domenica 25 settembre 2016

Turismo: quelli che sono fessi due volte per colpa della gelatina grigia dei furbi

«Entro settembre il piano per il turismo verrà portato in Cdm», affermò agli inizi di luglio 2016 Dario Franceschini nel corso di una question time alla Camera dei Deputati (ved. qui).

… solo che nella settimana precedente di settembre, beh; nessuna delle due X Commissioni (Camera e Senato) fu chiamata a fornire il parere sul piano... risultando quindi praticamente impossibile che entro settembre il piano venga portato in Cdm...

Nel frattempo, manco a dirlo, nemmeno la prossima settimana le X Commissioni di Camera e Senato esamineranno l'inutile nuovo Piano strategico turistico nazionale, continuando così a fornire alibi perfetti, a MiBACT ed ENIT, per non fare nulla di concreto e per rimandare ogni cosa ai tempi a venire... a parte continuare a contare i click sui post di fb e twitter, naturalmente, e costruirci sopra delle gran supercazzole atte solo a giustificare il pagamento di decine e decina di migliaia di euro/anno a dirigenti inconcludenti.
Tutto questo per quanto riguarda il Governo... mentre per le Regioni ?
La stessa cosa e anche peggio.


Di vero marketing non se ne parla (Liguria docet), ma non mancano di sollazzarsi con i dati dei click, degli engagement e belinate varie che forniscono numeri per effimera ed inutile sola curiosità poiché non rispecchiano mai il vero andamento degli arrivi e delle presenze turistiche... e logica zero virgola zero... e li pagano pure... però fanno contenti i fessi che in queste cose ci credono, ma che non si ricordano che le pagano anche loro... quindi: fessi due volte.


3 commenti:

frap1964 ha detto...

Nello specifico la crema catalana, se non altro per emulazione, avrebbe forse sortito qualche minimo minimo risultato... ;-)

frap1964 ha detto...

Marketing a parte, mi sbaglio o in Liguria la riorganizzazione della governance turistica procede speditissima e proprio nei tempi inizialmente previsti ?
Il 26/08/2016 è scaduto l'incarico semestrale del commissario straordinario (vedi atto di nomina sul sito dell'agenzia InLiguria).
Immagino sia stato nel frattempo rinnovato per un altro semestre, visti i brillanti risultati già conseguiti nel generale processo di riorganizzazione dell'agenzia Inliguria e nell'innovazione della politica di marketing, messa in atto con l'hashtag #lamialiguria e meravigliosi video collegati.

frap1964 ha detto...

Click e like come se piovesse: un vero successone.
L’unica regione che è riuscita a migliorare tutti e tre gli indicatori strategici (total reactions, engagement, service level).
Eh... quando c'è la strategia digital al top, tutto il resto viene praticamente da sè, lo dico sempre.