sabato 16 novembre 2013

Tasse: Ma siamo davvero così coglioni?

Ben ci sta, e sempre di più gli è proprio tutto sbagliato e tutto da rifare.

E rendetevene conto che più ci inchiniamo (offrendo maggiormente il lato posteriore) e più ci prostiamo, peggio ci trattano.
Ovvio!

Chi si comporta da servo viene trattato da servo.

E ora siamo in coma simil irreversibile mentre la colpa è unicamente della nostra morte cerebrale.
Meno di zero e l'unico neurone che alcuni di noi ancora mantengono viene impegnato per la sopravvivenza.

Ma come facciamo a non incazzarci di fronte a queste cose (ved. immagine sopra) e farcele andare tutte bene (bersele tutte) se non con qualche consolante lamento sulla situazione attuale esternata dal parrucchiere, al bar o sul web?
Possibile che siamo così coglioni?

Da qualche parte ho letto che dal 2000 al 2012 le aziende italiane che hanno derubricato all'estero hanno prodotto qualcosa come 1,5 milioni di nuovi lavoratori laddove hanno aperto.
E noi?
Finché non ci tocca direttamente ce ne sbattiamo e tira a campà, senza capire che prima o poi ... ma lo vogliamo considerare l'indotto?
Poi è anche chiaro che c'è chi ci guadagna dall'ambaradan.

Mentre nel settore alberghiero non puoi nemmeno portare via le balle.
Infatti prova a vendere adesso la tua locazione e vedi quanto ti danno.
E allora sei obbligato a restare qui nel Bel Paese, a rimetterci palanche giorno per giorno, a licenziare sempre più i tuoi collaboratori a cui magari ti sei anche affezionato dopo svariate decadi con cui ci lavori, ad abbassare la qualità (quella che sempre ci ha distinto dagli altri) ... in poche parole a prenderlo laddove non brilla mai il sole ... nudisti a parte.
E noi zitti (tranne che dal parrucchiere, al bar e sul web), orecchie basse e rassegnati al ruolo di zerbini.
Ma fino a quando non ci ribelleremo?
Garantito: alle prossime elezioni ci sfogheremo, ma a chi "razzo" lo diamo il voto?

Di chi "razzo" ti puoi fidare se da qualsiasi parte ti giri vedi intrecci, coalizioni su coalizioni, divisioni su divisioni, convengenti che divergono e divergenti che convergono, mentre tutte portano solo al loro guadagno e di noi non gliene frega praticamente un "razzo".
Gente che dovrebbe stazionare perennemente nelle patrie galere te la ritrovi a decidere le nostre sorti.
No, loro analizzano la sintesi o sintetizzazono l'analisi col solo risultato che non ci si capisce mai una benemerita mazza.
Parlano, berciano e non passa giorno che non ti facciano credere che la crisi sta finendo; che ormai è alle spalle e devi sorridere al nuovo giorno che sorge.
Un "razzo" sorrido, mi viene da piangere, brutti pezzi di m ...

Perché non hanno mai fatto ministro delle Finanze uno/a della piccola e media impresa ... perché, eh?
Perché in quei ministeri non ci lavorano dei commercianti (non ne trovi uno manco a pagarlo) ma esclusivamente dei "professoroni" con dei Curriculum lunghi così ma che sanno produrre unicamente gli attuali risultati.
Forse che quelli che lavorano nella PMI siamo più scemi degli altri, che non sappiano il che cosa s'abbia da fare?
E invece no, ci vanno a finire i banchieri che chiaramente fanno gli interessi di chi li ha sempre pagati (profumatamente) e chissà se li pagano ancora ... verrebbe da pensare di si, considerate le loro decisioni.

Oppure ci vanno i commercialisti che naturalmente "agevolano" i colleghi,  e che se continua così, anche per andare in bagno dovrai dapprima rivolgerti, chiaramente in carta bollata, ad un notaio, all'avvocato oppure agli stessi che a loro male non fa, neh!
Sapete quanti avvocati e commercialisti sono presenti in ogni legislatura sui banchi della Camera dei Deputati e del Senato?

E poi fate caso che proprio queste due cose sono proprio quelle che ci stanno facendo impazzire e che proprio nessuno al mondo ci invidia neanche di striscio.
Senza parlare dei politici che come esperienza hanno la poltrite acuta per non aver mai fatto niente.
Poi te li rivedi dopo qualche tempo (ma anche durante il loro mandato) inquisiti per delle sporcaccionate da far paura e il tutto, per lo più, dopo un po finisce lì.

Beh, mo la finisco anch'io, sono troppo incazzato ... c'è qualcosa non va anche nel popolo, ma la pazienza ha un limite, anche perché ogni giorno ben 42 aziende portano i libri contabili in Tribunale, senza contare quelle che chiudono (che sono le più) e che non lo fanno (libri contabili in tribunale) per il solo motivo che hanno dato fondo ai risparmi di una vita perdendo completamente il valore della propria azienda.



P. S.: ... e dire che sono uno tranquillo e che cerca sempre di aggiustare.




5 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

E' il sistema che non si potrà mai cambiare.
Ormai

Sei un GRANDE

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Ci vorrebbero i nostri nonni e non so se con loro se lo permetterebbero.

Gente con gli attributi e che non pensava unicamente al proprio benessere personale.

Un'altra storia, va, e ahinoi ormai irripetibile.

Anonimo ha detto...

e questa ?????

http://www.comeimpararelinglese.com/inglese-e-turismo-intervista-a-luciano-ardoino-blogger-ed-esperto-del-settore-alberghiero/

Devo ammetterlo a malincuore ma sei in gamba. Sono a conoscenza che con il ip saprai chi ti scrive ma non lo dire.
Tu sai come tenere un segreto

Gregorio ha detto...

E perchè a malincuore? Che ti ha fatto?

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Io ti amo