domenica 17 ottobre 2010

Per la Brambilla forse sarà tre volte Natale e festa tutto l’anno…

La Brambilla … alla televisione ha detto che il nuovo anno porterà una trasformazione che tutti quanti stiamo già aspettando, sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno e per tutto l’anno …
E’ solo in questa improponibile ipotesi che il suo +5,3% degli arrivi internazionali nel 2010 può risultare vero.
Infatti non lo è.
Ma andiamo per gradi.
Circa dieci giorni fa il Presidente dell’Enit, Matteo Marzotto, dichiarava appunto la medesima percentuale (+5,3%) per AUTO elogiarsi del proprio lavoro svolto nell’ente del marketing turistico internazionale.
Nella stessa sede arrivavano anche le AUTO lodi del Direttore Generale dell’Enit, Paolo Rubini (quello “imprestato al turismo” dal congelamento dei cordoni ombelicali e dei "meritati" 170mila eurini annuali), che rimarcava il come in poco tempo si fossero ottenute delle prestazioni così eccezionali dalla data del suo insediamento.
Entrambi elencavano una lista degli arrivi internazionali dove “spiccava” un +35% per quanto riguarda i turisti provenienti dagli Stati Uniti in merito ai primi sei mesi del 2010 rispetto a quelli del 2009.
Bene, anzi male, perché non più tardi di un giorno dopo, ecco che mi arrivarono quelli VERI da parte del responsabile maggiore del Governo statunitense di queste cosette (Otti) Office of Travel & Tourism Industries, e che così mi scriveva: Dear Mr. Ardoino…“We know how many U.S. citizens flew non-stop to Italy during the first half of 2010,... 369,245. Last year, 2009, for the first six months US citizens to Italy by non-stop air was 368,730”, e che con un copia/incolla ho assemblato in un unico e-mail le varie risposte pervenutemi dagli USA (ved. foto).
Che tradotto in poche parole vuol dire: 2009 (368.730), 2010 (369.245).
E che ritradotto senza usare la matematica dei “contaballe”, è un + 0,0… eccetera eccetera.
Ma non è finita, magari!
La “Sciura” Brabilla, come al solito si dilunga nel sostenere che le altre nazioni concorrenti (media europea) hanno invece ottenuto un “modesto” +2%, mentre reputa tristanzuolo il -0,4% ottenuto dalla Spagna.
E questo lo dice trattenendo a malapena un sorriso soddisfatto, anche perché elenca in un milione le presenze dei turisti cinesi che nel 2010 avranno fatto visita al Bel Paese .
Peccato che quello recentemente pubblicato dalla China Tourism Academy (CTA) non confermi “nuovamente” la sua AUTO proclamazione.
Infatti il CTA ha stimato in 54 milioni i viaggiatori che nel 2010 si recheranno all'estero, in crescita rispetto ai 47 milioni nel 2009.
E anche in questo caso la matematica non viene in aiuto alla signora ministra poiché il milione dei turisti cinesi di cui lei si vanta, non è neanche il + 2% di quelli (54 milioni di cinesi) che sono andati all’estero.
Risultando inferiore a quella media europea che poco prima la Brambilla giudicava “modesta”.
… ogni Cristo scendera' dalla croce anche gli uccelli faranno ritorno.
Ci sara' da mangiare, e luce tutto l'anno
anche i muti potranno parlare mentre i sordi gia' lo fanno
e si fara' l'amore, ognuno come gli va
anche i preti potranno sposarsi ma soltanto a una certa eta'
e senza grandi disturbi, qualcuno sparira'
saranno forse i troppo furbi e i cretini di ogni eta'
Vedi caro amico, cosa ti scrivo e ti dico, e come sono contento
di essere qui in questo momento, vedi vedi vedi vedi vedi caro amico
cosa si deve inventare, per poter riderci sopra, per continuare a sperare.

13 commenti:

frap1964 ha detto...

Tutto un mondo di fiaba, quello del turismo italiano.
Cenerentola andò lieta e felice alla festa, ma a mezzanotte finiva l'incantesimo e Le toccò fuggire via a rotta di collo.
Ora se un principe azzurro arrivasse e ce la togliesse definitivamente dai piedi, la ns. Cenerentola, non sarebbe un lieto fine per tutti quanti (lei compresa, s'intende)?

frap1964 ha detto...

La nave dell'ammmore per il turismo italiano
(a braccetto con Nava e Dadati).

Luciano Ardoino ha detto...

.... e Le 300 persone (dovevano essere 500) arrivate da ogni parte del mondo per questo convegno hanno fatto bloccare l'intero centro cittadino, quello che comprende i maggiori bar , ristoranti e negozi dei Lecco. Dalle 13 di ieri tutta l'area è stata blindata con transenne e forze dell'ordine fino alla ore 24, con accesso consentito solo ai residenti previo controllo carta d'identità.

:-(

Luciano Ardoino ha detto...

....La conseguenza è stata la quasi totale chiusura degli esercizi commerciali del centro cittadino, impossibilitati nello svolgere il loro lavoro. Una gran mossa turistica, consigliata da tutti gli esperti di turismo mondiale in un momento di crisi: impedire il lavoro, far chiudere le attività e vietare l'accesso dei turisti.
Oltre tutto questo va aggiunto chiaramente lo sperpero di denaro pubblico avvenuto per l'impiego di forze dell'ordine per garantire la sicurezza, costruire le impalcature e i tendoni e organizzare il catering. Complimenti ! Viva il turismo senza turisti e incassi...
Da: http://2piu2uguale5.ilcannocchiale.it/post/2552003.html

vinc ha detto...

@Luciano

Te e frap1964 meritate l'Oscar, che dico: il Nobel.
E ai CAPI del turismo dico: che figura di m.....!!!!!

:-D

frap1964 ha detto...

Il principe azzurro di MVB non credo possa proprio essere DJ Winteler.
E pure B. Bocca ha detto chiaramente alla Conferenza del Turismo (si trova il video su YouTube) che è l'ora di finirla con l'ENIT commissariato.

frap1964 ha detto...

Comunque i cittadini della provincia di Lecco non potranno che essere soddisfatti della cenetta da 150mila euro.
Se la son cavata con poco.

"Però ecco, davvero, iniziamo a spendere bene i soldi che abbiamo, poi parleremo di farcene dare degli altri. Non dimentichiamo che sono soldi del contribuente, per cui quando le dico che oggi ad ogni euro che spendiamo voglio un nuovo turista che arrivi… direi che dò una… linea molto chiara e precisa." [MVB - Palazzo Chigi - 02/07/2008]

Evvai !! Prossimo anno, non meno di 150.000 nuovi turisti nella provincia di Lecco.
D'altra parte basta ascoltare l'entusiasmo dell'assessore Dadati, di Nava, di MVB, del sindaco... (vedi in Video:Attualità)

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Ottima "imbeccata".

:-D

Luciano Ardoino ha detto...

Ah, dimenticavo,
oggi mi sono letto con Massimilaino Fittipaldi e mi ha scritto che nel prossimo numero dell'Espresso la questione delle presenze americane in Italia sarà inserita nelle notizie "riservate".
;-)

frap1964 ha detto...

Imperdibile perla di Marzotto al link precedente, video Conferenza Nazionale del Turismo - I delegati:

[03:08]
D: Riusciremo a risalire la china, quelle due-tre posizioni che abbiamo perso in questi due-tre anni.

R: Ma guardi non credo che le abbiamo perse. Credo che le classifiche siano molto parziali e vadano lette.
Credo che l'Italia per la dimensione che ha, per le caratteristiche che ha, rimanga una delle tre o quattro destinazioni turistiche mondiali.
E tutto sommato confrontarla ad un paese come la Cina, che è un continente che ha un miliardo e mezzo di persone, che ha altri motivi, magari legati anche al manifatturiero per essere visitata, [??!?] è... come mischiare, come calcolare le pere con le mele, insomma, son cose diverse.

:-D

Anonimo ha detto...

"SCIACQUA ROSA E VIVA AGNESE". Antico detto calabrese sinonimo di baldoria e gozzoviglia.

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

Non trovo il link che dici di avermi inviato su Marzotto.

Help me
;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@frap

trovato trovato
:-D