venerdì 23 dicembre 2011

Perché le persone così pazze da pensare di poter cambiare il mondo sono quelle che lo cambiano

Del resto, come scrive Steve Jobs, genio e follia sono molto vicine.

Ecco i pazzi.

I disadattati.
I ribelli.
I contestatori e critici, "costruttivi" però …
.
Puoi lodarli, disapprovarli, citarli.
Puoi non credere loro, puoi glorificarli o denigrarli.
Ma ciò che non potrai fare è ignorarli.
Perché loro sono quelli che cambiano le cose.
Inventano.
Immaginano.
Curano.
Esplorano.
Creano.
Ispirano.
Mandano avanti l’umanità.
Forse devono per forza essere pazzi.
Altrimenti come potresti guardare una tela vuota e vederci un’opera d’arte?
O sedere in silenzio e sentire una musica che non è mai stata composta?
E se alcuni vedono la pazzia, io vedo il genio.

Perché le persone così pazze da pensare di poter cambiare il mondo sono quelle che lo cambiano (Steve Jobs e ... )

Nessun commento: