giovedì 22 febbraio 2018

Interrogazione a Francesco Bruzzone, Giovanni Toti e Gianni Berrino

Al Presidente del Consiglio regionale della Liguria, Francesco Bruzzone (Lega Nord)

Al Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti (Forza Italia)

All'Assessore del turismo, Gianni Berrino (Fratelli d'Italia)

Leggo sul Secolo XIX che nel mese di dicembre 2017, tal Cristoforo Colombo, e vale a dire l'aeroporto di Genova, ha avuto un calo di passeggeri del 5%, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.
Un risultato non proprio brillante e purtroppo addirittura peggiore di quelli già deludenti degli anni passati.
Ma non è solo questione del mese di dicembre... infatti pare che nel 2016 i passeggeri in transito siano stati il 6.9% in meno dell'anno 2015, mentre nel 2017 il calo si è attestato sul meno 1,6%... come a dire che l'infelice andazzo continua imperterrito.

Infatti in due anni si è passati da 1.363.240 passeggeri del 2015 a 1.249.374 del 2017.
Quindi 113.866 in meno... mica pizza e fichi, neh!


A tal riguardo mi soggiungono le parole di Giovanni Toti, che di ritorno dalla Russia accompagnato dal fido scudiero Edoardo Rixi, ebbe ad auto elogiarsi che quel solo loro spostamento “avesse già prodotto” una nuova tratta aerea appunto con la Russia per mezzo della compagnia aerea S7 Airlines.
Peccato però che al Presidente sfuggì , e nessuno lo avvisò, che quella tratta era già attiva da anni e anni (ved. qui).

Pertanto:
PREMESSO che in due anni hanno perso più di centodiecimila passeggeri...
CONSIDERATO che sono appunto due anni che ci sono loro a “regnare” in questa Regione...
VISTO che non è che vada così tanto bene come incessantemente dichiarano...


INTERROGO I NOMINATIVI SOPRA ELENCATI

… non sarebbe forse il caso che lasciassero definitivamente il gravoso impegno di amministrare questa Regione?

P. S.: Mi preme inoltre ricordare per l'occasione che, per il marketing turistico regionale in generale, preferirono inserire un trombato politico senza il minimo specifico pregresso sulla materia, al posto dell'indiscutibile migliore del mondo, tale Pere Duran, per almeno sei mesi (ved. qui), e che sull'argomento avrebbe potuto dare dei suggerimenti davvero eccezionali per evitare l'infinito segno meno che ahinoi sanno produrre...
Ma tant'è!

Ora, per risolvere la questione 110.000 pax e più in meno , hanno avuto la geniale idea di inserire uno Chef “stellato” nei buffet self service dell'aeroporto Cristoforo Colombo... ma davvero pensano che l'eventuale passeggero possa scegliere come meta Genova per una cosa del genere in un aeroporto sulla base di tramezzini, panini etc. ?
Ma chi ha insegnato loro l'arte del marketing, ma soprattutto, chi diamine li consiglia, eh?