sabato 15 giugno 2013

italia.it: quale percorso prenderà il turista…

Quale percorso prenderà il turista spagnolo per i suoi viaggi?

Si legge su Nextour.com, diario online spagnolo dell’agente di viaggio, che dal prossimo 25 giugno dovrebbe iniziare su www.spain.info, il portale nazionale del turismo spagnolo, un progetto pilota di distribuzione di prodotti e servizi turistici direttamente gestiti dalle agenzie di viaggio spagnole.

Lo avrebbe rivelato Rafael Gallego, il presidente di CEAV, la Confederacion Espanola de Agencias de Viajes.

Tutto nascerebbe da un suo incontro con Antonio López de Ávila, suo omologo in Seggitur, la società di stato spagnola per l’innovazione e le tecnologie turistiche che, tra le varie attività, gestisce anche il portale nazionale del turismo spagnolo www.spain.info .

Durante l’incontro hanno esaminato la possibilità di realizzare un progetto pilota secondo cui le agenzie di viaggio proporranno la commercializzazione di esperienze turistiche.
In questo senso si è stabilito con CEAV che il prodotto sarà gestito sempre dall’agenzia di viaggio e che la vendita si chiuderà sulla rete di questa, perché sarà necessario che l’agenzia disponga di un sistema di prenotazione online (non un modulo di prenotazione anticipata) sul suo sito web, a cui www.spain.inforidirigerà l’utente per finalizzare la prenotazione.


Secondo Rafael Gallego, presidente di CEAV

“questo progetto sarà particolarmente vantaggioso per le piccole e medie agenzie con i propri prodotti all’interno del nostro paese”, consentendo loro di “raggiungere i clienti in tutto il mondo”, cosa fino a questo momento “impossibile per loro.”
In definitiva Gallego sostiene che, dopo quattro anni di incontri, “Spain.info agirà come un vettore di vendita moltiplicatore per le agenzie”, il che è “una grande notizia per il settore.” 
Infine ringrazia l’amministrazione nell’aver preso in considerazione “l’importanza del canale agenziale nella distribuzione del turismo spagnolo.”

In buona sostanza si tratta semplicemente della tanto decantata promo-commercializzazione di cui da anni e anni si chiacchiera, con vari e ripetuti annunci a vanvera e da più parti, anche per il nostro portale turistico nazionale.
Con la piccola differenza che qui se ne parla… mentre invece,  a quanto pare, gli spagnoli, nostri diretti competitor in Europa, la mettono in atto.

Già oggi su www.spain.info si cercano alloggi di tutti i tipi, si prenotano aerei con semplice redirezione al servizio Mirayvuela, un motore di ricerca online per voli economici in 10 lingue diverse (italiano compreso) e si noleggiano auto con National-Atesa, AVIS o Europcar, sempre con redirezione ai relativi siti.

E noi invece?
Questo è il massimo che riusciamo a fare.

Nel frattempo continuiamo pure a chiacchierare su twitter, facebook, pinterest, google+, ecc. ecc. …










3 commenti:

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Post fantastico

:)

frap1964 ha detto...

Propongo l'hashtag:
#eunpodisanopragmatismospagnolono? ;-))

frap1964 ha detto...

Non so perché, ma questa notizia mi fa associare il ns. bel portalone ad un treno che viaggi a Laguna Niguel, Orange County (California USA) durante l'Annual Mooning of Amtrak... ;-)