venerdì 21 giugno 2013

La competenza del turismo è passata al MIBAC per legge. Adesso, dopo il decreto attuativo della PdC ...

PRESIDENTE. Dichiaro chiusa la votazione.

  Comunico il risultato della votazione sull'articolo unico del disegno di legge n. 1197: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2013 n. 43, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'area industriale di Piombino, di contrasto ad emergenze ambientali, in favore delle zone terremotate del maggio 2012 e per accelerare la ricostruzione in Abruzzo e la realizzazione degli interventi per Expo 2015. Trasferimento di funzioni in materia di turismo e disposizioni sulla composizione del CIPE, nel testo della Commissione, identico a quello approvato dal Senato, sulla cui approvazione senza emendamenti, subemendamenti ed articoli aggiuntivi il Governo ha posto la questione di fiducia:

Presenti e votanti  537   
Maggioranza  269   

    Hanno votato sì  383    
    Hanno votato no  154.

 (La Camera approva).

Si intendono conseguentemente respinte tutte le proposte emendative presentate.

(segue elenco nominale di chi ha votato sì e che no)

La competenza del turismo è così passata al MIBAC per legge.
Ora bisogna aspettare il decreto attuativo della PdC.







4 commenti:

frap1964 ha detto...

Presumo verrà ora creata la nona Direzione Generale per il turismo.
Questa è l'attuale struttura organizzativa del MIBAC (una vera babele di istituti, direzioni regionali, soprintendenze, archivi e biblioteche).

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Maremma m..... , ma quanta gente ci lavora in quella Babele?

E soprattutto con quali risultati?
Mah, quest'ultima cosa in verità la so.

Quanti picchio sono?

:(

frap1964 ha detto...

Leggendo qui e la... credo che siano +/- diciottomila dipendenti. Sei anni fa erano 24mila. Non chiedermi quanti siano i dirigenti. ;-))

Luciano Ardoino ha detto...

Intendevo negli uffici romani