venerdì 27 maggio 2011

Senza parole (la foto basta e c'avanza)

C'era una volta il Ministero ... ora c'è solo il MINISTRO/A e se non ci credi perchè lo pensi impossibile, clicca qui

10 commenti:

frap1964 ha detto...

Magic flag... :-D

(in realtà voleva far scrivere "FINESTRE DEL TURISMO", ma poi si son sbagliati e così...)

frap1964 ha detto...

Scherzi a parte, questo episodio rappresenta il livello più basso ed eclatante mai raggiunto dalla ministra di Calolziocorte nella bancarotta gestionale e di governo del suo dipartimento per lo "sviluppo e la competitività del turismo" negli ultimi tre anni, imho.

Protervia, presunzione, culto dell'immagine, pacchianeria, ridicolaggine ed inconcludenza.

Lungo quella linea che tiene assieme le lettere inutilmente dorate della sua insegna da ministro, luccicante, tronfia, ma internamente vuota, c'è tutta quanta MVB.


P.S. Però trovo un po' strano che la "notizia", al momento, sia rimasta sostanzialmente circoscritta al blog de IlFatto Quotidiano.
Mah... sarà per i vari ballottaggi in dirittura d'arrivo.

Luciano Ardoino ha detto...

Appunto.
E' sicuramente una piccola cosa rispetto alle str...anezze a cui c'ha abituato, mo non sottomessi, in questi tre anni.
Però, e senza ragionare col senso di parte, è veramente il punto più "basso" che ha raggiunto, e se tanto mi da tanto, non credo neanche che sia finita.
Trovo altresì strano che a parte il Fatto e pochi di noi, nessuno ne parli con il dovuto interesse. Psicologi d'Italia cosa ne dite?
Mah?
;-)

Luciano Ardoino ha detto...

Psicologi o psichiatri?

Qual'è il meglio per 'sta cosa?

:-D

frap1964 ha detto...

La megalomania o mania di grandezza è materia da psicologi, credo (sic!).

Luciano Ardoino ha detto...

Cavolo come sono ignorante in materia.

E me ne dispiaccio!
E da oggi prometto che leggerò qualcosa in merito ... non si può disconoscere questa materia quasi totalmente.

:-(

frap1964 ha detto...

L'unico aspetto positivo, direi, è l'aver fatto ripulire l'ingresso del palazzo, che era effettivamente buio e tetro, sino a poco tempo fa.
Han rifatto i rivestimenti e cambiato le tende, virando il tutto verso l'azzurro libertà.
Se vai su streetview vedi com'era sino a non molto tempo fa.
Ma l'insegna è davvero inguardabile.
Io la farei rimuovere a sue spese, oltre a richiedere il pagamento del danno (compreso quello d'immagine all'istituzione, che lei per prima dovrebbe difendere).

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Hai letto l'e-mail riguardo che ti ho inviato riguardo “Italian friends for Japan”?

Io non riesco a trovare niente...
Sic!

:-(

frap1964 ha detto...

Non mi è arrivata alcuna e-mail, ma ti ho risposto in commento di là sul blog.

E la vettura parcheggiata nell'ingresso del palazzo?
99,9% è l'auto blu del ministro, imho.

Altra cafonaggine da ministero romano...

Luciano Ardoino ha detto...

in effetti è vero, prima era peggio...l'auto blu?

Beh, così è più vicina all'uscita e non permette ad alcun occhio indiscreto di ...

;-)