mercoledì 23 marzo 2011

La Brambilla: a due a due, fino a farli diventare ... dispari


Ma si può che dopo un decennio del terzo millennio, ci sia ancora qualcuno che racconta che l’Italia dispone del 50% del patrimonio artistico culturale del mondo intero?
Si vede che per quel “qualcuno” si può, ed è successo anche ieri.
Proprio in un momento in cui l'immagine del Presidente del Consiglio non è che vada per la maggiore a causa dei presunti festini ad Arcore, il Premier Silvio Berlusconi si cimenta in spot finalizzati per la promozione del turismo italiano e s’inventa (o gliel’ha suggerita la Brambilla) questa bella “boutade” sull’Unesco.
E’ da mo’ che si sentono ‘ste str…anezze, e si sentono fino a fare addirittura la parte degli sbruffoni («Abbiamo il 40% dei capolavori planetari!», «No, il 50%!», «No, il 60%!») giocando a chi la spara più grossa.
Primato che, per quanto ne so, spetta alla ministra del turismo Michela Vittoria Brambilla.
Che nel portale in cinese con il logo «Ministro del Turismo» lancia un messaggio al popolo dell' Impero di mezzo e sostiene che l' Italia «possiede il 70% del patrimonio culturale mondiale».
Bum!
E il Machu Picchu, i templi di Angkor, le piramidi, Santa Sofia e il Topkapi a Istanbul, il Prado, San Pietroburgo, la Torre di Londra, la cittadella di Atene, i castelli della Loira, Granada, la città proibita di Pechino, il Louvre, la thailandese Sukothai, il Taj Mahal, il Cremlino, l' esercito di terracotta di Xi' an, Petra, Sana' a e tutto il resto del pianeta?
Per Lei e Lui gli altri si spartiscono gli avanzi.
Adesso il Primo Ministro, ma soprattutto la ministra del turismo (dei e dai “grandi numeri”) e che forse ha organizzato tutto questo bel “teatrino”, è scesa di un po’, e dal 70 è arrivata al 50%, ma anche lì sbaglia e della più grossa, perché i siti italiani sono “solo” il 5 per cento scarso, 45 su 911 .
E continua così l’andazzo delle statistiche e dati che giornalmente la Sciura ci regala, e che sono sempre, ma guarda il caso, a suo personale favore.
Diciamo per fare la sua bella figura, va!
Ma cosa crede, che siamo tutti scemi o ignorantelli?
Di seguito i 45 siti Unesco italiani
E gli altri 866, mica noccioline, sono qui.
Mentre Lei è ancora là a fare il ministro del turismo italiano.
Ma si puo?

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Tra chi non ha apprezzato il video (e non solo per la scelta del testimonial) anche l'assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli. L'amministratore non ha gradito che il premier, pur volendo promuovere i beni culturali, abbia completamente tralasciato che si sceglie l'Italia anche per il mare. Ha scritto una lettera aperta al Presidente del Consiglio e al Ministro del Turismo: "Questa mattina - scrive -, incuriosito dalla lettura della stampa quotidiana ho dato una scorsa al nuovo video, promosso dal governo italiano, dedicato alle bellezze turistiche della Magica Italia. L'ho visto una, due, tre volte ma non ho trovato in esso alcuna traccia, parola, frame, evocazione relativa al turismo balneare".
B. C.

Luciano Ardoino ha detto...

@B.C.

Ho appena ricevuto il tuo commento e stavo appunto pensando alla stessa cosa.
Se non ricordo male la Brambilla non più di due o tre giorni fa aveva detto che c'era da "curare" il turismo balneare perchè in grave "rimessa".
Che si sia già dimenticata?
Sic!

frap1964 ha detto...

E' in arrivo un secondo spot per il turismo culturale. Per quello balneare nulla è dato sapere.
Ma visto che puntano alla destagionalizzazione...

Poi vorrei sapere quanti italiani non conoscono Firenze, Roma, Venezia, ecc. ecc.

A parte tutto il resto, lo spot, dal punto di vista comunicativo, è semplicemente ri-di-co-lo solamente per questo.

frap1964 ha detto...

A Repubblica si sono "accorti" della "bufala" del 50% e han corretto l'articolo... con effetto retroattivo. ;-)

sergio cusumano ha detto...

Continua il menù della MVB?

Bilancio positivo per gli arrivi degli stranieri in Italia. Secondo i dati di Bankitalia relativi al 2010 il numero di turisti provenienti dall'estero in Italia è aumentato del 2,5%, con una crescita della spesa pari all'1,1%. "Si tratta di un incremento determinante - ha commentato il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla - che ha portato a un saldo positivo del fatturato". I turisti dall'estero hanno infatti staccato a favore del sistema Italia un maxi assegno di oltre 29 miliardi di euro, con un saldo positivo della bilancia dei pagamenti turistici di 8,8 miliardi di euro. "Forti di questi risultati - ha aggiunto il ministro - riteniamo di dare sempre maggiore impulso all'incoming, perché la quota generata dagli arrivi dall'estero è ancora molto bassa rispetto alle nostre potenzialità".

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Infatti il link inserito nel post di riferimento al 5% scarso, l'ho preso appunto da lì.
Hai ragione, stamattina non c'era.
Per quanto riguarda il secondo spot del PdC sarò tutt'occhi per poter poi piangere.

Sic!

frap1964 ha detto...

Vale la pena di vedere gli ultimi 5 minuti della conferenza stampa di presentazione dello spot per due motivi:

1) notare l'entusiasmo in sala dei giornalisti quando MVB chiede "Ma allora... vi è piaciuto?"

2) sapere dalla viva voce di MVB chi ha realizzato lo spot (ex TV della Libertà pure qui... tanto per cambiare, sic!)

frap1964 ha detto...

Curiosità: dalle immagini di backstage (e dalla voce di MVB in conferenza stampa) si direbbe che il regista dello spot sia il Dario Cioni de "Le tigri di carta".
Lo stesso che circa un anno fa era dato come certo alla regia di Gradisca Presidente, trasposizione cinematografica della biografia di Patrizia D'Addario (link in update sul mio post). Possibile?

Luciano Ardoino ha detto...

Che P E N A.
Come responsabile alberghiero non le darei neanche una reception da amministrare.
Cosa per altro di non facile compito in certi hotel.
Al massimo ... vabb, lasciamo perdere.
;.)

frap1964 ha detto...

Notare che sul video in home page del portalone il "tutelati dall'Unesco" è improvvisamente scomparso. :-D

Francesco Pedroni ha detto...

Caro Luciano, tu non dici niente ma guarda cosa ho trovato nel giornale (Il Giornale) di ieri.

""Basterebbe leggere la passione del nostro amico Luciano Ardoino, uno che ha scritto interi testi unici del turismo per Paesi che di turismo vivono, per scoprire un giacimento di idee, messe a disposizione gratuitamente, per di più. E, forse, il problema è proprio quello: che Ardoino lo fa per passione, non per il compenso pubblico. Scrive testi di turismo perchè ci crede, non perchè un ente lo paga. Bella differenza.""

Firmato Massimiliano Lussana

[http://www.ilgiornale.it/genova/cultura_e_turismo_sono_petrolio_genova_e_liguria/23-03-2011/articolo-id=513214-page=1-comments=1]

Quanto lo ami il turismo per farlo
gratis?
;-)

Sabaudo ha detto...

Italiani criticoni e mai contenti (non parliamo poi di questo blog!).
Un Presidente che si spende in proprio per sostenere l'immagine turistica del Paese, ed eccoci tutti lì ad aggiungere fango a quello buttato da toghe rosse, comunisti, ecc...
Come si vede che non conoscete le regole fondamentali della pubblicità: "parlatene, bene o male ma parlatene...", l'Italia e sopratutto il suo Primo Ministro non sono mai state all'attenzione del mondo come di questi tempi (quanto ci sarebbe costato finanziare una così imponente campagna?).
Ah, a proposito di mare, borbottoni increduli... il videomessaggio è in lavorazione! Non penserete che il "nostro" lasci ad altri la scena? Infatti lo vedrete a mollo (attorniato da muliebri bagnanti) nelle acque italiche, emulo di quel capo cinese che dimostro il vigore dei suoi anni proprio con un bagno...
Che dire...almeno prendiamola sul ridere!

Luciano Ardoino ha detto...

@Francesco

non ti sfugge niente eh?

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Sabaudo

Stavo appunto cercando un cantone per poter poi mettermici a ridere.
Sai, per non dare nell'occhio.
Ma ahimè sono già tutti occupati da gente che si stà sbellicando dalle risate in attesa del nuovo spot.
Se poi penso al risultato che ha avuto quello dell'anno scorso...beh, allora mi metterei a piangere.
Ma anche in questo caso non c'è più un angolino per poterlo fare in silenzio.
Tutti occupati.
Ma la gente ride o piange?
;-)
Ciao amicone

Peterpan ha detto...

non ho capito ancora se ci sono o ci fanno... forse sparano str...te per fare propaganda!!

Luciano Ardoino ha detto...

@PeterPan

Ho fatto una visita al tuo sito...complimenti.