lunedì 20 dicembre 2010

Stavolta (per me ) la Brambilla ha ragione

La Corte dei Conti di Roma, per valutare l’esistenza di ipotesi di danno erariale, ha aperto un’istruttoria sull’attività del ministro Michela Vittoria Brambilla e sul ministero del Turismo. L’ipotesi di danno è utilizzo di risorse pubbliche per lo svolgimento di attività diverse da quelle oggetto delle consulenze.
Va anche detto che è della medesima CdC l’autorizzazione (c’è il suo visto sopra il decreto del Consiglio dei Ministri) per la messa in opera della struttura.
Beh, dopo aver sparato fuoco e fiamme ma subito spente nonché essermi ben bene informato, sono arrivato alla conclusione che … no, non ci credo che la ministra abbia fatto questa str … anezza.
Ha ben altri difetti che l’essere scema.
E penso che detto da me, che di certo non ho mai lesinato delle critiche alla Sciura e al suo “ambaradan” … c’è proprio da crederci.
Almeno spero.
E così pure per il potenziamento e l’implementazione dei preposti per incrementare l’Immagine Italia.
°          Le eccellenze dei territori italiani nelle più belle piazze d’Europa: un’iniziativa itinerante per far conoscere e amare l’Italia (procedure amministrative in corso di perfezionamento).
°          L’Italia che non ti aspetti: un invito a percorrere nuovi itinerari attraverso una trasmissione TV
°          Acquisizione di immagini in alta definizione di tutte le Regioni d’Italia da utilizzare a fini promozionali. Le immagini, che compongono una videoteca nazionale di qualità omogenea, sono messe a disposizione di ciascun territorio.
°          Un servizio dedicato ai viaggiatori che desiderano trascorrere le vacanze in compagnia dei loro animali.
°          Le eccellenze dei territori italiani nelle più belle piazze d’Europa: un’iniziativa itinerante per far conoscere e amare l’Italia (procedure amministrative in corso di perfezionamento).
°          La Struttura è inoltre impegnata in studi e analisi per la predisposizione di piani di comunicazione internazionale del brand Italia, per valorizzare le diverse eccellenze del sistema-Paese sui principali mercati mondiali.
Ora i risultati sono ancora quelli che sono, ma l’iniziativa non è certo da bocciare, e semmai
optassi per qualche critica da fare, questa penso debba essere rivolta al come siano stati
scelti i collaboratori, infatti:
Es: con il possesso della laurea magistrale (??) si prendevano sino a 20 punti (cumulabili?), mentre con una laurea in scienza delle comunicazioni, sino a 10. Un master ne valeva solo 5, mentre, casualmente, per le esperienze maturate in attività di comunicazione (vedi ad es. TV della Libertà che ha "vissuto" per poco più di un anno) si prendevano sino a 30 punti (ma guarda un po’).
E però non si capisce, oggettivamente, per un'attività di comunicazione, per quale motivo una laurea magistrale dovrebbe valere 2 volte quella di una in scienza delle comunicazioni e 4 volte un master.
Mah... sicuramente alla Corte dei Conti (cosa in cui confido veramente) spiegheranno nel dettaglio i criteri seguiti per l'emanazione del bando.
Ma allora come finirà?
Finirà che la CdC che aveva dato il suo OK alla costituzione formale della struttura e quindi dubito possano ora stabilire se era effettivamente necessaria o meno, approverà tutto l’andazzo, com’è giusto che sia.
Diverso invece se dovessero stabilire che alcune delle persone con incarico, svolgessero dell’altra attività, ma come detto, non ci credo e che non sia proprio così agevole dimostrarlo (un registro presenze l'avranno pur tenuto).
E scusandomi per lo sbaglio … saluto.

18 commenti:

vinc ha detto...

@Luciano

Mio nonno che era un saggio diceva che solo i più grandi ammettono pubblicamente i propri errori.
Non sono in grado di sapere se hai sbagliato prima o dopo ma sono sicuro che se lo hai fatto, è giusto così.

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Vincenzo

Nessuna fatica, anzi.
:-)

Renata ha detto...

@Luciano

Aiutoooooo, cosa ti succede?


Renata

sergio cusumano ha detto...

No!

Abbi tanta pazienza, Luciano, ma non sono daccordo.
Quell'ambaradan è il doppione di Enit, e se guardi bene ci lavorano più di 30 persone.

Per che cosa?

;-)

frap1964 ha detto...

Comunque una cosa è certa.
Almeno tre perfette omonime ex TV della Libertà sono tra le ESPERTE (tutto maiuscolo) e giornaliste nell'elenco dei collaboratori della MVB in questa "indispensabile" struttura di missione.

Roberta Bottino
http://www.youtube.com/watch?v=qWH-Yra0cd8

Nadia Baldi
http://www.youtube.com/watch?v=MwgTJaqdL44

Flavia Triggiani
http://www.telegiornaliste.com/triggiani.htm

;-)

frap1964 ha detto...

Invece, quanto a Magica Italia,
L’Italia che non ti aspetti: un invito a percorrere nuovi itinerari attraverso una trasmissione TV,
farei sommessamente notare che trattandosi di iniziativa di Procom Communication Group, non è del tutto chiarissimo quale ruolo avrebbe giocato la struttura di missione nell'ideare una trasmissione di mezz'ora su RaiUno che va in onda la domenica mattina alle nove e mezza (giorno e orario di massimo ascolto).
Immagino comunque che tutti i dormiglioni domenicali italiani si catapultino poi sul portalone per poter rivedere in podcast le puntate dal format assolutamente originale ed inedito.
Inoltre tutti i turisti del mondo possono godere delle splendide immagini, ma con audio rigorosamente non tradotto, il che è brillante occasione per diffondere il nostro bellissimo idioma presso inglesi, francesi, tedeschi, spagnoli, ecc. ecc.
Conforta comunque sapere che ci siano degli ESPERTI a coordinare questo genere di iniziative.

Francesco Pedroni ha detto...

@Vinc - Renata - Sergio

'A sveiateve!

Francesco Pedroni ha detto...

@Luciano

Immagino il perchè hai scritto questo post.

;-)

Francesco Pedroni ha detto...

@Frap1964

Conforta comunque sapere che ci siano degli ESPERTI a coordinare questo genere di iniziative.

E che ESPERTI!
:-D

frap1964 ha detto...

Sì pero, per favore, distinguiamo tra l'Esperto (co.co.co) e l'ESPERTO.
Non facciamo di tutta l'erba un fascio, eh.
L'Esperto (non tutto maiuscolo) co.co.co si assume tramite bando e si paga circa 28.000 euro lordi/anno (il più bravo però 33.000).
Al contrario l'ESPERTO (tutto maiuscolo) si seleziona per chiamata diretta e si paga circa 35.000 euro lordi/anno.
Perché, e ce lo dice la maiuscola imperante, è decisamente più esperto dell'Esperto.
Tutti esperti comunque.
Chi più, chi meno.

vinc ha detto...

@Francesco

Svegliarmi perchè?


;-)

frap1964 ha detto...

Perdindirindina!!!
Ma solo or ora, grazie alla magica struttura, mi son reso conto che lo svolazzo tricolore del magico logo rappresenterebbe il sorriso dell'accoglienza della Magica Italia.
Ma le labbrine non saranno un pochettino troppo sottili?
Ma il sorriso, così, non apparirà un po' troppo freddino e di circostanza?
Non era meglio, chessò, una cosa così?
Secondo me avrebbe reso anche meglio e sarebbe stata perfettamente in linea con la nostra attuale immagine internazionale, di cui sempregrazie va detto al mitico PdC.
Vabbé, un po' di sobrietà non guasta.

frap1964 ha detto...

E un dubbio amletico mi assalì
(o mi assalse? o mi assolse? o ...)

Luciano Ardoino ha detto...

Perbacco, perdinci e perforza, hai ragione caro frap.
Non me n'ero proprio accorto.
Ma guarda questi qua che genii che sono.
Sembrano le labbra di qualcuno che non aspetta che l'ora di fregarti.
Facci caso.

Anonimo ha detto...

Caro Ardoino non capisco cosa sia successo.

Luciano Ardoino ha detto...

@Caro anonimo non capisco a cosa si riferisce.

Anonimo ha detto...

Mi riferisco al fatto che Lei abbia scritto delle belle parole rivolte la MVB.

Luciano Ardoino ha detto...

@anonimo

Beh, se è per quello non è certo la prima volta.
Poche, e ripeto poche, cose giuste la Brambilla le ha fatte.

Almeno per me.