martedì 15 ottobre 2013

Roma è la capitale d'Italia ... davvero

Ma no!
Ma va!
Ma guarda un po’!
E anvedi che grande scoperta!


.
Ora, provate ipoteticamente a ritagliare su di un giornale qualsiasi i confini del Bel Paese.
Fatto?
E subito dopo pensate di far vedere quel ritaglio a un bambino di dieci anni o giù di lì che dalla nascita vive sull’altopiano del Tibet e che nella sua ancora breve esistenza non ha visto altro che gli yak, le antilopi tibetane e via dicendo.
E quel pezzo di carta dateglielo pure a testa all’ingiù oppure di sbieco.
Ebbene, in solo un secondo e senza il minimo dubbio, quel bimbo saprà dirvi che è Italia (ovviamente nella sua lingua). 
Provate a fare lo stesso con qualsivoglia altra nazione e … state pure certi che non vi arriverà mai nessuna risposta doveste aspettare anche degli anni.

Beh, non sarà di certo questo il motivo principale del perché l’Italia è considerato il Paese più bello del mondo inqualsiasi parte del globo terraqueo, ma un’idea lo dà.

Infatti, sia quel bimbo del Tibet che quell’altro dello Zimbabwe per non parlare poi della bambina che vive a contatto con le sole foche in qualche sperduto arcipelago della Terra del Fuoco, sanno perfettamente che il nostro Paese ha delle altre irripetibili qualità di naturale e culturale bellezza.
In poche parole il nostro Paese è internazionalmente riconosciuto (da sempre) come il più turisticamente desiderato e i miei 34 anni a lavorare in giro per il mondo in questo settore … confermano.

Però non è il primo per presenze turistiche.
E perché?

Perché finché ci sarà della gente che perde del tempo per fare queste grandi scoperte e non ha nient’altro da dire, anziché … siamo in una botte di ferro.
Sì, però come quella di Marco Attilio Regolo.







4 commenti:

Jennaro ha detto...

@Luciano

Leggevo poc'anzi il post di ieri sul blog dell'amico Ferruccio Gianola dedicato al Record del libro più spesso, che è di circa 4 metri e 60 cm. di spessore e contiene ben 50.560 pagine. Così non ho potuto trattenermi dal commentare citando la frase: "un uomo saggio disse una volta quando arrivi all'ultima pagina chiudi il libro".

E come ho detto a lui dico anche a te: ad arrivarci all'ultima pagina...

:D

P.S.
Sono sempre del parere che la tua idea sia semplicemente geniale.

:-)

vinc ha detto...

Tale a quale al commento di Jennaro e anche nella punteggiatura.


:-DDDDDD

Jennaro ha detto...

@Vincenzo

Come metto io i punti nemmeno un chirurgo...

:)

vinc ha detto...

@Jennaro

Molte volte dipende anche dallo staff medico

:-DDD