mercoledì 26 luglio 2017

... e pure l'aeroporto della Liguria (Cristoforo Colombo di Genova) non va per nulla bene...

Ormai sono più di due anni che il CDX (Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia) “regnano” in Liguria... e i loro componenti non fanno altro che dirsi d'essere bravi.
Bravi in tutto (eccome no)... tra cui trasporti, economia, turismo... fin d'essere bravi anche nell'aeroporto di Genova, Cristoforo Colombo.
Talmente bravi che han suonato trombe e tromboni per aver addirittura agevolato dei viaggi “turistici” a Santorini, Palma di Maiorca, Ibiza e Atene... e poi Copenaghen, Madrid, Praga eccetera eccetera


E poi impegneranno fino al 2027 (ved. qui)... mica pizza e fichi, ma ben 45 milioni di euro per... vabbeh, per un qualcosa che bene non s'è ancora capito... almeno io.
E il tutto alla presenza del presidente, Giovanni Toti, del “suo” compagno, Edoardo Rixi (ass. attività produttive) e di quell'altro, Gianni Berrino (trasporti, turismo e pure lavoro).
Che così di seguito dichiarando, il più penseranno d'averlo già fatto: Direi che il percorso è quello giusto, ci lavoriamo da due anni e i risultati cominciano a vedersi. Il piano deve continuare per dare alla Liguria una aerostazione bella, efficiente che sia il vero gate of Liguria, il posto dove un turista sbarca e capisce di essere arrivato in una terra ospitale ed efficiente”... diceva Giovanni Toti.


Ora se stiamo a guardare i trasporti, beh; non passa giorno che non venga al pettine qualche guazzabuglio non ancora sciolto e le continue lamentele si sommano ad altre... mentre per quanto concerne invece il turismo, siamo al +1% di arrivi turistici esteri che ci pongono all'ultimo posto dell'Italia intera in questo periodo di vacche grasse sotto l'aspetto del settore turismo.
Ed il commercio?
Beh, nei primi tre mesi del 2017, 20.000 in Liguria prs. han perso il lavoro (ved. qui), mentre nel 2016 (primi 6 mesi) 737 aziende han fatto le valigie o hanno abbassato definitivamente le loro saracinesche o chiuso i propri cancelli.
E poi è meglio finirla qui altrimenti andiamo avanti per chissà quanti anni per descrivere il buon saperci fare di cui “chillillà” si elogiano a vicenda.


Ma l'aeroporto?
Nei primi sei mesi dell’anno (ved. qui) i passeggeri transitati negli aeroporti italiani sono stati complessivamente 80,5 milioni, in crescita del 6,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo rileva Assaeroporti nelle consuete statistiche mensili.
Nel solo mese di giugno, i passeggeri sono stati pari a 17 milioni, in crescita dell’8% rispetto a giugno 2016.
Controcorrente l’aeroporto “Colombo” di Genova, che tra gennaio e giugno ha perso l’1,9% di passeggeri fermandosi a quota 571.274 unità.
Un calo che non si è fermato a giugno (-1,5%).

Che non fa altro che far coppia con l'anno scorso dove il movimento era quello dell'immagine a fianco...
in poche parole... che da tutte le altre parti va più che bene, mentre qui i conti sono perennemente in rosso.
Proprio come i tappeti (red carpet).


Nessun commento: