che la Spagna si è mostrata interessata,in Italia avevano a che fare con altri impicci geo o socio politico -_-
Ahimè, la Spagna è per il momento ferma... tenterò con la Francia :P

frap1964 ha detto...

dal min 02:00:

Noi abbiamo rivoluzionato il paradigma di viaggio.
Non offriamo più il solito dove andare e quando andare, ma che cosa si desidera fare e quando. Praticamente diamo l'opportunità all'utente di scegliere in base alla propria esperienza e trovare il luogo da visitare. Faccio un esempio rapido e veloce: uno vuole fare rafting, magari non sa o non conosce i luoghi dove fare rafting... attraverso la ns. applicazione può tranquillamente trovare su tutta la mappa italiana i posti dove si fa questa disciplina.

Cavoli... ma il turismo per motivazione... è una rivoluzione mica da poco, eh...
Come ci saranno arrivati secondo te?
Sono davvero avantissimo !!

Se questa qui era un'idea da 10.000 euro...

Io i pomodori (con tutta la lattina) li avrei tirati in testa alla giuria e agli ideatori di questa barzelletta di hackathon, francamente.
Ma giusto perchè voglio essere buono.