lunedì 21 novembre 2011

Vogliamo darci 'na mossa Piero Gnudi, egregio "nuovo" ministro dello Sport e del Turismo, o no ?


Alla fine, stanco di leggere i soliti logorroici “auguri” (ruffiani ?) di buon lavoro a Piero Gnudi (il nuovo ministro del Turismo e questa volta con l’aggiunta dello Sport) da parte dei “capi” di questo e quell’altro, associazioni e assessori al turismo di tutte le specie, razze e varietà, nonché i concittadini (Bologna) che addirittura e di già “ambiscono” ad eventuali “corsie preferenziali” per via dell’amicizia di quel giretto fatto in bicicletta sulle rive dell’Eufrate (non è una barzelletta ma una cosa vera che potete leggere qui) che lo legano all’ex presidente dell’Enel … sono andato a vedere sul sito ufficiale, www.italia.it, e non c’era niente di comprensibile e interessante, come al solito.

Comunque è Piero Gnudi, che ha anche lo sport oltre al ministero del turismo, ma non quello della cultura.
E chissà perché non hanno pensato a un ministero con cultura e turismo insieme, poiché sono i più importanti in un Paese come il nostro, giusto per ottimizzare la valorizzazione del nostro inestimabile patrimonio.
Un Paese che sta cercando una strada per uscire da questa situazione del cavolo e non pare accorgersi che la strada ce l’ha lì davanti agli occhi, sfacciatamente visibile.
Poche balle!

Invece che albergatori e direttori di musei che si mettono d’accordo per offrire servizi al turista, avremo football e Uffizi, tennis e Canal Grande, ping pong e Colosseo, perché c’è la crisi. Loro saranno tecnici, ma questo resta un mistero.
I tre dicasteri di cui sopra avrebbero potuto essere accorpati tutti in un unico Ministero, quello del Futuro.
Evidentemente, siccome siamo in tempi di vacche magre, si è pensato che un futuro non ce lo possiamo ancora permettere … forse perché non c’è mai stato e dalle prime aspettative e da quello che già si vede, mai ci sarà (e parlo solo del turismo … del resto non so, ma immagino).

E poi tecnici del turismo decchè, visto che il Gnudi s’è sempre occupato di tutt’altro nel lunghissimo e apprezzabilissimo personale CV.

A 6 giorni dall’insediamento (passaggio di consegne tra i due Premier avvenuto il 16 scorso) dal Gnudi nessuna parola e non si sa ancora nulla, sebbene e probabilmente, il Piero lo sapeva già di questo suo nuovo incarico.
Anzi e in verità, il “nuovo” ministro del Turismo e dello Sport, Piero Gnudi, sabato scorso ha telefonato al presidente della Federazione di Pallavolo Magri per complimentarsi per la vittoria della nostra squadra ai Campionati mondiali femminili. ''Si tratta di un risultato frutto dell'impegno delle nostre ragazze, ha detto, e di tutta la Federazione cui vanno i miei complimenti e l'invito a proseguire su questa strada”.
Beh, forse era meglio pensare a qualcosa di più produttivo che non le “solite” lusinghe da un tanto al chilo, o magari esternale dopo o in concomitanza di ben altre parole.
Chessò, tanto per dire qualcosa: “Riunirò in poco tempo la X commissione delle Camere dell’Attività Produttive per eleggere o mantenere il nuovo Presidente dell’Enit” … visto e considerato che il cda di quell’ente non si riunisce dal tempo che fu, e che questa situazione fa tanto male al turismo nazionale, o no?


Ma e però, molto probabilmente, il Gnudi dovrà “cominciare” a capirci qualcosa, e quindi chiamerà a “raccolta” i grandi “sapientoni” del turismo nazionale, per esaminare le priorità e il da farsi.
Che già ce li vedo in perfetta “coda” attendere il proprio turno in Via della Ferratella in Laterano, 51 per andare a dire la propria teoria e dare i “giusti” suggerimenti.
Magari quegli stessi personaggi che non sanno, dopo svariati anni (decadi e decadi) di calpestio nelle stanze che contano del turismo, che senza la presidenza non si può chiamare un cda sul suolo italiano (vedi qui), o tante altre cosine che ancor oggi gridano vendetta per l’insipienza e l’inutilità.
Poche balle, se il turismo in Italia non raccoglie i frutti che merita, la colpa è soprattutto la loro:
Che mai, e ripeto mai, hanno saputo dare le “direttive” migliori al preposto di turno negli alti scranni costituzionali.

E chissà se tra questi farà capolino anche la Maria Concetta Patti, il Presidente di Promuovi Italia, agenzia tecnica del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo (“premiata” dalla Michela Brambilla), nonché Presidente Federviaggio-Confturismo, e dulcis in fundo, ex-amministratore Delegato del gruppo Valtur … si, in quella Valtur che la Patti, dal 1998 al 2011, ha “omaggiato” di oltre 300milioni di debito.

Dicono che il Gnudi sia un uomo di poche parole.
Ma com’è che ha cominciato già a parlare (congratulazioni alla pallavoliste) ma di fatti … comunque sia, dopo ben sei giorni del nuovo Governo (e con la fretta che c’è), nisba.
Che forse e quasi quasi, non era meglio metterci qualcuno che ne sapeva già qualcosa, o no?
E magari già che c'erano, inserirne uno un pochettino più giovane dei 73 oramai suonati (per amor del cielo, non ho niente con gli "anziani" che rispetto, adoro e da cui ho sempre da imparare); poiché si sa o si dovrebbe sapere, che la giovane età … è più veloce (non solo nello sport) … e qui non si tratta di maggiore esperienza (il Gnudi di turismo ne sa ben poco) visto che il turismo non è a “corrente” alternata, ma dovrebbe essere a corrente continua.
E domani i giorni saranno … sette.

22 commenti:

fritz ha detto...

ha ha ha ha ha

dovrebbero farla ministro del turismo caro Ardoino

Luciano Ardoino ha detto...

@fritz

Eh si, bravo, così poi mi tocca di scrivere male di me.

:(

vinc ha detto...

In questo caso (se parli male di te) non approvo niente di quello che scrivi.

;-)

Anonimo ha detto...

questa il comunicato del formez su easy italia:
http://www.formez.it/notizie/easy-italia-risponde-anche-giapponese.html


e questo l'articolo espresso:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/lultima-di-brunetta/2166714

su dai, Ardoino, aiutalo in principio il nuovo ministro...

Anonimo ha detto...

segue precedente post e link

credo che sia una mera questione di stile della nuova compagine ministeriale. mi sembra che tolto il nuclearista presenzialista all'ambiente, gli altri sono rimasti tutti in silenzio.

in compenso sul sito del governo chi si è affrettato a dire chi sia, per chi non lo conosce, è il nuovo ministro tourism, Passera e gli altri ancora non hanno avuto tempo per far riempire la relativa scheda.

credo che ci saranno poche parole, e qualche fatto (o colpo) ben assestato.


A proposito, tra le tante, ho letto questa mattina questa notizia sul Formez, e mi sono ricordato anche quest'altro comunicato sempre del formez:
allora mi domando e dico, ma questo servizio informativo con quali soldi viene pagato...con quelli sottratti all'ente nazionale del turismo italiano...visto che poi quelli di easyitalia rinviano ad enit le richieste di informazioni...?ahi ahi ahi. chissà quante....
etc.etc.etc.
vorrei proprio vederli questi esperti del back office...

sergio cusumano ha detto...

@anonimo

Ardoino li sta aiutando con tutte le forze e non solo all'inizio, ma sempre.
E anche noi.
Probabilmente, o non ci leggono o non ci danno retta.

Interessante quel post di Brunetta.

sergio cusumano ha detto...

Ecco, di scrivere sul sito del Governo chi era, Gnudi ha avuto il tempo, mentre di dire qualcosa sul turismo, no?

Bene, vado a vedere.

Anonimo ha detto...

... e in effetti.


:(

Anonimo ha detto...

@sergio

grazie Sergio, credo che questi argomenti sarebbe il caso di approfondirli un po'....

voglio dire, mi sembra che c'è un ente del turismo che piange miseria e continuano a toglierli fondi sino forse a togliergli la spina....

dall'altro in diretta vengono affidati servizi ad ACI per il sito,
al Formez per easyitalia....chi è costui...,
al Convention Bureau che non si è capito bene cosa faccia in proprio leggendo le varie interrogazioni....

ma tutte queste cose non dovrebbe farle l'ente del turismo preposto?
sennò, perché non lo chiudono?

ah no, forse perché tutto sommato è il padre (e la madre) delle società partecipate, ha gli esperti back office di servizio ai servizi appaltati in diretta agli altri organismi pubblici..o para..pubblici...

o non ci sto capendo un h?

probabilmente, o quanto meno me lo auguro per il bene comune

sergio cusumano ha detto...

@anonimo

Che Easy italia parli anche giapponese ... con l'aggiunta di italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo e cinese ... con tutto il resto che segue dall'articolo su Formez, scusami, ma sai che ci frega?
Sarebbero anche cose di un certo valore o qualità di servizio, ma se mancano quelle basilari, è come mettersi il vestito nuovo senza lavarsi e con le mutande del giorno prima (scusa il paragone scurrile).

Tu non ci capisci un'acca, figurati io.

sergio cusumano ha detto...

@anonimo

Chiudere l'Enit?

Perchè?
Chi farà poi quel lavoro di marketing all'estero?
Pensiamoci un pò prima di fare delle str.......anezze!!!

O si ritiene che pubblicità non voglia dire niente?

E basta con -'''dall'altro in diretta vengono affidati servizi ad ACI per il sito,
al Formez per easyitalia....chi è costui...,
al Convention Bureau che non si è capito bene cosa faccia in proprio leggendo le varie interrogazioni....'''-

Basta buttare i soldi così, basta, basta, non se ne può più di questa italietta.

Luciano Ardoino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
vinc ha detto...

@Luciano


Eh si, è prorprio così!


:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@anonimo

Ho notato che hai dovuto inserire per ben tre volte il tuo commento prima d'essere accettato da blogger (era finito nello spammer).
A volte capita (per fortuna raramente). Nel caso ti dovesse capitare ancora, non ripetere tutto il lavoro per rilanciarlo, poichè il programma mi avvisa con una e-mail che è stato inviato un commento e che è finito nello spammer.
Appeno lo vedo ... lo libero ed appare sul blog.

:)

Anonimo ha detto...

@sergio

l'equazione è semplice, o meglio trattasi di vasi comunicanti,

tolgo ad enit, e dò "direttamente" a aci, formez, cb, etc. etc.

ci siamo capiti o no?

sergio cusumano ha detto...

@anonimo

Naturalmente banale se tutta l'operazione fosse partita dalla Brambilla, ma a quanto io possa ricordare l'intermediazione partì da qualcuno più in alto di lei e con tanti portafogli: il Tremonti.

Sbaglio?

Anonimo ha detto...

@sergio
questa chicca di Tremonti non l'ho mai sentita, forse allora sarà stato milanese...?

mi sembra però un po' strano....

to be or not to be, that is the question....


ossia, se le competenze spettanti all'ente del turismo (come dicono a Roma...a gratise....ovvero senza appalti di servizi...ma con utilizzo delle proprie risorse...) le svolgono altri, vedi aci per il portale promozione italia, vedi formez per le info in tutte le lingue, che fa/dovrebbe fare l'ente del turismo nel mondo con i suoi vari uffici, il cb per il supporto alla commercializzazione mice...che ci sta a fare l'enit, a reggere il moccolo?

io non la penso così, ma al contrario mi sembra un assurdo che le risorse finanziarie siano state destinate a questi soggetti...e non all'ente preposto alla promozione del turismo...magari potenziandolo a tal fine....

ma se dici che la deciso tre monti, nulla quaestio....

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Tremonti?

Che stai a dì?


Qualcosa mi sfugge?

Beh, se vuoi fare il misterioso e tenerti le cose per te ... fai pure.

Luciano Ardoino ha detto...

... to sleep, perchance to dream, ay, there's the rub ...

'ndo sei Sergio?

Anonimo ha detto...

E' anche vero che tutti gli sghei uscivano dal Giulio Tremonti, quindi è vero!

Anonimo ha detto...

ué ragassi, sempre sghei pubblici sono.....

addaveni Baffone.....

ed io vorrei sapere quanti dinari han destinato per questi progetti....

ma cavolo....qual è la trasparenza tanto sventolata dall'ei fu ministero della funzione pubblica....

quanti sghei al formez?

quanti all'aci?

quanti al cb?

soldi soldi soldi

http://www.youtube.com/watch?v=G3GaBAQTGlM

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo


Posso comprendere la tua curiosità (che l'è anche la mia e probabilmente ... la nostra) ma visto che ci sei perchè non te lo cerchi da solo in questa pagina dove puoi trovare tutto (proprio tutto) su quello che cerchi?

http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/

P.S.: Sorry ma sono mille e mille e più pagine ... e non sono molto ferrato in queste ricerche.

Forse gli altri del blog ...