sabato 10 luglio 2010

Le strategie (per noi) della Brambilla finiscono sempre (per loro) ?






Gira che ti rigira la solfa non cambia, almeno è quello che vedo e di conseguenza è quello che penso.
Ma andiamo per gradi.
Il Comune di Monte Isola, sul lago di Iseo (Brescia), è stato selezionato dal comitato nazionale di valutazione, presieduto dal ministero del turismo, nell'ambito della quarta edizione del Progetto Eden, dedicata nel 2010 al "Turismo acquatico".
Il riconoscimento verrà assegnato oggi dal ministro del turismo, Michela Vittoria Brambilla, alle 11 a villa Madama a Roma.
Nella stessa occasione, il ministro illustrerà le linee guida di una strategia europea per lo crescita del settore turistico italiano; linee che forse tanto strategiche non sono per via dei risultati, ma questo lo vedremo più avanti.
All'incontro interverrà anche Antonio Tajani, vice presidente della Commissione Europea con delega al turismo.
Il progetto Eden, lanciato nel 2006 dalla Commissione europea, punta a promuovere le destinazioni minori, lontane dal turismo di massa, in cui gli obiettivi di crescita economica sono in sintonia con un modello sostenibile di attività turistica.
Beh, che dire; ben venga .. ma non per me, che sono abituato a cercare il pelo nell’uovo perchè solitamente di questi non mi fido.
Per toglierlo, per carità, e riportarlo allo stato naturale; d’altronde le uova non hanno peli all’interno.
Quindi il progetto Eden, che ben conosco e che stimo nella fattibilità ma non certo nella programmazione, nasce nel 2006 per merito della Commissione europea, ma che purtroppo dagli ultimi dati dell’OMT suona così:
Secondo l'Organizzazione mondiale del turismo nei primi quattro mesi del 2010 il turismo mondiale è cresciuto del 7% rispetto allo stesso periodo del 2009, ma in Europa l'incremento ha appena raggiunto lo 0.3% con 258 milioni di turisti internazionali.
Naturalmente e come al solito, a difesa è partita a razzo l'esamina della Brambilla con le causali che la debacle sono da riversare sui dati atmosferici, vulcanici eccetera.
In poche parole, noi abbiamo una "sfiga" tremenda e le catastrofi naturali e non solo, accadono sempre qui, mentre dalle altre parti va sempre tutto bene.
Ma per piacere.
Per quanto mi riguarda "la catastrofe" dipende da ben altro ed ha parecchi nomi e cognomi.
Verrebbe da dire “un gran bel progetto” a conferma di ciò già tristemente detto, ma si sa, la storia di questi “campioni” del turismo, produce … ciò.
Comunque sono andato a cercare il “paesello” che sfortunatamente non conosco e che dopo alcuni click pertinenti ho giudicato favorevolmente.
Monte Isola sul Lago di Iseo è proprio un gran bel paese, ma in Italia c’è di meglio per quanto riguarda "il turismo acquatico", però ...
…però il Sindaco si chiama Pietro Giuseppe Ziliani ed è stato eletto poco più di un anno fa per conto di una lista civica + Pdl + Lega.
Un momento, niente di male, per amor del cielo.
Se nonché (omonimia ?) il Rag. Pietro Giuseppe Ziliani è consulente finanziario della Banca Mediolanum del Gruppo Bancario Mediolanum dove tra i principali azionisti vi è Silvio Berlusconi che l'ha definita uno dei suoi migliori investimenti, anche se il maggiore azionista è la famiglia Doris.
Mediolanum che ha come partner anche Banca Intesa; si, la stessa che con il S. Paolo (non il Santo) e in accordo con la Brambilla (toh, chi si rivede), si è “concessa” per l’emissione dei Bonus Vacanze.
I Bonus vacanze sono quelli che “dovrebbero” permettere agli “indigenti” una settimana di ferie pagate al circa 30%, ovviamente previo versamento di una tassa del 4% all’organizzazione della Brambilla, che alla fin fine ti lasciano ben poco, ma richiedendoti prima (alcuni mesi) il versamento del totale che hai pattuito di spendere.
Come se gli indigenti o poveri possano tranquillamente gestire del denaro in sovrappiù da dare preventivamente a loro.
Se invece pensi di ottenere questi pochi spiccioli senza essere “riconosciuto”: beh, scordatelo, perché per pagare la sistemazione alberghiera ti forniranno di pezzi di carta dove sopra c’è scritto: vale 5 euro e vale 20 euro, mentre tu hai versato moneta corrente.
Insomma e comunque, nessuna illazione in merito alla nomina, ma …gira che ti rigira, sono sempre gli stessi e la cosa mi suona stonata; vabbè sarà.
… sarà una storia, la solita, la stessa, periodico … italiana?
Io dico di si, voi ...boh?

2 commenti:

vinc ha detto...

Come fai a trovare sempre queste cose?
Perchè non lo fa la stampa specializzata?

sergio cusumano ha detto...

@Vinc

Cosa vuoi che faccia la stampa specializzata se non parlare dei gossip.