giovedì 18 agosto 2016

Telegramma... agli incapaci

Mettiamola così alla moda di un telegramma per descriverla con poche parole...


A Rio De Janeiro ci sono le Olimpiadi
stop

Quasi tutte le nazioni partecipanti (207) hanno attrezzato uno spazio espositivo aperto al pubblico ed arricchito di incontri tra imprese nel centro cittadino (progetti, start up, incontri B2B etc.)... ved. qui
stop

L'Italia no !
stop

L'Italia ha aperto uno spazio (Casa Italia... ved. qui i numeri) dove ci si può accedere solo per inviti e situato a 20 km. Dalla città
stop

L'Enit offre una “Serata Enogastronomica nei XXXI Giochi Olimpici” agli operatori e agenzie di turismo, ma lo fa' al Consolato per mancati accordi col Coni (ved. Qui)
stop

Chi ci ha provato come Camera di Commercio in Brasile, esprimendo l'interesse di attivare diversi eventi B2B e B2C per promuovere il Made in Italy, non ha mai ricevuto nessuna risposta
stop

Nel mentre la Svizzera, che sciocca non è... (ved. qui)

in Italia il Titolo V demanda alle Regioni la responsabilità del turismo...

Regioni presenti... zero
stop

e pensare che l'essere stati presenti in quella manifestazione (seriamente e professionalmente, neh!... e non come s'è visto in passato) sarebbe equivalso ad un anno di marketing fe-no-me-na-le e forse anche di più... anziché spendere delle palanche in una marea di rivoli inutili, banali e pure in maniera ri-di-co-la...

poi leggi i responsabili del marketing di una Regione “a caso”, la Liguria toh, e di botto capisci il perché (ved. qui)... mentre dell'Enit... vabbeh, si sa !

3 commenti:

vinc ha detto...



All'intelligenza Dio ha posto limiti, alla stupidità no.

frap1964 ha detto...

Sì, sì... però noi sui social c'abbiamo un engagement che la Svizzera se lo sogna, eh.
:-D :-D :-D

Luciano Ardoino ha detto...

Eh già, qui vanno avanti ad engagements, sociometrica etc., anche perché fanno tanta presa sugli stolti.

:D :D :D