mercoledì 29 febbraio 2012

Piero Gnudi ... il Ministro del Turismo italiano, parla così!

E questo è lo scritto (o se preferite la traduzione) di quanto ha detto il ministro del turismo Piero Gnudi (dall'audio) dell'audizione del Ministro degli Affari regionali, turismo e sport, prof. Piero Gnudi in merito alla esposizione delle linee programmatiche limitatamente alle materie di competenza della X Commissione


Eh comincio eeehmmm?
Nanzi tutto grazie di eh di avermi invitato perché … mi fa piacere d’illustrare il proooogramma che di questo ministero per il turismo nel tempo che durerà questo governo. E … le dimensioni del turismo, il turismo è una delle poche ehmm si una delle poche ehmm … branche dell’economia che con la eeee mondializzazione non ha avuto da anni.
Infatti il turismo è è è a sempre aumentato e anche in questi anni di questi periodi la crisi sta crescendo, eee sta crescendo a tassi ssolutamente significativi. Il inel mondo in basi ee ai dati dell’organizzazione mondiale del turismo, negli ultimi dieci anni il volume da fare del turismo è raddoppiato è passato da 800 milio miliardi di dollari anll’incirca mille eehhmm, ….. e dei prossimi dieci anniii tornerà aa ri a a raddoppiare. L’Italia è al quinto posto nel ehm nel paesi ehm che del turismo …. E E negli ultimi dieci anni questo segmento è cresciuto del 20%. Il contributo del ehm del turismo al Pil nel 2010 e spal è stato pari al 13% … con tre punto tre milioni di posti lavoro … eil 13% dell’occupazione totale ….. (pausa). Il il stato complessivo è stato dato soprattutto, come dicevo prima, dall’incremento del turismo straniero. Se in questi anni non avessimo avuto questo incremento il nostro il nostro turismo sarebbe calato. E infatti nel 2010 c’abbia avuto incremento … del turismo estero del 3 del tre tre ztre punto sei % mmmentre un calo dei italiani. Stessa cosa è venuto nel 2011, abbiamo avuto un calo delle presenze italiane del 4 punto 12 % e na crescita delle presenze estere del 4 punto 5 %. …. Eeffeefffef … l’acquo la torta del turismo in questi anni è cresciuta moltissimo …. (pausa) ….Noi na naturalmente quand cost la torta cresce l’effett per .. la percentuale cala … e quindi tutti i paesi europei hanno calato perché se so ssono affacciati al mondo del turismo altri altre nazioni che prima non c’erano. Però noi purtroppo … siamo calati più di altre nae di altri paesi che sono i nostri diretti concorrenti. I nostri diretti concorrenti sono la Spagn e la Francia, … ecco la Fr la Francia ecala e ca e noi siam calati dal 6 punto uno % al 4 punto 5 % mentre la Spagna è calat dal 6 punto 8% al 6% .E la Francia è calata dal 6 punto 8 al 5 punto 5….. (pausa) ….. se eff per darvi un’idea nel 1950 nel mondo ci sono state 25 milioni di persone che hanno fatto un viaggio per turismo. Nel 2000 e 11 ci sarà un miliardo di persone che viaggeranno per turismo. Quindi c’è stato nl incremento del turismo negl nell’ultimi sessant’anni di circa 40 volte. E questa bontà cambierà anche per perfino dei turisti perché nel 2000 gliul la Germania e la … la Germania eff … e gli stati Unit … (pausa) … nel 2000 la Germania e Stati Uniti rappresentavano il 36% del totale del turismo, … nel 2020 gl e rappresenteranno solamente l’8 punto 7%. La Cina che nel 2000 praticamente aveva una na na percentuali insignifi insi insignificante rrra sedici per cento. Sono usciti il pochi giorni fa i dati i dati dell’accademia senarea del turismo … cinese. Nel 2000 e dieci sono usciti dalla Cina 54 milioni di persone. Nel 2000 e 15 ne usciranno 130 milioni. In Europa, tutta l’Europa non abbiamo 130 mill milioni di persone che vanno all’estero per tr …. Quindi ehm … i i qual è il nostro problema?
Riuscire a intercettare la nostra quota di qu di turis di questo nuovo turismo che sta crescendo. Se musciamo a fare nei prossimi dieci anni il turismo potrà crescere finalm ea e a essere partecipe del Pil sino al 18% … e si potranno occupare un milione 600 mila nuovi posti di lavoro. Quali sono gli ostacoli che abbiamo? Noi abbiamo un grave deficit d’infrastrutture perché in Italia in questi ultimi 20anni praticamente non abbiamo fatt infrastrutture e infatti noi abbiamo in Europa un indice di infrastrutture fra i bassi del ue del de Europa. Eff abbiamo le dimensioni de della grande mmmm delli dimensione della grande ee mmmhh maggioranza dell impe turistiche che sono molto piccole … nostre alberghe sono piccoli .. e quindi non consentono economie di star di scalant… e non consentono nemmeno l’intrunsio dell d’innovazione che consentono di avere il rapporto tra qualità e prezzo. Poi c’è il problema della iiii della formazione degli addetti, purtroppo poi noi abbiamo un em il nostr le persone che s’occupano di di turismo hanno una preparazione … universitaria solo per il 17% contro il 35% dei nostri competitors. Poi c’è il problema della ehm stazionalità, putroppo il nostro turismo è in gran parte stagionale e .. questo fenomeno in questi ultimi anni invece di calare è cresciuto. Anzi soprattutto in certe zone si si concentra addirittura nei week end. Noi poi mamini in Italia non abbiamo grandi operatori turistici, non abbiamo un tour operator di grandi dimensioni, i nostr tour operator son quasi tutti di medi e piccole e quasi tutti si occupano di portare i turisti all’estero nom portare in Italia. Nel abbiamo oo … catena alberghiere italiane, non c’è una grande caten e ne italiane che dopotutto che sia internazionale. Purtroppo abbiamo anche il problema anche con la compagnia di bandiera … che ehm colg e collega poche capitali, e questo problema enorme soprattutto con la Cina, perché adesso i cinesi sopra e ehm arrivano o a Francoforte o a Parigi. E pochissimi vengono in Italia…. (pausa) … Per frontare questi problemi ci vogliono anni e quindi non credo che … nche nell’ambito di questi mesi che durerà questo governo … son problemi che av cercheremo d’affrontare ma non sarà possibile credo d’aver de di dei concre risultati. Ci sono alcune … co cose che si possono fare subito però …. E fff… e c’è un problema di governance … la eeeeeeee eeehhh la la costruzione forse è anche giusta nonn interrafa competenza del turismo alle Regioni. Peròò oggi come oggi … fare …mentre … la … promozione di un della Regione A della Regione B, una volta quando i nostr turisti venivano dalla Francia dalla Germania … avevo un micro (interruzione perché in aula stavano parlando tra loro) …. Allora ee ehmm una ee fare promozione della singola Regione all’estero una volta aveva senso soprattutto se si se un si faceva la Regione A ign Germania, i tedeschi con simbolo dove la Regione A e forse aveva senso. Ma adesso fare delle promozioni .. di Regioni o addirittura di parsi di regioni… in Cina in Dubai non ha sessunsenso perché nessun sa dove sono. Bisogna fare il turism promuovere l’Itaaaalia dopodiché probabilmente andranno nella Regione A nella Regione B, ma se tu u .. promuovi com io visto nnmm na bellissima regione italian ma la … repubblicità del Metaponto in Cina … non so se i cinesi sanno dov’è il Metaponto e e … allora aaansi, bisogna come noi quando andiamo negli Stati Uniti andiamo negli Stati Uniti non andiamo nel massachusset nell’Ohio, quando i cinesi vengono in e in eu da noi, vengono in Euroooopa e quindi sarebbe importante anche che che ci fosse na forma di promozione dell’unione europea. Io ho fatto na proposta dsens in quest ains tar sens a Taaajani perché, l piano no gl gl 11 14 dell’unione europea …eehhmmm prevede anche una somma del turismo, ma sono 130 milioni 130 milioni diviso 27 eff paesi sono spiccioli. Sarebbe molto meglio usare questi soldi per promuovere gl’Eeeuroooopa in questi nuovi mercati che è sud America e ees e est ehm e est estazia … (pausa lunga) …Un’importante … struuuumento è per la promozione del turismo italiano è l’Enit.
Cioè noi bisogna far si che l’enit diventi il braccio perativo di tutte le regioni. Perché neh e e e in cui le regioni li si riconooooscono ci mettono tramente anche delle risoooorse …e e riusciamo a fare anco una un una … una stratte una tratteggia che vada bene per l’intero paese. …. pausa lunga eeefff … e … pausa lunga … l’ideale nn noi l’stiamo portando avanti e già e già cred cre già aaah in gi in giro per il parlamento n progetto in legge, per in alcune paaaarti in alcuni paaaaesi unificare e eh quello che non ovc chemava it coll’eeeenit. In non abbiamo coment delle risors di essere present dappertutto ….. e bbbiamo …. Quest due presenz … toccchiamo in molte e e ambbbasciate anche un dipendente eeenit che agisce sotto cappello della nuova Ice e a abbiamo dei risparmi che la’abbiamo di un maggior diffusione di presenza all’estero …. pausa lunga dove interviene la presidente della commissione …. No no no… lei sa che se è una proposta di legge per ricostruire ce metterlo assieme all’ambasciata, la proposta che ho fatto io che in in alcune sedi di ambasciaaaata dove c’è l’Iiice di mettere dentro acun dipendente di enit che faccia promozione turistica. Fin non abbiamo più bisogno di avere delle sedi dislaaacate poi cercare anche di unificare tutte le sedi. Lei all’esteros siamo presenti con varie sede fra oggi varie ice ei ei enit eieinit va …varie regioni l’ideale noi all’estero ci ci presentassimo come fanno gli altri paesi con la caaasa italia com fann casa nuovazelanda casa australia, cioè unificare tutte le rpesenze di tutti i settori all’estero … eh.. mhhf…. Mmff … e e stiamo prespot e prepaarando l’avvio di cre di … fare un piano nazionale per il turismo. Come l’abbiamo come l’ho pensato almeno. Io vorrei fare un paino nazionale … finanziato naturalmente dal da dal mio ministero. Poi mettendomi d’accordo con le singole regioni de-cli-nar-lo regione per regione perché uste cià ogni regione ha delle specificità che vanno valorizzate. Efff perché bisogna cercare di capire quali sono le nuovo esigenze de turisti che noi purtroppo molte volte non le conosciamo e cercare per se noi vogliamo intercettare queste nuove … queste nuovi flussi turistici dobbiamo anche capire quali sono le lor le loro hem esigenze che purtroppo sono diverse da quelle che noi usualmente sa eravamo abituati a trattare. …. Pausa lunga …. Ancora pausa …. Pausa …. Probabilmente sta cercando dei fogli …. Pausa ….Poi ci uff sono nuove forme di promozione turistica, oggi una delle più importanti forme di promozione turistica è il passaparola. Una volta se uno andava ristorante mangiava male lo diceva quattro cinque persone e ri ed era morta li. Adesso col social network lo sanno tutti. Questa è un compo ne comporta un salto culturale per tutti quelli che lavorano ne nel turismo ma non solo quel turism anche singoli cittadini perché non c’è nessun giovane che a ne inisia un viaggio senza andare a vedere cosa dice se parlaiso altra quark o qualche altr social net network. Cosa vuol dire che noi stiamo attenti perché se noi trattiamo male un turista non perdiamo solo un cliente. Ne perdiamo centinaia e ae hanno fatto anche degli studi. Se tu hai un giudizio negativo per eh ci vogliono sette giudi giudizi positivi per bilanciare un giudizio negativo. Bisognerebbe fare una forma di educazione in Itaaalia infatti vorrei promuovere una una campagna di di … e di promozione, per spiegare che l’Italia siamo noi e che quindi dd noi dd noi quando vediamo un turista non lo dobbiamo trattare come volte purtroppo facciamo con uno che magari che ti occupa il posto o ti infastidisce, ma come uno che ti sta portando del denaro. …. Eff … noi stiamo anche mettendo a posto … il portale Italia. Eff Vorremmo che il nostro portal non è che vorremmo vogliamo fare delle cose straordinarie ma vogliamo che il nostro portale sia a ad sia si-mi-le a quello dei migliori, tip quello della Francia quello dell’Inghilterra quell della Germani e ci stiamo lavorando Cough cough, perché col portale si riesce anche spiegare meglio … ai turisti in tutto il mondo i vari tipi di turistmo che ci sono in Italia …che sono ii il turismo culturale, il turismo religioso il turismo enogastronomico … l’annata valley è il secondo posto visitato in in negli Stati Uniti dopo Disneyland. Noi abbiamo del delle situazioni analoghe che potremmo sfruttare … eh? … il turismo sportivo, sono tutte cos tutte forme di turismo che ci servono a risolvere il problema del sta della stagionalità che co come dicevo prima è un problema che aumenta tutti gli anni tutti gli anni soprattutto per il turismo Italiano eh niente come dicevo prima tende a gn gn ridurre il periodo de ii uikend de delle vacanze al week end…. pausa… poi c’è il problema della qualità. Noi dobbiamo uff dare u una un uniformità della qualità dei nostri servizi giurist turi turistici in tutta Italia. Le stelle devono essere uguali dal Trentino alla Sicilia, ecco, quindi stiamo facendo un lavoro per cercare di uniformare gli standard turistici … ma anche … ch … pausa… gn a gn anche per quello che riguarda i siti turistici non vorre tti vorremmo dare eee fare degli standa anche sui sugli siti turistici in modo che il turista sa che cosa va vedere quali sono sibi si si che riesce a tenere. …. C’è poi il problema della formazione. Ecco, noi eeehhh quel stro de del più numeri degli … aspetti in cui noi dobbiamo curare di più perché come ho detto prima, noi abbiamo un gaff formativo rispetto agli altri agli altri paesi, la formazione credo che con tutti i mestieri ehh nel mondo oggi eh l’eh il primo importante capitano umano, noi dobbriamo fare crescere il capitale umano degli addetti al turismo, perché nel turismo purtroppo scontiamo un vecchio male che risale al dopoguerra perché nel turismo e nel eh commercio son stati interpretati .. come una fonte di rifugio per quelli che uscivano dalla campaaagna. Quando negli anni ’50 c’è stato l’esodo dalla campaagna, La ll l la gente è è andata a lavorare nello coooommercio e nel turismo. Infatti nel commercio gli han quest miriade dei versi che crea dei problemi che chi com volt quel meglio di me conoscete e anche … mmhmh qualche problema è rimasto anche nel turismo quindi con una bassa cultura del turismo per tutti pensano che farln aprie che farl aprire un albergo, aprire una pensione aprire un bed & breakfast sia un mestiere con non necessita una formazione .. invece purtroppo oggi tutti i mestieri necessitno una formazione. Una banalità, noi con i mestie del turismo abbiamo avviato dei cooorsi per i vigili urbani. C’hanno anche preso in giro sui giornali ma io credo che è importante che vigili ur cambro un cantr un turista chiedere una cosa al vigile urbano questo gli sappia rispondere. E ghe eh ee è uno dei punti di riferimento ….. pausa …. Eh eh eh vorremmo fare soprattutto nel mezzogiorno un ar una ari scoop del turismo cioè fare mettendoci d’accordo con alcuni ustad del mezzogiooorno fare dei master in turismo ma a di altro qualificazione. E poi sarebbe importante riuscire costrui in Italia anche quelle scuole che purtroppo sono solo in Svissera per l’alta hotellerie per le alte fascie sai gh i grandi chef iiiii …iiii i grandi i grandi direttore di eh eh di sale eh, cosa che in Italia purtroppo pur essendo uno dei paesi più turis turistici del mondo, non abbiamo. E …. Nella ultima ahh norma salva nel … nel eh … decretto…nel no Salva italia… c’era il problema dei mi mille euro. Che era un problema enorme perché molti turia molti turisti non vengono … che vengono in Italia non hanno carte di credito…. Alcuni c’hanno le car molti c’hanno anche le cart di credito ma sono carti di credito che i nostri ei ei es esercenti non accettano perché i nostri in Italia eh eh tutti accettano la carta e io c’ho la bank american express molte volte non viene accettata. Quindi c’è il problema e infatti siamo riuscita a introdurre in quest nel ehm nelle modifiche …. che il cittadi, il turista con col passaporte visto turistico può far pagamenti anche superiori naturalmente con l’obbligo però di dei delle di esercente di far di far segnalazione immediatamente a ehhee far elenche e segnalarlo all’ufficio imposte ….. pausa lunga … ehhhff… ora efff altro problemaaaa … nel 2015 noi abbiamo l’expo di Milano .. ecco, questa è una grande occasione ma non una grande occasione solo per Milano, se noi riusciamo ad organizzarci bene e riuscire ad organizzarci beeeeene, e riuscire fare dei pacchetti turistici… uno che viene … io sono convinto che nel 2015 a Milaaaano verranno soprattutto molti turisti della a ehhh del che ehhh l’ambra cin. Perché a Shangay è stato un successo strepitoso. Il ministro D’urso ehmm Urso che …. Eh eh che color segrestata a Shangay come na volta. Te lo ricordi? …… qualcuno parla dall’aula…. Ecco, Il ministro D’Urso sa benissimo che successo è stato a Shangay. E sono convinto che molti ci ci cinesi vorranno venire a vedere ehm quella nuova nuova versione cosa siam stati capaci di fare nel 2015. Se noi riusciamo ad organizzare dei pacchetti dei con dei voli anche low cost possiamo riuscire anche a portare il turismo russo a Milaaaano ma in tutta Italia anche in Sicilia. Però bisogna che ghe che parliamo creiamo dei parchetti facciamo delle organizzazioni con dei Tour operator cinesi in modo di poter portare parte di flusso turistico che ti si calcola che saranno 20 milioni di persone… ah soprattutto le parti d’italia. Ehh allora per concludere il turismo è una delle leve in cui nor con su cui il nostro Paese può far front per fare crescere l’economia. Credo che sia una delle principali leve. Purtroppo noi non abbia noi siam mai non abbiam mai avuto una politica del turismo che parla l’importanza del turismo che ha per il nostro Pil. Se noi riusciamo nei prossimi anni a fare una politica in questo senso aver una strategia Paese ric ricr cr credo noi potremmo creare 1 milioni 600mila posti di lavooooro e far crescere il Pil dal 13 al 18%.







Fonte:  Radio Radicale 






... e nessun analogismo tra le due cose, per carità!

23 commenti:

Mariano Simoncelli ha detto...

no comment :(

vinc ha detto...

Non so se definirla una dichiarazione pe-no-sa o gridare allo scandalo.

In che lingua ha parlato?

vinc ha detto...

Però ho riso come non mai e più del video di Walter Chiari.
Che abbiamo trovato un nuovo comico?

annasirolo ha detto...

http://www.ttgitalia.com/stories/internazionale/74436_gnudi_incontra_il_ministro_della_tunisia_accordo_sul_turismo/
... E Questo????????????
io continuo a inorridire ...

Anonimo ha detto...

La cosa più interessante di quell'incontro sarà l'isola di Gerba

:-X

Anonimo ha detto...

@Ardoino

Lei che conosce bene le lingue dovrebbe tradurlo per riportarlo nel mondo.

Luciano Ardoino ha detto...

Non diciamo str...anezze.
Proponga l'offerta al Celli che di queste cose ne ha più esperienza di me.

frap1964 ha detto...

... sa come si fa la promozione perché... essendo stato anche Direttore Generale della RAI...
[Piero Gnudi - audizione X Commissione CdD - 28/02/2012]

infatti

Incapperai nei destini gloriosi di chi, avendo fatto magari il taxista, si vede premiato - per ragioni intuibili - con un Consiglio di Amministrazione, o non sapendo nulla di elettricità, gas ed energie varie, accede imperterrito al vertice di una Multiutility.
[Pier Luigi Celli - lettera al figlio (Repubblica) - 30/11/2009]

frap1964 ha detto...

Un lavoro di trascrizione improbo, ma assolutamente necessario.
Un documento straordinario, da conservare gelosamente e da mettere negli annali.
Grazie.

frap1964 ha detto...

Se in questi anni non avessimo avuto questo incremento il nostro il nostro turismo sarebbe calato.

La stazionarietà non è contemplata.

Luciano Ardoino ha detto...

Grazie a te frap, avevo giusto bisogno di un pò di solidarietà, e detto da te è anche meglio ...
Sembra incredibile ma c'ho dovuto "lavorare" per ben 6/7 ore ininterrottamente riavvolgendo ogni 2/3 secondi quello che Gnudi stava dicendo.
incomprensibile anche rallentando!
A metà volevo desistere ma ... continuando a farmi una marea di risate non da poco, sono arrivato alla fine.
Sono anche stato supportato dai miei famigliari ... solo che loro ridevano e basta.
Vabbè sono stati di compagnia.

;-)

frap1964 ha detto...

OT: l'orario commenti mi pare un po' fuori fase; un po' come l'oratore.

frap1964 ha detto...

Scherzi a parte... l'idea di fare accordi con i tour operator cinesi per portare il turismo russo in Italia mi sembra davvero una bella idea.
Si sa che i cinesi si accontentano di margini inferiori.
Dovremmo farlo anche con gli australiani, secondo me. ;-)

Luciano Ardoino ha detto...

Si ho notato l'orario ma non ne capisco il motivo. E' tutto in ordine e blogger mi da l'orario di Roma.
Boh, passerà!

Si, quella dei T.O. cinesi per il turismo russo le batte tutte ... o quasi!

;-)

Anonimo ha detto...

Senza parole

Anonimo ha detto...

L’Europa ha destinato al turismo 130 milioni di euro “che però divisi per 27 Paesi sono spiccioli. Per questo ho proposto ad Antonio Tajani di dare vita ad una promozione dell’intera Europa sui nuovi mercati, l’Asia ed il Sud America innanzitutto”. La proposta è arrivata dal ministro del Turismo, Piero Gnudi, nel corso di un’audizione alla commissione Attività Produttive della Camera. “I cinesi non conoscono il Metaponto, vengono in Europa ed è importante dare vita ad una promozione europea”, ha aggiunto il Ministro, secondo il quale l’Italia “sconta un grave deficit infrastrutturale. Da venti anni nel nostro Paese le infrastrutture non si fanno e un problema è anche la nostra compagnia di bandiera che collega poche capitali. I cinesi, per esempio, arrivano soprattutto a Francoforte ed a Parigi”. Gnudi ha ricordato gli ultimi dati dell’Accademia nazionale del turismo cinese, secondo i quali nel 2010 i viaggi dei cinesi sono stati 54 milioni e nel 2015 saranno 130 milioni. “Il nostro problema – ha concluso – è intercettare questi numeri”.

Luciano Ardoino ha detto...

Arieccolo con i 130 mln di cinesi nel 2015. Il loro ministro del turismo (cinese) ha dichiarato che nel 2020 saranno 100 i mln che usciranno dal loro Paese per turismo.
Gnudi invece sostiene che 5 anni prima ce ne saranno ben 30 mln di più.
Poteri della matematica di quelle parti la.

Boh?

:(

Jennaro ha detto...

Piccola riflessione su Gnudi ed il turismo. Ho fatto il conto e nel suo discorso il ministro ha ripetuto 48 volte la parola "Turismo" ( turism compreso :-) ). Ora, avete presente cosa rappresenta il "48" nella smorfia napoletana?... Non ve lo dico, cercatevelo sul web...

:-)

vinc ha detto...

Ah già, è vero!?!

Ma come ho fatto?

Booooh?

Renzo ha detto...

Uno spasso


:-D

Roberta ha detto...

epico e cavalleresco

tommi38 ha detto...

Per cortesia ridatemi B E R L U S C O N I ma che faccia lui il ministro al turismo e non la Brambilla.
Leggendo la "traduzione" ho pensato subito ma chi che stà scherzando sul discorso di Gnudi .....poi ho capito che era una trduzione fedele.
Adesso vista l'ora dormirò veramente preoccupato.

Luciano Ardoino ha detto...

@tommi38

La schiera dei preoccupati sta aumentando a dismisura ... e "preoccupa" un pò!

;-)