mercoledì 27 novembre 2013

Turismo: Achille e la tartaruga

E' bene ricordare che Massimo Bray ha iniziato il suo mandato come Ministro della Cultura e del Turismo il 28 aprile di quest’anno e, dopo il continuo berciare ai media e in ogni dove di tutti quelli che dovrebbero decidere le sorti di questo benedetto Paese sulla gravosa situazione del turismo nazionale, dell'attuazione di un Decreto sul Turismo non s'è ancora visto una mazza fionda.

Tra pochi giorni sarà dicembre e ... ma di velocizzare il lavoro (si può dire così?) dell'ambaradan che dovrebbe preparare il tutto non se parla mai?

Di chi è la maggiore responsabilità di questo loro moto perpetuo alla moda dei bradipi ... e delle tartarughe?

5 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

La colpa è del tempo.
Infatti piove sempre di più.
E quando piove ...........governo ladro!

:_DDDD

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo


... e lento!

:

PS: Forse di pioggia è meglio non parlarne in questo periodo.
:(

vinc ha detto...

Perdono, la cosa non era voluta e non ho pensato abbastanza prima di scrivere.

:-(((((((((

frap1964 ha detto...

XVII LEGISLATURA
X Commissione Camera dei Deputati
Resoconto stenografico
Seduta n. 6 di Mercoledì 16 ottobre 2013

Audizione del Ministro dei beni e delle attività culturali, e del turismo, Massimo Bray, in merito agli indirizzi programmatici del suo dicastero, con riferimento alla materia del turismo.

...

PRESIDENTE (Epifani). Ringrazio il signor Ministro a nome di tutta la Commissione perché, come ha visto dalle domande, ha suscitato molta curiosità e molto interesse e ci auguriamo tutti, al di là delle appartenenze politiche, che finalmente il turismo italiano trovi in voi efficaci rappresentanti. Le chiederei solo di individuare una data, entro il prossimo novembre, in cui possa tornare in Commissione per portarci queste risposte.
  Nel ringraziare il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Massimo Bray, rinvio il seguito dell'audizione ad altra seduta.

---

Venerdì 28 prossimo ci sarà l'ultima seduta di novembre della X Commissione.
E del ritorno di Bray, con le risposte, nessuna traccia.
Però twitta che è un piacere ed appare piuttosto presente a mostre e convegni un po' dovunque in giro per l'Italia.

Stai a vedere che ora è la Corte dei Conti che poltrisce... ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Beh, se è la stessa CdC di cui accenna Babbi che da chissà quanti mesi (dice lui) deve decidere sul portalone, Buoni Vacanza e bla bla bla ... si vede di sì.
Ma la CDC non ha per statuto "soli" sessanta giorni per dare la sua opinione?

:)