mercoledì 4 settembre 2013

Turismo: Un'idea geniale tra New York e Rapallo ... e viceversa

Alcuni giorni fa nel mio quotidiano girovagare nel web leggo che "qualcuno" …

… nel 1935 Guglielmo Marconi sposta il campo delle sue ricerche e fissa per questo la base dei suoi esperimenti alle spalle di Rapallo, poco sopra il Santuario di Montallegro.
La stazione radiotrasmittente è così collocata dentro una cabina sistemata quasi sulla cima dei Monte Rosa.
Le prove si prefiggono di accertare la possibilità di trasmettere una quantità considerevole di energia con idonei riflettori per dimostrare che le onde cortissime non subiscono interferenze da perturbazioni atmosferiche.

Poi raggiunte alcune considerazioni riparte per l’estero per tentarne altre e passa un anno …
… nel 1936 Guglielmo Marconi è di nuovo a Rapallo e in quel periodo prosegue gli esperimenti che costituiranno il primo embrione delle trasmissioni televisive.
In particolare s’impegna per eliminare del tutto gli inconvenienti della “doppia immagine” del fenomeno di riflessione delle radioonde.
Sul Monte Rosa, collegato con la “Elettra” e con il Monte Burrone, lo scienziato fa un’ampia serie di esperimenti sulle microonde acquisendo gli indispensabili elementi per la loro pratica attuazione.
Una lapide, posta subito alle spalle dei Santuario di Montallegro, all'inizio del sentiero che porta al Monte Rosa, ricorda quegli esperimenti. “ Da questo colle tra febbraio e settembre 1935 Guglielmo Marconi effettuò gli esperimenti che aprirono nuovi immensi orizzonti per i collegamenti via etere. La Civica Amministrazione – Radioamatori Sezione di Rapallo 1985.

… nel 1936 l’11 e il 12 novembre 1936 Guglielmo Marconi realizza una conversazione radiotelefonica a quattro fra l'Elettra ancorata nel golfo, New York e due aeroplani in volo sulla grande città statunitense.

Perché scrivo questo?

Semplice, la proposta è quella di commemorare l'inizio delle conversazioni senza fili (la prima al mondo) avvenute con gli Stati Uniti d'America e New York e l'Italia con il wireless e proprio dal golfo Marconi e da Rapallo, con un gemellaggio natalizio per l'accensione simultanea e reciproca degli alberi di Natale in segno di amicizia, di collaborazione, e di rinnovata stima tra i nostri popoli.
Un messaggio di amore e di speranza che ha unito nel passato e che dovrà unire nel futuro.
Come cittadino non sono in grado e non è mio compito dire e dare dettagli.
Ma credo in un coinvolgimento di Tv e associazioni italiane anche d'oltre oceano al fine di creare un evento importante, un segnale di fratellanza e amicizia.

Beh, che dire; dopo aver letto queste poche righe … detto e fatto!
Non perdo nemmeno un minuto e mi metto subito in contatto con il nostro assessore regionale al turismo, Angelo Berlangieri, che in un battibaleno raccoglie la sfida giudicandola “smart”, aggiungendo che contatterà Eugenio Magnani, il responsabile dell’Enit per quanto riguarda l’America settentrionale, che a sua volta proporrà la “cosa” a Michael Bloomberg l’attuale sindaco di New York …
 … a questi punti non resta altro che andare a parlare con Giorgio Costa, il Sindaco di Rapallo e anche in questo caso, detto e fatto, il Sindaco ci riceve in un solo giorno, pochissimi minuti e l’idea di "quello" può tranquillamente partire.
Non resta che aspettare la decisione di Bloomberg e il come saprà proporgliela Eugenio Magnani.
Speriamo bene!

P. S.: Tutto questo per dire che quando qualcuno ha un’idea geniale, beh; questa va subito trasmessa agli organi competenti, e se nel qual caso essi siano efficienti, ecco che non c’è mai il minimo problema.

... Angelo Berlangieri e Giorgio Costa … sperando di poter aggiungere in questa sequenza di bravi (assolutamente non Don Abbondiani) anche i nomi di Eugenio Magnani e di Michael Bloomberg.

Poi vi saprò dire... ma ci credo davvero poco.











11 commenti:

vinc ha detto...

Veramente geniale


:-DDDDD

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Non ho parole dal piacere di leggere queste notizie che in poco tempo cercate di attuare.

Bravi tutti ed è così che si fa.

Da prendervi come esempio.

Luciano Ardoino ha detto...

Bravi a loro che in un attimo sono riusciti a vedere la cosa sotto l'aspetto del miglior marketing a costo irrisorio.

Davvero!

Ma prima di tutti: Massimo.




vinc ha detto...

@Luciano

Però anche tu hai dei meriti.

Altrimenti sarebbe rimasta un'ottima idea e niente più.

:-DDDDDDD

sergio cusumano ha detto...

Per una volta tanto sono d'accordo con Vinc.

Che abbia bisogno di un dottore?

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo e Sergio

No no, io non ho alcun merito, ho solo evitato di sentirmi poi un cretino nel non divulgare la cosa a chi ...


:)

Francesco Pedroni ha detto...

GENIALE!


E tutti bravi


B. C. ha detto...

Ad aprile 2013 saldo netto positivo di 1.029 milioni di euro, a fronte di uno di 912 milioni nello stesso mese dell’anno precedente nella bilancia dei pagamenti turistica. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 2.485 milioni, sono aumentate dell’1,2%, mentre quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 1.456 milioni, sono diminuite del 5,6%. Lo evidenzia il rapporto mensile sul turismo internazionale dell’Italia della Banca d’Italia. Nel periodo gennaio-aprile 2013 si è registrato un avanzo di 2.086 milioni di euro, a fronte di uno di 1.923 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia, per 7.491 milioni, sono diminuite dell’1,8%, mentre quelle dei viaggiatori italiani all’estero, per 5.405 milioni, si sono ridotte del 5,2%. Nel periodo gennaio-aprile 2013 la spesa dei viaggiatori stranieri che hanno visitato l’Italia per motivi personali è rimasta sostanzialmente stabile (-0,2%) rispetto allo stesso periodo del 2012; si è invece ridotta del 6,3% la spesa degli stranieri per motivi di lavoro. Nello stesso periodo la spesa degli italiani all’estero è diminuita del 6,2% nel caso dei viaggi per motivi personali, del 3,9% nel caso dei viaggi di lavoro.

Cpt ha detto...

Brilliant


:-)agenoWd 3916

Jennaro ha detto...

@Luciano

Chi ha talento e capacità riesce cogliere anche il valore delle idee altrui ... semplice e geniale.

:-)

Anonimo ha detto...

Grazie Luciano. Grazie

massimo pernigotti