domenica 4 dicembre 2011

Ciao ciao Enit

E così questo signore a suo tempo "beneficiato" con tentativo di ri-beneficiamento dall'ex ministra Brambilla, non è riuscito nell'intento di continuare a far vivere l'Enit.
Il nome coniato molto tempo fa di "carrozzone" e mantenuto sino all'avvento della signora Michela, è stato poi cambiato dalla medesima come ente utile ed efficiente ... ma il nuovo Governo probabilmente non c'è caduto e ...

Nella bozza della manovra economica all'esame del cdm viene soppressa l'Agenzia nazionale del turismo (Enit).
Le sue funzioni e il personale vengono trasferite "senza che sia esperita alcuna procedura di liquidazione, anche giudiziale", al ministero dello Sviluppo economico.

Le risorse già destinate all'Enit per il finanziamento dell'attività di promozione e di sviluppo del turismo sono trasferite in un apposito fondo da ripartire per la promozione e lo sviluppo del turismo da istituire nello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze.

La dotazione del fondo è di 18.641.742 di euro per il 2012, di 18.970.742 di euro per il 2013 e di 19.303.742 di euro a decorrere dal 2014.

Il personale attualmente in servizio uffici dell'Enit all'estero "opererà - recita la bozza - fino alla scadenza dell'incarico nelle Rappresentanze diplomatiche e consolari, all'interno di Sezioni per la promozione degli scambi appositamente istituite nell'ambito delle risorse trasferite al Ministero degli affari esteri".

Il personale locale, anche a tempo indeterminato, è attribuito al Ministero degli affari esteri.

I dipendenti "a tempo indeterminato del soppresso Enit sono inquadrati nei ruoli del Ministero dello sviluppo economico sulla base di apposite tabelle di corrispondenza approvate - conclude la bozza - con uno o più decreti del Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, su proposta del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, assicurando l'invarianza della spesa complessiva".

6 commenti:

Luciano Ardoino ha detto...

Naturalmente l'augurio (mio e non solo) è che i dipendenti di quest'ente, che saranno inglobati nei consolati eccetera eccetera, possano rimanerci oltre l'attuale contratto per ... meritocrazia.
Diciamo nell'ice 2, va.

frap1964 ha detto...

E qualcuno si sveglia un po' tardi...

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

Eh si, buongiorno!

Certo che aver fatto il cda dell'Enit dopo tempo immemore ... e subito dopo essere soppressi ... girano un pò.

Se solo avessero lavorato un pò meglio anzichè buttare al vento tutte quelle statistiche sulle presenze che manco li cani ...
Hai letto i dati della tua Toscana in merito agli arrivi dai Paesi Bric? (il post precedente a questo).
Fatti!
:)

vinc ha detto...

Concordo sull'ice e naturalmente sull'enit.

Poi che Di Dalmazio si sia svegliato, sarà, tutto è possibile ma non ci credo.

frap1964 ha detto...

Tutto il percorso di riforme subite da ENIT per arrivare all'odierno epilogo.

Luciano Ardoino ha detto...

@Frap

FAN-TAS-TI-CO

Ho appena dato uno sguardo e già ci sono due cosette che non sapevo.

FAN-TAS-TI-CA-MEN-TE U-TI-LE

:))))))))))))D