giovedì 10 dicembre 2009

Nel turismo è così



Eravamo in aprile, e se non ricordiamo male, nasceva il primo Comitato della Brambilla, vale a dire quello per la Razionalizzazione della Formazione Turistica e la Promozione della Cultura dell’Ospitalità, formato da 21 (ventuno) “professoroni” del turismo nazionale.
Beh, che dire; forse un pò troppi e non crediamo, che tra questi, siano in molti quelli che...vabbè, meglio lasciar perdere.
Di seguito ne arriveranno molte altre (commissioni), che per l’alto numero evitiamo di elencare per non intasare il blog, ma che di volta in volta non perderemo certamente l’occasione di descriverne la presunta o ricercata loro utilità.
Non sia mai detto che evitiamo di darne la dovuta conoscenza o disconoscenza che sia.
Comunque lo scopo di questo comitato era tra l’altro, e presumibilmente ancora è, quello di dare un’adeguata analisi delle risorse umane, nella formazione di figure professionali, eccetera eccetera.
Insomma, intervenire sullo scarso livello di professionalità degli addetti del turismo nazionale!
Ma come, il comitato non è, per la maggior parte, formato da docenti delle migliori cattedre del Paese, nonché da alcuni che provengono da superiori settori imprenditoriali, dove “questi” hanno studiato ed imparato il praticantato?
Quindi come possono le stesse persone che hanno istruito sia didatticamente che lavorativamente questi “improfessionali preposti”, sostenere che abbiano ricevuto delle dottrine non idonee o che non siano sufficientemente preparati?
Diciamocela chiara: prima t’istruisco e t’instrado; e se poi non risulti idoneo…beh, la colpa è per forza anche un po’ mia.
Per loro, invece, no…la responsabilità è sempre degli altri o di fatti che non sono pertinenti al loro volere.
La solita storia, ma anche una storia infinita.
La considerazione non può lasciare indifferenti, dato che negli ultimi anni sono stati istituiti, dai medesimi, corsi di laurea ad hoc (costosi) che avrebbero dovuto preparare adeguatamente le nuove figure professionali richieste dal mercato, e che adesso, gli stessi, ci dicono non essere valide.
Le critiche forse sarebbero da muovere proprio agli accademici, cioè a chi è l'anima dei corsi di laurea, e non certo a chi da questi aveva imparato.
Il risultato?
Nulla di nuovo, e ci potremmo tranquillamente scommettere.
Perché quello che c’è da fare è stato già detto milioni di volte, e sarebbe bene incominciare ad eseguire, anziché ripeterlo ancora, ma soprattutto consigliamo di cercare nuovi insegnanti o esaminatori; cioè chi veramente lo può saper fare.
Infatti a tutt’oggi, sette mesi dopo, non ci è ancora pervenuta o abbiamo letto niente di/da questa commissione che non sia stata già detta nel passato.
Alla prossima…”utile” commissione.

20 commenti:

palingenius ha detto...

Suggerisco una commissione che controlli l'operato della commissione in questione

vinc ha detto...

@palingenius
Basta che non sia la MVB a costituirla.

palingenius ha detto...

Cambierebbe qualcosa?

vinc ha detto...

Era solo una provocazione, o se preferisci, una battuta.
;-)

palingenius ha detto...

Non ti preoccupare anche la mia, ormai non si puo' far altro che vederla dal lato comico se no diventiamo tutti cupi e morbosi a stare dietro le loro malefatte.

Luciano Ardoino ha detto...

Malefatte che domani e dopo appureremo, anche se non credo ce ne sia il bisogno.
Eh si, infatti domani sono a Sanremo...ricordate che il blog ha ricevuto l'invito?
Siamo famosi.
A parte gli scherzi sono contento di conoscere Paolo Zaccheo che mi ha confermato la sua presenza.
E chissà, forse qualcun altro.
Comunque in merito alla convention, starò molto attento!!!
E poi scrivo.

Antonello Maresca ha detto...

Grazie Paolo, bel post! Che dici possiamo pubblicarlo sul numero 2 di WTM | C-Magazine?

Antonello Maresca ha detto...

scusami Luciano...ti ho chiamato Paolo prima :-(

Luciano Ardoino ha detto...

@Antonello Maresca

Ciao Antonello,

certamente, puoi pobblicare quello che preferisci.
Un saluto
luciano

vinc ha detto...

Ciao Luciano, com'è andata a Sanremo?

Antonello Maresca ha detto...

@Luciano grazie mille :-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

In giornata penso di scrivere qualcosina.
Ciao
;-)

frap1964 ha detto...

La soluzione, imho, è cominciare finalmente a Volare alto (pare che ultimamente l'agenda sia molto fitta di impegnim anche per la promozione).
Lui oggi svolazza in un convegno a Recoaro per il rilancio delle Terme, ma pare solo con intervista pre-registrata.
La soluzione per me è quella di MVB: terme a Milano, a Firenze, a Bari.
Terme diffuse, micro-terme, terme a go-go, però col contributo.

Francesco Mongiello ha detto...

Esattamente un anno fa, alla vigilia dell'annuncio del Comitato, in un articolo ( Il Governo sulla formazione nel turismo ) scrissi a tal proposito … "Lodevole l’interessamento del Governo, e quanto mai raro. Unica perplessità è la composizione di questo comitato del quale fanno parte docenti ed esperti del settore…probabilmente gli stessi fautori di questa situazione della formazione turistica universitaria in Italia. E chiedere al malato di trovare la cura…lascia di per sé immaginare a cosa, a chi e a quanti potrà servire."

Mi sembra perfettamente in linea con il tuo e con quanto di nulla sia cambiato.

Luciano Ardoino ha detto...

@frap
Vedo vedo.
Vedo che hanno molto da fare in ambito termale.
Presto ti invierò una e-mail.

Luciano Ardoino ha detto...

@Francesco Mongiello

Ricordo perfettamente quell'articolo che ho più volte rimuginato.
Infatti, all'atto della nomina della Commissione, ne scrissi uno (http://tuttosbagliatotuttodarifare.blogspot.com/2009/04/e-stato-finalmente-costituito-ahime-piu.html) che ricevette anche molte contestazioni da parte di persone interessate che, gentilmente, mi contattarono telefonicamente a seguito di ricerche "molto professionali".
Fui messo anche in contatto telefonico con un/una partecipante di questo comitato che educatamente mi informò che presto avrei avuto modo di esaminare il loro operato attraverso ...quello che mai ho ricevuto...purtroppo.
Anche un altro componente di quel Comitato ha poi scritto, sempre sul blog, perchè si ritenne offeso...ma questa è un altra storia che è stata poi chiarita personalmente. Almeno credo e spero, poichè ho avuto più volte modo d'incontrarlo e salutarlo; però non si sa mai come la pensano queste persone che si ritengono superiori.
Concludendo mi fa molto piacere rileggerti.

vinc ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
vinc ha detto...

Non trovo il post ma credo che se la siano presa con Rembrandt...che fine ha fatto?
Mentre l'anonimo, marito di una della commissione, aveva avuto alcuni commenti con te e con frap1964.
Come eravamo giovani!

FormazioneTurismo ha detto...

@Luciano Ardoino

Ricordo quel tuo articolo e segui le reazioni accese di alcuni dei diretti interessati e di altri "portavoce", le linkai pure in un post successivo dello scorso maggio.
Al di là di alcune evidenti forzature tra i membri di quel comitato, per ragioni che non sto qui a raccontare (e che si riferiscono ai meccanismi legati alla formazione universitaria che non si modificano perchè qualche comitato dice la sua), l'unica cosa che mi aspettavo, e mi aspetto, è quell' “ennesimo" pre-annunciato Centro di eccellenza per la formazione da creare nel Mezzogiorno...e aggiungo "magari per salvare qualcuno o far convogliare gli interessi di qualcuno!"
La mia lettura del comitato fu ed è questa, e anche se nulla si vede all'orizzonte qualcosa mi sembra si stia muovendo in tale direzione. E' chiaro che tutto è legato alla tenuta della Brambilla.

Luciano Ardoino ha detto...

@Formazione Turismo
Ed è quello che mi auguro.
Penso anch'io che qualcosa si stia muovendo ma non vedo nulla di definito.
Il mio era ed è solo una provocazione. So d'essere letto da queste persone e stiamo cercando di dare una spinta alla Commissione affinchè rilasci qualcosa di nuovo...e non sempre le stesse identiche cose.
Per quanto riguarda la Brambilla, vedo il grande interesse che dimostra per uscire dall'ignoranza del settore, ma continua a perdere del tempo prezioso per produrre consensi elettorali e non produttività aziendale.
E' di oggi l'affermazione del Winteler (Sole 24ore) in merito ad alcuni mld che dovrebbero essere impiegati turisticamente nel mezzogiorno....e che dire; con questa gente...speriamo.
;-)