venerdì 24 giugno 2016

Abano Terme come Caracas, massaggi sexy e ritmi latini: il video turistico ideato dal sindaco arrestato, Luca Claudio

Luca Claudio è stato arrestato non appena rinominato sindaco di Abano Terme... era alla sua quarta rielezione...

dicono che fosse il destinatario di una percentuale varia (dal 10 al 20%) sulle somme liquidate alle aziende che si occupavano della manutenzione del verde pubblico... per le Fiamme gialle erano numerosi gli imprenditori costretti a pagare per poter lavorare, consapevoli che se non avessero sottostato al ‘diktat’ del Sindaco del momento, avrebbero perso importanti opportunità di lavoro, fino a non lavorare più per i due comuni termali.
Ben sette di essi, nel corso delle indagini, hanno confermato di aver pagato tangenti per lavorare.

Ma non voglio entrare nel merito giurisdizionale della questione, anche se non ritengo granché intelligente la prima sua uscita istituzionale, e vale a dire quel suo: Non sarò il sindaco di tutti i cittadini... (ved. Qui).
Qui nel blog si parla solo di turismo e delle str... anezze che immancabilmente si vedono in giro, e Luca Claudio, non molto tempo fa...



... chi conosce bene l'ambiente turistico di Abano Terme e Montregrotto Terme sa bene che il video turistico che quel sindaco realizzò nel 2015 è quanto di più lontano si possa pensare da quello che si vede in quella radiosa cittadina e probabilmente più indicato per realtà come Caracas (ndr)... quel video è un penoso tentativo di riposizionare il target medio del turista di quelle zone, rifacendosi a modelli che nulla hanno a che vedere con la realtà italiana e veneto-padovana.

Non so come gli andrà a finire a quell'ex (?) sindaco, ma personalmente spero che buttino via le chiavi per un bel po', nel caso fosse davvero colpevole, ma anche per aver speso dei soldi per una str... anezza di questo livello.


1 commento:

frap1964 ha detto...

Non solo un penoso tentativo di riposizionamento, ma la triste omologazione a modelli altrui, dietro cui si palesa evidente l'assenza di idee rispetto alla ricerca di una originale forma comunicativa che sia in linea con il contesto reale in cui si vive e che si dovrebbe amministrare, nel ruolo di sindaco.
Ma certo non la si può pretendere da chi, per forma mentis, è naturalmente propenso al ricatto, al taglieggio ed al furto di denaro pubblico.