sabato 6 agosto 2011

Tanto, piove o nun piove er papa magna

L'ESEMPIO
S’io fossi proprietario di un gran ristorante e nell’entourage lavorativo disponessi di un Executive Chef che fa divinamente bene un tal piatto, chessò, la zuppa di pesce; mai e poi mai penserei di migliorare una cosa che va già bene (ottima e vincente), discutendone con lui.
Anche perché che cosa gli dico all'eventuale Giuvanne, Franceschiello o Don Pascà?
Forse: “Hei, guagliò, non potresti migliorare ‘a zuppa, vieni qui che ne parliamo un po’ e ci facciamo un bel meeting con gli altri”.
Perché se non mi risponde direttamente; direttamente o indirettamente, pensa di certo che sono scemo.
Solitamente il proprietario inteviene invece quando la zuppa non è buona; quindi perchè farlo quando lo è.
Ma nonostante tutto questo, c’è qualcuno che lo fa.
Mettevi di fianco e venite con me che ve lo spiego.

IL NEONATO COMITATO
La Brambilla ha appena “ideato” l’ennesimo Comitato o Commissione che suona così: “Individuare le strategie per innalzare il livello qualitativo dell'accoglienza e quindi la competitivita' del turismo italiano, creando ''opportune sinergie'' tra i principali attori della filiera turistica e utilizzando ''in maniera efficiente ed innovativa'' le risorse disponibili. E' l'obiettivo del Comitato per lo sviluppo delle politiche per l'accoglienza istituito con apposito decreto dal ministro del Turismo.
Il Comitato delle politiche dell’accoglienza.
Che in poche parole è il rapporto tra la qualità ed il prezzo nel turismo per poter battere la concorrenza.

PERCHE' ?
Ma come (?), la ministra ha ripetuto all’infinito che il nostro rapporto qualità/prezzo è quello vincente (vedi qui, ma ce ne sono altri a decine), anche se i primi tempi non la pensava proprio così.
Poi, forse seguendo “l’istinto” o le “migliori” conoscenze nel settore del Bernabò Bocca, che nel panorama italiano dei “grandi” del turismo è rimasto uno dei pochi a pensarla così (vedi qua, ma ce ne sono altri a migliaia), ha cambiato di colpo l’idea.
Ma allora, se la Brambilla dice che in questo rapporto siamo vincenti e il Bocca afferma che questo è ottimo, perché fare un Comitato per migliorarlo?

IL PROBLEMA
Che vogliano fare incazzare l'eventuale Giuvanne, Franceschiello o Don Pascà e portarlo a pensare che siano sce…mati in delle inutili constatazioni?
Scherzi a parte l’è proprio così, la Brambilla vuole sapere se ‘a zuppa di pesce si può migliorare … e sai chi c’è nella lista di ‘sto comitato?
Naturalmente il Bernabò Bocca!
Quindi per loro il rapporto qualità/prezzo va bene, è ottimo nonché vincente, ma si può migliorare.
Ma dico, con tutte 'ste cose che nel turismo non vanno granchè, si mettono a pensare a quelle che dicono (loro due) vanno bene?

LA VERITA' E' CHE ...
Vabbè, capirli è tempo perso (per me), ma dire che il rapporto qualità/prezzo è ottimo e anche vincente ... ottimo e vincente ‘na mazza.
E’ da mo’ che lo vado dicendo e ancor più lo sto scrivendo che questo buon rapporto non esiste proprio nel nostro caro Paese (vedi quo, ma ce ne sono altri a milioni che ho scritto al riguardo).
Ma come fanno a dire 'sta cosa (qualità/prezzo ottimo e vincente) e smentirla subito dopo coi fatti (creazione di un Comitato per migliorare il rapporto qualità/prezzo) ?
Ma veramente credono che siamo scemi, o forse sono loro che ci riempiono di sfere quasi tonde, oppure …?
Hei, Giuvanne, Franceschiello o Don Pascà, non pensare male, stai buono e non ci fare caso … cosa dici, fanno così pecchè so’ ragazzi?
Vabbè saranno anche ragazzi, ma per noi con 'sti qui so’ .azzi!

6 commenti:

sergio cusumano ha detto...

@Luciano

Ha ha ha

Mettetevi di fianco e venite come.

Perchè davanti o di dietro ...

;-)

Luciano Ardoino ha detto...

@Sergio

Ciao.
Eh si, mai fidarsi!

;-)

Non si sa mai

frap1964 ha detto...

Nel collegio elettorale di Brambi forse si son finalmente svegliati (non per merito di MVB, sia chiaro) ed han capito che invece che sulla fuffa è meglio puntare sulle cose concrete.
Da bravi romagnoli.
Alleluia.

frap1964 ha detto...

OT: ora salta fuori che "la cameriera di Montevarchi" della gaffe di Cameron, in realtà, è addirittura la titolare del bar.
Il che conferma, ancora una volta, il pressapochismo di certa informazione italiana mainstream in cerca di scoop.
Ma che tristezza...

Luciano Ardoino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sabaudo ha detto...

Dunque del Comitato fanno parte "i principali attori della filiera turistica"...
Ma l'avete ben letto l'elenco?
E avete quindi compreso perchè le cose nel turismo italiano stiano andando di male in peggio?
Ma questi personaggi si rendono conto che "esserci", in quell'elenco, li sottopone solo al feroce ed impietoso sarcasmo di un Paese che ormai nutre massima idiosincrasia per questo vacuo quanto deprimente spettacolo di futili orpelli creati per coprire il vuoto ormai cosmico del nostrano pseudo-potere...
Od ormai "i principali attori della filiera turistica"
hanno raggiunto l'apice del loro godimento nell'accarezzare il loro ego e sgomitare per intrufolarsi in qualsivoglia "Comitato del Nulla Estremo"...).
Continuate così, cari "principali attori della filiera turistica",
intanto siete già anche nell'elenco di quel Comitato che racchiude una Casta che, prima o poi, dovrà prendere atto di quanto sia opportuno defilarsi dalla realtà di un Paese che non ha più la forza di sopportarli oltre.