mercoledì 5 giugno 2013

Ascolto e buon senso

Andrea Babbi: Ascolto e buon senso … a conclusione del convegno intitolato “Il Turismo e l’innovazione” in quel di Reggio Emilia, e “ … è chiaro che non serve cambiare il Titolo V della Costituzione per lavorare insieme, Stato e Regioni”. 

Mentre qualche tempo prima: "Non voglio più sentir parlare di "carrozzone" e "l'ente sarà una macchina straordinaria al servizio dei cittadini", e “Oggi sarà rilasciata la release di Italia.it e il portale sarà orientato alla promocomercializzazione di promozione del marchio Italia anche attraverso i social media, e si appoggerà sui contenuti dei portali regionali, valorizzandoli".

Beh, sul fatto che il DG dell’Enit sappia ascoltare, preferisco non pronunciarmi (fatti miei), mentre sul “buon senso” … pure.

Resta però incomprensibile il perché, e il quanto (monetariamente parlando), abbia finora ricevuto dalle Regioni per ostinarsi a dichiarare che il Titolo V non vada cambiato.
Risulta, infatti, che il DG lamenti continuamente le poche risorse a disposizione … forse per “salvarsi” nel caso che i prossimi arrivi turistici non siano nella misura che probabilmente si aspettava?
Oppure spera che le Regioni gli passino qualche spicciolo?
Oppure è un modo di dire per accattivarsi le simpatie di tutti?

E arriviamo al vecchio “carrozzone” di cui non vuole più sentire parlare … in risposta (ved. espressione del gatto)! ... e non me ne vogliano chi li ci lavora ... ho sempre sostenuto, e lo faccio ancora (toh, ho fatto la rima), che non esistono dei cattivi collaboratori ma pessimi capi.

Dulcis in fundo, il portalone italia.it, che depositato dal tempo che fu … dicono alla Corte dei Conti per l’approvazione, mentre ai primi di giugno non ne ha ancora la responsabilità.
Secondo una banale logica, a questo punto e molto semplicemente, il decreto di Gnudi non è mai esistito (esattamente come accadde con Nicolais alla caduta del governo Prodi), oppure no?
E non è possibile che sia fermo da quattro mesi alla Corte dei Conti … infatti, il DG dell’Enit ne aveva parlato a fine gennaio alla conferenza del PD in Roma.
Certo che a pensare male si fa peccato, ma ...

A meno che … e che ne so?

♫♫♪♪♫ ... il carrozzone va avanti da sé, con le regine, i suoi fanti, e suoi re ... ♫♫♪♪♫


P. S.: E nel mentre tutta quell'euforia dei primi tempi se ne va a finire qui  (?) ... che c'abbia messo sei mesi per poterlo capire?
E il gran "rapporto" con le Regioni (?) ... vuoi vedere che non sganciano niente e ... ma no dai, Luciano, che cosa vai a pensare!















12 commenti:

vinc ha detto...

Si riparte a quanto sembra, nè!

:-D

vinc ha detto...

@Luciano

hai letto qui?

http://www.ilsecoloxix.it/p/basso_piemonte/2013/06/05/APQjwYgF-turismo_russi_sbarco.shtml

sergio cusumano ha detto...

@Vinc

Sembrerebbe che Luciano abbia finito l'attesa.

:-)

Anonimo ha detto...

La Comissione formata dai 35 saggi, ha facoltà di proposta e consulenza e sarà affiancata da un’altra commissione denominata “Convenzione dei 40″ tra cui è presente anche Mario Monti. Il tutto poi dovrà essere votato del Parlamento.

Ecco i nomi dei 35 saggi scelti da Enrico Letta: Michele Ainis, Università Roma 3. Augusto Barbera, Università di Bologna. Beniamino Caravita di Toritto, Università la Sapienza Roma. Lorenza Carlassare, Università di Padova. Elisabetta Catelani, Università di Pisa. Stefano Ceccanti, Università Roma 3. Ginevra Cerrina Feroni, Università di Firenze. Enzo Cheli, Presidente Emerito Corte Costituzionale. Mario Chiti, Università di Firenze. Pietro Ciarlo, Università di Cagliari. Francesco Clementi, Università di Perugia. Francesco D’Onofrio, Università La Sapienza Roma. Giuseppe de Vergottini, Università di Bologna. Giuseppe Di Federico, Universita’ di Bologna. Mario Dogliani, Università di Torino. Giandomenico Falcon, Università di Trento. Franco Frattini, Presidente Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale. Maria Cristina Grisolia, Università di Firenze. Massimo Luciani, Università La Sapienza Roma. Stefano Mannoni, Università di Firenze. Cesare Mirabelli, Presidente Emerito Corte Costituzionale. Anna Moscarini, Università della Tuscia. Ida Nicotra, Università di Catania. Marco Olivetti, Università di Foggia. Valerio Onida, Presidente Emerito Corte Costituzionale. Angelo Panebianco, Università di Bologna. Giovanni Pitruzzella, Universita’ di Palermo. Anna Maria Poggi, Università di Torino. Carmela Salazar, Università di Reggio Calabria. Guido Tabellini, Università, Bocconi di Milano. Nadia Urbinati, Columbia University. Luciano Vandelli, Universita’ di Bologna. Luciano Violante, Università di Camerino. Lorenza Violini, Università di Milano. Nicolo’ Zanon, Università di Milano.

Oltre a tutti questi saggi, come già specificato prima, vi è la “Convenzione dei 40″ caratterizzata dalla presenza di 20 deputati e 20 senatori tra i quali compare anche Mario Monti; ciò che stupisce maggiormente è che, nonostante gli italiani abbiano votato a “sfavore” di Monti che è riuscito a prendere solo l’8%, il nuovo governo continui ad inserirlo nel proprio team.

Jennaro ha detto...

@Luciano

Per me sono solo un sacco di soldi spesi inutili per la promozione del Turismo in Italia nel mondo. La migliore pubblicità la fanno i turisti stessi quando tornano a casa loro ... buona o cattiva.

:-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Anonimo

... e nemmeno uno che non sia all'università ?


:(

Luciano Ardoino ha detto...

@Jennaro

Sono d'accordo e anche di più

:)

Francesco Pedroni ha detto...

Ho notato che hanno inserito di nuovo Mario Monti.
Ma si può!!!!!


Renata ha detto...

6 ore senza lasciarti dire una parola?

ma dai.

renata

Luciano Ardoino ha detto...

@Renata

La buona educazione impone questo, neh.

Ciao ci vedremo presto a quanto ne so.

Maine e dalle tue parti.
:)

Gregorio ha detto...

Mi sembra di aver gia letto questo post... peccato che non riesca a fare le ricerche su blogger, ma forse sono io (perchè non cambi?)

Sempre la stessa storia, prima ti pregano poi non ti fanno parlare.
Forse è colpa tua che dal vivo non sei cosi interessante come davanti alla tastiera. Ma allora si può ovviare: la prossima volta vacci accompagnato da un comico, da 4 veline, da una bella scorta di spumante, da quello che vuoi tu... ma fagli dimenticare l'aifon per una mezz'ora!

Secondo me con 2 Turist Girl conquisti tutti! Ma tu non vedi mai la tv? E si che tu dovresti sapere come va il mondo, pure senza tv!
:)

Luciano Ardoino ha detto...

Gregorio

Bontà tua che da un post, eventualmente ripetuto, riesci ad arrivare alla TV, alle ballerine eccetera eccetera.

Solitamente però, quando la cosa viene rifatta, c'è sempre un motivo.
Almeno personalmente la interpreterei così.

Infatti nell'altro post non c'era scritto il "peccatore", e può darsi che degli eventi mi abbiano "obbligato" a dichiararlo.

Comunque quell'altro è qui, e come potrai ben notare, nessuno potrebbe capire il dove e il chi sia.

Ma solo quelli che furono informati dall'artefice che a questo punto vengono informati anche da me ... e non solo loro.


Semplice no?