lunedì 15 luglio 2013

Turismo: Cambia il Consiglio di Amministrazione di PromuovItalia

Ma non avevano detto ai quattro venti e agli otto quaranta che avrebbero tagliato i costi in PromuovItalia?

A meno che i nuovi non siano dei sostituti di ... boh? (non l'hanno scritto).

Comunque ...
... l’Assemblea di Promuovi Italia  SpA, presieduta dal Cav. del Lavoro Costanzo Jannotti Pecci, ha ricostituito il Consiglio di Amministrazione della Società.

I due consiglieri - individuati dal MIBACT, Amministrazione vigilante sulla Società - sono il dott. Nicola Favia, Dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri, economista con ampia esperienza internazionale e la dott.ssa Maja de’ Simoni esperta nel settore del turismo e attualmente Direttore del Convention Bureau Sicilia-UNICREDIT.

Come già anticipato pochi giorni fa dal Ministro Massimo Bray all’Assemblea di Confindustria Alberghi, con questo passaggio si avvia una fase di rilancio di Promuovi Italia.
Nei prossimi giorni si svolgerà quindi un incontro con le Organizzazioni sindacali dei lavoratori della Società per un’informativa sull’attuale fase operativa della Società.

Pertanto Nicola Favia e Maja de’ Simoni dovrebbero andare ad aumentare l’organico di PromuovItalia, anche perché nel sito non è stato cambiato nulla in merito al Consiglio di Amministrazione.
Qui si leggono i precedenti consiglieri all'atto della nomina di Jannotti Pecci, mentre attualmente sul sito c'è scritto ancora così.

Il Dott. Nicola Flavia ha un Curriculum di tutto rispetto per quanto riguarda il turismo, mentre della Dott.ssa Maja de’ Simoni non si trova poi molto nel web e l’unico video è questo, dove magnifica le sorti del territorio siciliano per tenere convegni.

Da statuto:

Articolo 13
13.1 La Società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione, nominato dall’Assemblea dei Soci su indicazione del Dipartimento per la Competitività e lo Sviluppo del Turismo, composto da un numero minimo di tre ad un massimo di cinque membri, incluso il Presidente, nominato dall’Assemblea dei Soci di concerto con il Dipartimento per la Competitività e lo Sviluppo del Turismo.

13.2 Il numero degli Amministratori è stabilito dall’Assemblea su indicazione del Dipartimento per la Competitività e lo Sviluppo del Turismo all’atto della nomina. La nomina degli Amministratori e del relativo compenso è soggetta agli oneri di pubblicità di cui al comma 735 dell’articolo1 della legge n. 296/2006.

13.3 I Consiglieri di amministrazione sono scelti, su indicazione del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo, secondo criteri di professionalità e competenza tra persone che abbiano maturato esperienze direttive nei settori di pertinenza dell’attività della Società. Al fine di garantire l’esercizio del controllo analogo, almeno un Consigliere è nominato, tra dirigenti e/o funzionari del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo ed uno tra dirigenti e/o funzionari del Ministero dello sviluppo
Economico eccetera eccetera.

E staremo a vedere se questi inserimenti porteranno quell’innovazione (meritocrazia?) di cui c’è tanto bisogno un po' da tutte le parti in Italia ... soprattutto in questo settore così tanto bistrattato e quasi (quasi?) dimenticato. 





















Nessun commento: